fbpx
NewsVideogiochi

AESVI: Thalita Malagò nominata Direttore Generale dell’Associazione

AESVI, l’Associazione che rappresenta l’industria dei videogiochi in Italia, ha annunciato che Thalita Malagò, già Segreterio Generale, ricoprirà il ruolo di Direttore Generale, entrando a far parte del Consiglio DIretto dell'Associazione. In questo nuovo ruolo avrà la responsabilità dell’amministrazione, del coordinamento e dell’orientamento delle attività dell’AESVI.

"Vorrei ringraziare il Presidente, il Consiglio Direttivo e tutti i soci dell’Associazione, a cui sono profondamente riconoscente per gli insegnamenti che mi hanno dato e per l’esperienza che mi hanno permesso di fare i questi anni in AESVI. AESVI è un’associazione davvero unica, come l’industria che rappresenta e come i professionisti e le professioniste che lavorano nel settore dei videogiochi. Spero che, in questo nuovo ruolo e con il fondamentale supporto del team della Segreteria Generale, sarò in grado di interpretare i tanti cambiamenti che sta vivendo l’industria dei videogiochi e di aiutarla a trovare sempre maggiore spazio e riconoscimento nel nostro paese", ha commentato Thalita Malagò.

Confermato Presidente invece Paolo Chisari, Senior Director e General Manager di Activision Blizzard.

Sono estremamente felice della fiducia che i soci AESVI ripongono nel mio operato e in quello del team che ha lavorato con me nell’ultimo biennio. Viviamo in un momento di grande fermento per l’industria dei videogiochi in Italia, sono certo che il prossimo biennio porterà la nostra Associazione a vivere momenti che plasmeranno e definiranno ancora meglio il futuro del settore in Italia – ha dichiarato invece Paolo Chisari. – Questo annuncio coincide con un’altra importante nomina, quella relativa al nuovo ruolo di Thalita Malagò, vero e proprio motore dell’Associazione, che in qualità di Direttore Generale e membro del Consiglio Direttivo, sono certo supporterà l’industria per raggiungere sempre nuovi traguardi”.

Team di redazione

L'account della redazione di Tech Princess e Tech Business.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button