fbpx
asus rog zephyrus g14 copertina

La recensione di Asus ROG Zephyrus G14, un notebook da gaming estremamente compatto
Abbiamo provato il notebook da gaming Asus ROG Zephyrus G14 nella versione con AniMe Matrix: compatto, robusto e prestante


Asus ROG Zephyrus G14 è uno degli ultimi notebook da gaming targati ROG, compatto ma potente. Presentato al CES di Las Vegas, ha fin da subito incuriosito i gamer per il suo form factor estremamente contenuto, quasi unico. Abbiamo avuto modo di provare la versione AnimeMatrix con la retroilluminazione a LED sul pannello del display, ci sarà piaciuto? Scopriamolo insieme nella recensione!

Asus ROG Zephyrus G14: un design compatto e curato

Questo notebook da gaming, come già accennato, è incredibilmente compatto. Le dimensioni ridotte, però, non ne compromettono la robustezza e la qualità costruttiva. Un piccolo dettaglio che aumenta la qualità dell’esperienza d’uso e che si nota appena si apre il notebook è la soluzione ErgoLift, già vista in altri portatili Asus, che rialza la base dell’Asus ROG Zephyrus G14 per facilitare la scrittura e favorire la dissipazione del calore.

zephyrus g14 ergoift

La scocca è realizzata in lega di alluminio e magnesio, che dona una sensazione di solidità. La nostra colorazione è quella argento e bianca, ma in commercio è disponibile anche quella nera, più classica ma meno caratteristica. Nonostante il colore, la scocca non tende a sporcarsi, anche dopo giorni di utilizzo in queste giornate molto calde. Dietro al pannello del display troviamo la caratteristica dall’effetto wow, una retroilluminazione a LED personalizzabile AniMe Matrix, che può mostrare effetti, notifiche e informazioni riguardo il PC.

asus g14 batteria anime matrix

Touchpad e tastiera

Il touchpad in vetro non è di dimensioni esagerate, ma è estremamente comodo e preciso, caratteristiche che ne permettono un buon utilizzo nella quotidianità. Salendo, troviamo la tastiera, retroilluminata (non RGB) e dotata di tasti ben distanziati che facilitano la digitalizzazione. I tasti sono molto morbidi, bisogna quindi farci un po’ l’abitudine, ma molto silenziosi. Al di sopra troviamo altri 4 tasti che permettono di controllare il volume, il microfono e di aprire il software Armoury Crate di cui parleremo a breve. A destra troviamo poi il pulsante di accensione e spegnimento, nel quale è inserito un sensore per le impronte digitali, che permette di sbloccare rapidamente l’Asus ROG Zephyrus G14 attraverso Windows Hello. Il sensore non è precisissimo, spesso c’è la necessità di tentare più volte lo sblocco e a volte ci è capitato di dover inserire il PIN di sblocco.

asus g14 tastiera

Sempre parlando di design, è doveroso precisare la mancanza della webcam. Comprendiamo che i gamer preferiscano utilizzare webcam esterne, che permettono una ripresa ad alta qualità, ma secondo noi una soluzione integrata farebbe comodo, soprattutto in un notebook così compatto pensato per la mobilità. Anche i gamer potrebbero aver bisogno di fare una videochiamata al volo, no?

All’ottima qualità costruttiva si uniscono degli altoparlanti di buona qualità, nascosti ai lati della scocca e sul fondo. Il suono è molto alto e con una buona equalizzazione.

Per quanto riguarda le porte in dotazione, nel lato sinistro troviamo l’ingresso per l’alimentazione, una porta HDMI, jack audio combo e una USB Type C 3.2 con power delivery e supporto Display Port. Nel lato destro, invece, troviamo un’altra Type C 3.2 e due USB di tipo A 3.1.

asus rog zephyrus g14 porte

Un ottimo display

asus rog g14 display

Asus ROG Zephyrus G14 con AniMe Matrix attualmente può essere acquistato nella versione con pannello IPS FullHD da 14’’ e refresh rate a 120Hz, ma nella scheda tecnica ufficiale è presente anche il modello FullHD a 60Hz oppure con pannello IPS WQHD con risoluzione 2560×1440 a 60Hz. Il pannello è di buona qualità, con finitura opaca che permette di limitare i fastidiosi riflessi. La luminosità massima è di 300 nit, non altissima ma comunque sufficiente anche nelle giornate più luminose. Se siete giocatori, sicuramente il nostro consiglio è di scegliere la versione FullHD a 120Hz, che permette di godere a pieno della qualità di questo display durante le vostre sessioni di gioco.

Le prestazioni di questo Asus ROG Zephyrus G14

Il nostro modello è dotato di processore AMD Ryzen 7 4800HS di ultima generazione. La CPU, che anima il tutto, ha 8 core e 16 thread, un consumo energetico di soli 35W e una frequenza di clock a 2.9 GHz che arriva fino a 4.2 con il turbo. Il tutto unito alla GPU NDIVIA GeForce RTX 2060 con Max-Q Design e 32GB di RAM. Questo notebook, nonostante la compattezza, è davvero potente e sotto il punto di vista delle performance non delude affatto. Sia per quanto riguarda l’editing video che il gaming. Ovviamente per i giochi più pesanti dovrete scendere a compromessi, abbassando un po’ la grafica.

asus g14 prestazioni fortnite

Per quanto riguarda le temperature, durante le fasi di gioco il processore non supera mai i 90°, segno di un’ottima dissipazione del calore – come si può notare anche sotto la scocca – e di un buon lavoro da parte di AMD. La nota dolente invece, soprattutto durante le sessioni di gioco, è la temperatura della scocca che tende ad alzarsi facilmente, compresa la tastiera. Un’altra nota dolente, continuando a parlare della dissipazione del calore, è la rumorosità delle ventole. Impostando le prestazioni massime, le ventole sono molto rumorose, ma non c’è tregua nemmeno nella modalità più silenziosa: nell’utilizzo quotidiano sentirete costantemente il rumore delle ventole, che potrebbe diventare fastidioso in ambienti silenziosi.

Aprendo la scocca, inoltre, è possibile notare come RAM e SSD siano aggiornabili.

asus g14 interno
zephyrus g14 ram 

    Armoury Crate, il software che gestisce tutto

    Per gestire le performance e i profili energetici viene in aiuto Armoury Crate, che permette di scegliere tra 4 profili: silenzioso, prestazioni, turbo e manuale. In questo modo è possibile personalizzare le prestazioni del notebook. Ovviamente il software non si limita solo a queste funzioni. È infatti possibile gestire le impostazioni dei led presenti sulla parte esterna dell’Asus ROG Zephyrus G14, nonché sincronizzare i dispositivi dotati di LEG RGB e compatibili con Aura Sync. È anche presente uno store di giochi: insomma, un software pieno di funzionalità ma che a volte sembra un po’ troppo complesso e confuso.

    armoury crate

    Offerta
    ASUS ROG Spatha Mouse Gaming Wireless, 8200 DPI, 12 Pulsanti...
    • Maggiore flessibilità – modalità cablata o wireless; Chassy in lega di magnesio
    • Memoria flash integrata per salvare i profili preferiti, 12 pulsanti programmabili MMO
    • Esclusiva interfaccia ROG per una facile personalizzazione dei pulsanti, prestazioni e impostazioni di luce.

    Che autonomia!

    Una delle cose che stupisce di più è l’autonomia. Grazie al processore poco energivoro e alla batteria capiente, abbiamo raggiunto le 8 ore con un utilizzo da ufficio, vale a dire suite Office, navigazione web, gestione delle mail e qualche video. Durante il gaming, invece, si arriva circa ad un’ora e quaranta, considerando l’enorme sforzo di processore e scheda video.

    Non si può pretendere di più

    In Italia il nostro modello, dotato di AMD Ryzen 7 4800HS e AniMe Matrix, è venduto al prezzo di 1999€. Un prezzo buono per un portatile potente, robusto e così compatto: con un hardware del genere è difficile pretendere di più. Soprattutto pensando che sul mercato scarseggiano delle alternative valide, che propongono lo stesso form factor e queste prestazioni. Quindi, nonostante alcuni difetti, se siete in cerca di un notebook da gaming che punti sulla portabilità e le prestazioni vi consigliamo l’acquisto di questo Asus ROG Zephyrus G14.

    Asus ROG Zephyrus G14

    Pro Pros Icon
    • Prestazioni al top
    • Ottima autonomia
    • Robusto e compatto
    Contro Cons Icon
    • Assenza della webcam
    • La scocca tende a scaldarsi
    • Sensore delle impronte da migliorare

    Sara Grigolin

    author-publish-post-icon
    Amo le serie tv, i libri, la musica e sono malata di tecnologia. Soprattutto se è dotata di led RGB.
                       










     
    Sì, iscrivimi alla newsletter!
    close-link