fbpx
MotoriNews

Aston Martin V12 Speedster, bolide per pochi eletti

Dopo aver svelato il suo Vantage Roadster poche settimane fa, il marchio inglese Aston Martin presenta un’altra novità:  la V12 Speedster. In realtà, questa non è davvero una sorpresa, poiché tramite un teaser era stato svelato il suo arrivo  all’inizio di gennaio, rivelando già il suo nome, così come la sua sagoma da super sportiva. Ora però è il momento di scoprire questa nuova creazione firmata dal dipartimento di personalizzazione del marchio “Q by Aston Martin”, che originariamente doveva essere presentata alla fiera di Ginevra che come risaputo è stata annullata a causa del coronavirus.

Aston Martin V12 Speedster omaggia la DBR1

Questa Aston Martin V12 Speedster eredita quindi una silhouette particolarmente alla moda, e si mette in concorrenza con la Ferrari Monza SP1 e SP2 e la McLaren Elva. I fan del marchio di Gaydon saranno inoltre lieti di scoprire che quest’ultima arrivata rende omaggio alla DBR1, che ha vinto la 24 Ore di Le Mans nel 1959, mentre trae ispirazione dal concetto CC100 del 2013.
v12 speedster
Ma questo non è tutto, perché si nota anche una relazione con la DBS Superleggera, soprattutto nella parte anteriore. Avendo un forte attaccamento al mondo aeronautico, Aston Martin ha offerto alla sua ultima creazione una livrea ispirata al cacciabombardiere di costruzione statunitense F/A-18, progettata in collaborazione con Boeing e che può essere scelta dai clienti durante l’acquisto. L’interno è sportivo e lussuoso, con ampie parti  in carbonio, pelle e alluminio. 

v12 speedsterPronta per il decollo

Ma questa Aston Martin V12 Speedster non solo sogna fa sognare per il suo design, ma anche per le sensazioni che dovrebbe suscitare al posto di guida. Questo grazie in particolare ai tubi di scappamento in acciaio inossidabile che sono pensati per offrire un suono più che aggressivo.

Sotto il cofano di questa super car senza tetto e parabrezza, troviamo un motore V12 da 5,2 litri posizionato nella parte centrale anteriore, che sviluppa circa 700 cavalli per una coppia massima di 753 Nm. Associato a un cambio ZF a otto velocità, consente di passare da 0 a 100 km/h in soli 3,5 secondi, per una velocità massima stabilita a 300 km/h.

88 pezzi per facoltosi appassionati

Gli ordini sono già aperti per questa nuova Aston Martin V12 Speedster, e le prime consegne inizieranno all’inizio del prossimo anno.  Siete seduti? Bene, perché chi pensava di acquistare questo bolide deve anche sapere che Aston Martin chiede non meno di circa 860.000 euro per avere la possibilità di ottenere una delle 88 copie prodotte a mano. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button