NewsTech

ASUS: per la nuova stagione piovono tablet

TechPrincess_tablet_asus

L'IFA di Berlino si è concluso e dopo l'annuncio di Nexus 7, la taiwanese Asus non si ferma. Con l'arrivo delle piogge e dell'autunno anche Asus ha deciso di far venire a piovere. Si perché piovono tablet, di tutte le dimensioni, per tutti i gusti, per tutte le esigenze. C'è solo l'imbarazzo della scelta e naturalmente quello del portafoglio.

I modelli presentati sono tanti, troppi e tutti rigorosamente con sistema operativo Android: FonePad 7, FonePad Note, Memo Pad 8, Memo Pad 10, Memo Pad 10 Full HD, Memo Pad HD 7, Nexus 7 e Trasformer Pad.

Vi ho confusi le idee vero? Immaginavo. Diciamo che Asus ci ha visto giusto puntando tutto sui tablet, oramai sono il prodotto che va per la maggiore soprattutto perché si tratta di un ibrido tra un telefono e un PC e molti utenti "non-pro" lo preferiscono al computer, un po' per esigenze e, forse, un po' per pigrizia.

Le novità che riguardano alcuni di questi tablet sono principalmente tre: il potente processore Tegra 4, gli schermi con risoluzione Full HD e la tecnologia Miracast.

Tra tutti quelli presentati questi sono quelli di cui ho deciso di parlarvi perché a mio avviso meglio rappresentano l'ampia gamma di prodotti.

Fonpad 7TechPrincess_Fonepad7_AsusQuesto tipo di device appartiene ai cosiddetti phablet. Si tratta di un neologismo che descrive un ibrido tra tablet e telefono. Un dispositivo dotato di scheda SIM che però possiede le dimensioni di un tablet "miniaturizzato", in questo caso di 7 pollici anche se esiste la versione da 6. Un terminale che, a mio avviso, si addice parecchio alle donne del giorno d'oggi che sempre più spesso possiedono borse alla Mary Poppins (io sono una di queste).

Risoluzione 1280 x 800 per uno schermo IPS retroilluminato al LED . Avete presente quando dovete guardare un film con il tablet e avete le braccia che cadono dalla stanchezza di dover tenere il tablet? Lo appoggiate sulle ginocchia e…? Non si vede un bel niente. Ecco, la tecnologia IPS serve proprio a questo, per migliorare l'angolo di visione dello schermo, fino a 178 gradi.

340 quaranta grammi di leggerezza che non vi faranno rimpiangere di averlo messo in borsa.  Per me è un ottimo compromesso.

Nexus 7TechPrincess_Nexus7_2013_AsusGoogle ha scelto nuovamente ASUS per il suo tablet Nexus 7. Piccolo, potente, ci sta in una mano (non nelle mie che ho le mani piccole). Lo schermo è dotato di tecnologia TruVivid (per assicurare colori sgargianti), IPS e tante altre belle cose con fuochi d'artificio.

280 grammi di leggerezza che racchiudono al suo interno il mondo Google. La spesa per il gioello è affrontabile: 269 per la versione Wifi e 349 per la versione Wifi + 4G (LTE)

Trasformer Pad TF701TNew ASUS Transformer Pad Infinity_3Processore quad-core NVIDIA Tegra 4, display IPS da 10 pollici con risoluzione 2560 x 1600, quando inserito nella docking station (la sua tastiera) l'autonomia raggiunge 17 ore. Insomma, un portento.

Diciamo che il nome "Trasformer" gli si addice. Come i robottoni del cinema anche questo tablet da semplice automobile diventa arma di distruzione di massa. Potenza a non finire racchiusa in 10 pollici.
Oltre alla tecnologia Miracast è dotato di un ingresso HDMI per collegarlo, volendo ma soprattutto potendo, ad un televisore 4K.

Tra le vostre mani un potente laptop Android ad un costo molto abbordabile: 499 euro comprensiva di docking.

Tags

Fjona Cakalli

Amo la tecnologia, adoro guidare auto/camion/trattori, non lasciatemi senza videogiochi e libri. Volete rendermi felice? Mandatemi del cibo :)
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker