fbpx
NewsTech

Apple: iPhone e indossabili trascinano le vendite. Male gli iPad

L’ultimo trimestre fiscale di Apple per il 2019 non è stato certo una delusione, con ricavi record, ma non tutte le categorie sono andate come forse si aspettava l’azienda della mela morsicata. Anche se a Cupertino non suddividono le vendite individuali in base al prodotto, con grande delusione sia dei fan sia degli analisti finanziari, la stessa però fornisce un’indicazione del rendimento di ciascuna divisione.

Di conseguenza, è possibile farsi un’idea di ciò che ha funzionato nei tre mesi terminati il ​​28 dicembre 2019 e di ciò che non è andato molto bene. Le vendite nette sono ammontate a  91,819 miliardi di dollari nel trimestre, con un aumento di 84,31 miliardi di dollari rispetto allo stesso periodo di dodici mesi fa. Tuttavia, non tutte le categorie hanno visto un aumento degli introiti.

Molto bene iPhone, indossabili e servizi Apple

L’iPhone 11 di Apple e l’iPhone 11 Pro hanno sicuramente dato slancio alle entrate di Apple nell’ultimo trimestre. L’amministratore delegato Tim Cook ha citato la “forte domanda” per i telefoni cellulari e, sebbene la società non abbia fornito un riassunto delle versioni più vendute, sappiamo che le vendite complessive di iPhone hanno contribuito per 55,957 miliardi dollari sulle quelle nette totali. Questo è quasi il 61% solo grazie agli iPhone e un aumento di quasi 4 miliardi di dollari rispetto all’anno precedente, ovvero un incremento del 7,6%.

AppleAltri prodotti, come gli indossabili, gli accessori e i servizi, hanno contribuito al buon trimestre. Questa è l’ampia categoria in cui Apple include tutto, dagli altoparlanti intelligenti HomePod fino alla Apple TV, ma probabilmente sono stati gli AirPods e gli AirPods Pro a farla da padrone. In effetti, Tim Cook, ha dichiarato che il miglior trimestre di tutti i tempi per i wearable, grazie introiti pari a 10,01 miliardi di dollari, in aumento rispetto ai 7,31 miliardi, di dollari dello stesso trimestre dell’anno scorso, con un enorme aumento del 37%.

Infine, ci sono servizi. In questa categoria sono inclusi il backup iCloud e iTunes, e le vendite nette sono salite a a 12,72 miliardi dollari dai 10,88 miliardi di dollari del 2018. Ancora una volta, secondo Cook, questo è un record per la categoria. La grande domanda è come Apple TV+ potrebbe influenzare positivamente questa categoria nel tempo, dal momento che molti utenti stanno attualmente utilizzando la piattaforma in prova gratuita.

Soffrono Mac e iPad

È stato un grande anno per i dispositivi Mac, con un nuovo MacBook Pro da 16 pollici e anche il nuovissimo Mac Pro. Sfortunatamente i nuovi arrivati non ha avuto un impatto enorme sulle vendite e in effetti i ricavi netti sono diminuiti del 3,4%. La categoria ha registrato ricavi per 7,16 miliardi di dollari quest’anno, in calo rispetto ai 7,42 miliardi di dollari dell’anno precedente.

iPad migliori tablet studenti

iPad, tuttavia, ha registrato il calo più grande. I tablet hanno reso per 5,98 miliardi di dollari, con un calo dell’11% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Apple potrebbe cercare di capovolge il trend negativo nei prossimi mesi, con un aggiornamento riferito all’iPad Pro che, tra le altre cose, dovrebbe utilizzare lo stesso sistema di fotocamere dell’iPhone 11 Pro. La tastiera intelligente per iPad Pro, nel frattempo, è destinata a passare ai tasti a forbice, proprio come quella del nuovissimo MacBook Pro.

Apple iPhone 11 Pro Max (256GB) - Grigio Siderale
  • Display super retina xdr da 6,5" (oled)
  • Resistente alla polvere e all'acqua (4 metri fino a 30 minuti, ip68)
  • Sistema a tripla fotocamera da 12mp (ultra-grandangolo, grandangolo e teleobiettivo) con modalità notte, modalità...
Offerta
Apple AirPods con custodia di ricarica tramite cavo
  • Taglia unica, comodi da indossare tutto ilgiorno
  • La custodia si ricarica sia in wireless, usando un caricabatterie certificato Qi, sia tramite connettore Lightning
  • Si accendono automaticamente esicollegano all’istante
Offerta
Apple TV 4K (64GB)
  • 4K High Dynamic Range (Dolby Vision e HDR10) per una qualità delle.immagini eccezionale
  • Dolby Atmos per un suono tridimensionale ricco e avvolgente
  • Chip A10X Fusion per grafica e prestazioni ultraveloci

 

 

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button