fbpx
NewsSoftwareTech

Tinder e vaccini: le app di dating invitano a tutelare la salute

La Casa Bianca sigla un accordo con Tinder, Bumble e moltissime altre applicazioni

Il governo degli Stati Uniti ha annunciato un accordo davvero particolare: per incentivare i vaccini contro il Covid-19, la Casa Bianca ha siglato un accordo con Tinder, Bumble e tante altre app di dating. La promozione potrebbe invogliare gli oltre 50 milioni di utenti in America a farsi vaccinare. E forse a trovare l’amore.

Tinder, Bumble e OkCupid collaborano con la Casa Bianca per promuovere i vaccini

Gli Stati Uniti stanno marciando rapidamente nella strada verso la cosiddetta “immunità di gregge”, coprendo una larga percentuale della popolazione con i vaccini anti Covid-19. Ma il ritmo dell’inoculazione sta diminuendo, anche a causa del basso tasso di vaccinazioni nei più giovani. Per questo motivo la Casa Bianca e i governi locali stanno siglando diverse partnership per incentivare l’adozione. Si va dalle patatine offerte in alcune catene di fast food ad alcuni Stati che hanno stanziato un incentivo finanziario per chi si vaccina.

La nuova iniziativa della Casa Bianca potrebbe però avere un appeal molto maggiore. Infatti ha siglato un accordo con diverse app di dating: Tinder, Bumble, Hinge, Match, OkCupid, BLK, Chispa, Plenty of Fish e Badoo. In totale, oltre 50 milioni di utenti in cerca di un partner, che da oggi saranno incentivati a tutelare la propria salute e quella degli altri.

La vaccinazione aiuta a trovare l’amore (o comunque un partner)

I vaccini possono portare diversi vantaggi a chi cerca compagnia sulle app di dating. Su Tinder, chi aggiunge uno sticker legato alla vaccinazione dal 2 giugno al 4 luglio può avere gratuitamente un Super Like. Questo permette all’altra persona di sapere che ti è davvero piaciuta, una funzione che di solito richiede un abbonamento a pagamento. Non c’è bisogno di fornire alcuna prova della vaccinazione, ma l’app invita a vaccinarsi sul serio: è un bene per la salute di tutti.

Come spiega Jim Lanzone, CEO di Tinder: “Non c’è niente che possa far scattare la scintilla come i fuochi d’artificio [del 4 luglio, la data fissata dalla Casa Bianca per raggiungere il 70% di vaccinazioni] per chi vuole incontrare persone dal vivo quest’estate”. E incontrare un partner con la sicurezza di essere entrambi vaccinati aiuta a essere più tranquilli al primo appuntamento.

covid tinder vaccini app di dating

Anche secondo OkCupid i vaccini possono aiutare nel dating. Chi mostra il proprio status di vaccinati ha il 14% di possibilità in più di trovare un match. Inoltre con la nuova iniziativa gli utenti possono ottenere un boost, che permette di promuovere il proprio profilo.

Tutte le app di dating hanno introdotto delle funzionalità premium e nuovi badge ad hoc per chi si vaccina: un bonus per chi tutela sé stesso e gli altri utenti della piattaforma.

Le app di dating possono aumentare il numero di vaccini

Il consigliere della Casa Bianca Andy Slavitt ha commentato che “Il distanziamento sociale e il dating sono sempre una combinazione complicata”. Quindi la risposta alla call to action del Presidente Biden non solo serve per la salute di tutti ma anche per sfruttare al meglio le applicazioni di dating. “Abbiamo finalmente trovato una cosa che ci rende tutti più attraenti: un vaccino”.

Questa iniziativa è parte dello sforzo della Casa Bianca di vaccinare oltre il 70% della popolazione adulta entro il 4 luglio. Un momento in cui incontrarsi con un potenziale partner potrebbe essere particolarmente apprezzato: le app di dating hanno sempre più traffico durante la stagione estiva. Ma il governo americano sta lavorando anche per siglare partnership con la NASCAR per convincere chi ama i motori. Oppure il canale CMT per chi apprezza la musica country.

Tutti questi sforzi potrebbe sembrare di scarso effetto. Ma rientrano nella concezione di “nudge”: le politiche fatte con spinte positive, invece che con imposizioni. Nella campagna presidenziale del 2008 (prima elezione Obama), gli studiosi hanno ritenuto che la possibilità di esporre su Facebook uno sticker con scritto “I voted” abbia alzato il numero di votanti. E gli esempi di questo tipo sono tantissimi.

Gli sticker e i bonus su Tinder e Bumble potrebbero incentivare l’uso dei vaccini quel che basta per raggiungere una soglia di sicurezza, necessaria per riaperture più allargate e per tornare a vivere senza la paura della pandemia. Le app di dating potrebbero far molto di più che farci innamorare.

OffertaBestseller No. 1
Samsung Smartphone Galaxy S21 5G, Caricatore incluso,...
  • La confezione contiene anche il caricabatterie Samsung da 25W per la Ricarica rapida, per ricaricare il tuo Galaxy S21...
  • Fotocamera da 64MP per immagini nitide. Milioni di pixel per catturare tutti i dettagli, anche quelli che non vedi ad...
  • Con lo Space Zoom 30x e l'intelligenza artificiale cogli i dettagli in maniera nitida, anche da lontano. Sfrutta lo zoom...
Source
TechCrunch

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button