fbpx
NewsTech

Amazon interrompe le attività dei suoi ambasciatori su Twitter

La campagna promozionale è stata attivata anche in Italia

Amazon ha interrotto una discussa campagna promozione che andava avanti su Twitter da alcuni anni. L’azienda, infatti, aveva scelto, tra i suoi dipendenti, alcuni Amazon FC Ambassador. Per questi ambasciatori c’era il compito di parlare bene di Amazon, sottolineando tutti i vantaggi a disposizione dei dipendenti e contrastando le critiche sulle difficili condizioni di lavoro. Il progetto, partito nel 2018, è stato chiuso sul finire del 2021 dopo essere stato vittima anche di diverse parodie.

Amazon chiude la campagna promozionale con protagonisti gli FC Ambassador su Twitter

Il compito degli Amazon FC Ambassador era molto semplice. Questi dipendenti erano chiamati a difendere Amazon su Twitter, sottolineando tutti i vantaggi a disposizione di chi lavora per il colosso e-commerce. Nel corso degli anni, sono stati individuati diverse decine di account di ambasciatori. Da notare che anche Amazon Italia ha utilizzato questa tecnica per promuoversi (e difendersi dalle critiche). Un’indagine del 2019, infatti, ha rilevato l’esistenza di almeno 3 account italiani annoverabili tra gli Amazon FC Ambassador.

Cancellate tutte le tracce della campagna

Su Twitter sono oramai sparite tutte le tracce degli Amazon FC Ambassador. L’azienda ha interrotto il progetto promozionale ed ha scelto di cancellare account e tweet per porre fine in modo definitivo alla campagna di pubbliche relazioni. Al momento, sulla questione, non ci sono dichiarazioni ufficiali da parte di Amazon. Difficilmente, in futuro, l’azienda tornerà a parlare di questa discussa iniziativa portata avanti da diversi anni.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button