fbpx

All’aeroporto di Milano Malpensa arriva il teatro olografico

Immaginate di essere in partenza per un viaggio. Prendete il Malpensa Express, arrivate al più grande aeroporto milanese et voilà, ad attendervi trovate un nuovo affascinante teatro olografico.  Non è fantasia, ma una nuova iniziativa nata grazie alla collaborazione tra SEA Aeroporti e lo Studio Tangram. Situato all’interno della Soglia Magica – una particolare struttura […]


Immaginate di essere in partenza per un viaggio. Prendete il Malpensa Express, arrivate al più grande aeroporto milanese et voilà, ad attendervi trovate un nuovo affascinante teatro olografico. 

Non è fantasia, ma una nuova iniziativa nata grazie alla collaborazione tra SEA Aeroporti e lo Studio Tangram. Situato all'interno della Soglia Magica – una particolare struttura architettonica di 900 mq realizzata dagli architetti Nicolin, Marinoni, Calzoni e Di Gregorio -, questo teatro olografico è preceduto da un sipario virtuale costituito da una lama di luce realizzata producendo folate di nebbia; dietro di esso troviamo la struttura principale, creata grazie alla tecnologia EyeLiner System di Studio Tangram. Questa azienda ha deciso per l'occasione di affidarsi a Panasonic PT-DZ21K, un proiettore Full HD da 20.000 ANMSI Lumen che proietta immagini larghe circa 4,5 metri pur avendo dimensioni relativamente compatte e un peso decisamente contenuto.

"Il nostro team di ingegneri ha scelto il PT-DZ21K di Panasonic perché è risultato il migliore in termini di affidabilità, ingombro e peso. - spiega Federica Palma di Studio Tangram - Abbiamo condotto diverse prove e con questo modello siamo riusciti a realizzare una configurazione particolare, grazie anche all’altezza contenuta del proiettore: un aspetto per noi fondamentale”.

Ma cosa vedremo effettivamente una volta giunti a Malpensa? Il teatro si sviluppa su un fronte largo 8 metri e profondo 4 ed è progettato per trasmettere contenuti dalle 8.00 della mattina alle 22.00 della sera, 7 giorni su 7. Il palinsesto prevede 7 differenti clip che includono una descrizione del Duomo di Milano e i concerti dei ragazzi dell'Istituto Musicale Pareggiato Giacomo Puccini di Milano.

Serafino Perego, Direttore Real Estate and Corporate Projects di SEA (la società che gestisce l’aeroporto di Milano Malpensa e che nel giugno 2015 ha realizzato il progetto), racconta: "Malpensa è il primo aeroporto al mondo ad ospitare un’installazione di questo genere. Siamo fieri di aver avviato questo progetto con l’obiettivo preciso di intrattenere i viaggiatori immergendoli in un’esperienza al contempo culturale e tecnologica. Abbiamo affidato la gestione di tutti gli aspetti al system integrator Studio Tangram, partner italiano del fornitore leader mondiale nell’ambito della proiezione olografica, MDH Hologram".

L'80% dei visitatori intervistati ha dichiarato di essere estremamente colpito e soddisfatto dall'iniziativa. E voi? Avete già avuto modo di vedere questa peculiare installazione?


Erika Gherardi

author-publish-post-icon
Amante del cinema, drogata di serie TV, geek fino al midollo e videogiocatrice nell'anima. Inspiegabilmente laureata in Scienze e tecniche psicologiche e studentessa alla magistrale di Psicologia Clinica, dello Sviluppo e Neuropsicologia.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link