NewsTech

Apre la prima fabbrica di computer a Cuba

Cuba si sta lentamente aprendo alla tecnologia, anche se non l'ha mai prodotta. Le sue esportazioni consistono per la maggiore di prodotti naturali quali nickel, zucchero e tabacco. Tutto questo sta per cambiare, apre infatti la prima fabbrica di computer con l'obiettivo di "promuovere la tecnologia e l'alfabetismo digitale".

L'impianto è di dimensioni modeste, è in grado di produrre solo 120.000 unità all'anno ed il gigante elettronico cinese Haier collabora fornendo attrezzature, tecnologia e formazione. La fabbrica è al passo con i tempi e si occuperà della produzione di laptop moderni  utilizzando chip Celeron, Core i3 e Core i5 e anche tablet da 8" e 10".

La scelta di Haier è caduta su Cuba perché in questo modo potrà produrre dispositivi direttamente per la zona (Stati Uniti esclusi), mantenendo bassi i costi di produzione e mano d'opera. Rimane un grande passo avanti per un paese determinato ad occupare una posizione più forte nell'economia globale.

Tags

Iris Prina

Iris è bassista e videogiocatrice, ama dire che proviene dal nulla e colleziona trofei in modo ossessivo. La troverete che cerca costantemente di platinare qualsiasi gioco le capiti sotto mano, oppure che sgrana gli occhi davanti a quasi tutto ciò che è Giapponese. Attenzione: occasionalmente potrebbe lanciare il controller!
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker