FeaturedRecensioniVideogiochi

Recensione 11-11 Memories Retold: racconti di guerra e speranza

Il titolo mette in evidenza la guerra, tema che fino ad ora abbiamo visto con occhi differenti.

L’11 novembre 2018 ricorreva il centenario dalla firma dell’armistizio che segnò la fine della prima guerra mondiale. In onore di questo importante avvenimento, il 9 novembre è stato pubblicato il titolo 11-11: Memories Retold, creato dal game designer francese Yoan Fanise e pubblicato da Bandai Namco, disponibile per PlayStation 4, Xbox One e PC.

Il tema che rende particolare questo titolo è la guerra, che avremo la possibilità di osservare da un punto di vista totalmente diverso da quello a cui siamo abituati. Quindi: ci avrà convinti oppure no? Scopriamolo insieme in questa recensione.

Uomini diversi, stesso destino

Ci troviamo a Toronto, in Canada, a novembre del 1916. Harry Lambert, doppiato dall’attore Elijah Wood, è un giovane ragazzo canadese che nutre una particolare passione per la fotografia: lavora come apprendista dal padre di Julia, una ragazza di cui il giovane è infatuato.

Al negozio viene il Maggiore Martin Barrett, soldato alla ricerca di un fotografo che lo accompagni al fronte: durante la sua visita, il giovane Harry prova inconsciamente invidia nei confronti dell’uomo, poiché ha notato il modo in cui Julia lo osservava, stupita ed incantata allo stesso tempo.

Il Maggiore è un uomo tutto d’un pezzo, che porta con sé l’irrefrenabile fascino della divisa. Dopo aver offerto il lavoro a Harry, il ragazzo accetta di accompagnarlo a Vimy, con l’intenzione di fare bella figura sulla ragazza e di ottenere una divisa che possa renderlo uomo.

Parallelamente a ciò, incontriamo un altro personaggio: ci troviamo in Germania, sempre nello stesso periodo. Kurt Waldner, doppiamo da Sebastian Koch, è un padre di famiglia tedesco e lavora come ingegnere in una fabbrica che costruisce dirigibili per il Reich.

Durante una giornata di lavoro, viene accidentalmente a conoscenza di un attacco che ha coinvolto lo stesso battaglione in cui si trova suo figlio Max. Kurt continua a chiedere informazioni ma nessuno è deciso a dargli una risposta: per questo motivo decide, a malincuore, di arruolarsi per ritrovare suo figlio. La prima tappa del soldato sarà proprio Vimy.

Trama lenta ma narrazione intensa

Già da una prima lettura della trama è facilmente intuibile che il destino di questi due protagonisti si intreccerà: saranno costretti a vedere in prima persona la brutalità della guerra e noi li accompagneremo in questo viaggio. Ciò significa che avremo la possibilità di scegliere con quale dei due giocatori iniziare all’inizio di ogni sequenza di gioco, anche se finiremo per utilizzarli entrambi.

Questo cambio continuo ci permetterà di conoscere più da vicino Harry e Kurt e ci costringerà, molte volte, a prendere decisioni che potranno avere dei risvolti negativi o positivi non solo sui nostri protagonisti, ma anche sulle persone che si trovano a stretto contatto con loro.

11-11 Memories Retold Tech Princess 4

La trama è interessante, particolare, seppur leggermente noiosa in alcune situazioni e fin troppo lenta all’inizio: un punto a favore però va, senza ombra di dubbio, alla decisione di affidare la narrazione ad entrambi i protagonisti.

In ogni occasione i protagonisti ci narreranno i loro pensieri, le loro sensazioni o, più semplicemente, dove si trovano e cosa sono in procinto di fare: le interpretazioni di Elijah Wood e Sebastian Koch sono eccezionali e riescono a scavare nel profondo dei protagonisti, dando un valore aggiunto.

Dentro ad un quadro

La colonna sonora è anch’essa un elemento focale di 11-11 Memories Retold. Si adatta alla perfezione ad ogni situazione che andremo a vivere e metterà ancor più in evidenza l’intensità e la tragicità di ciò che Harry e Kurt sono costretti a vivere.

Inoltre è in grado di rendere ancora più profonde le narrazioni dei protagonisti, permettendoci ancor più di entrare nella loro ottica e di capire il dolore che un evento come la guerra possa portare, la mancanza verso i propri famigliari e la speranza che ogni uomo nutre.

11-11 Memories Retold Tech Princess 2

L’elemento che però rende questo titolo unico nel suo genere è la sua grafica. Fin da subito ci sembrerà di essere entrati in un dipinto Impressionista, realizzato in acquarelli intensi e colorati: insomma, ci troveremo all’interno di quadri che brillano di luce e vita propria.

Questo è l’elemento che ho apprezzato di più poiché è stato realizzato egregiamente: è così reale che non sembra realizzata con il computer. Sembra quasi che abbiamo realizzato vari dipinti e li abbiano messi insieme, così da creare le scene che vediamo in 11-11 Memories Retold.

Poi entrambi i personaggi potranno eseguire varie azioni: Harry potrà scattare fotografie nel corso della storia, mentre Kurt avrà la possibilità di scrivere lettere da spedire a sua moglie e sua figlia. Inoltre, nel corso del titolo, avremo la possibilità di trovare vari collezionabili in punti strategici e nascosti: questo vuol dire che dovremo prestare attenzione all’ambiente circostante ed esplorarlo al meglio. Infine, durante il corso di 11-11 Memories Retold avremo anche la possibilità di eseguire altre azioni, ad esempio giocare a carte, eseguire mini giochi che richiedono precisione, risolvere piccoli enigmi e molto altro.

In conclusione…

11-11 Memories Retold è un titolo nobile, caratterizzato da una trama leggermente lenta ma resa intensa grazie al doppiaggio di due attori affermati e dalla grafica Impressionista, che dona un tocco di originalità e vitalità al titolo. Il tutto, infine, si sposa alla perfezione con il comparto sonoro.

Possiamo affermare che si tratta di un progetto riuscito molto bene, ma che poteva essere migliorato sotto alcuni punti di vista.

11-11 Memories Retold

  • Grafica unica
  • Doppiaggio impeccabile
  • Comparto sonoro azzeccato
  • Trama lenta
  • Colpi di scena presenti solo alla fine
Tags

Veronica Ronnie Lorenzini

Videogiochi, serie tv ad ogni ora del giorno, film e una tazza di thé caldo: ripetere, se necessario.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker