fbpx
FeaturedNewsTech

Asus ZenFone Max Pro M2: rivelati design e tecnologia

La qualità dei device Asus accompagna il nuovo modello della serie ZenFone, l’Asus ZenFone Max Pro M2. Scopriamo assieme i rumors e le indiscrezioni del nuovo smartphone di casa Taiwan.

Taiwan vs China

Nato come rivale dei modelli Xiaomi Redmi, anche il Pro M2 verrà lanciato assieme al nuovo Xiaomi Redmi Note 6 Pro. Come il predecessore infatti, uno dei punti di forza di Asus è quello di offrire un rapporto qualità-prezzo elevato mantenendo standard costruttivi degni di nota. Probabilmente i prezzi della casa cinese saranno sempre più competitivi visto la politica “a basso profitto” adottata fin dall’inizio.

Come annunciato recentemente su twitter, vi annunciamo alcune indiscrezioni sull’hardware del dispositivo e su alcuni primi render degli sviluppatori. Esteticamente simile all’Asus ZenFone 5z, il top di gamma della casa, il Max Pro M2 si presenterà con il notch nella parte superiore, una porta micro USB/tipo C e, fortunatamente, con l’ingresso cuffie jack 3.5 mm.

Il display, sempre secondo i rumors, sarà di 6 pollici con una risoluzione di 2280×1080 e proporzione 19:9. Nessuna informazioni per quanto riguarda la tecnologia LCD/OLED usata per questo smartphone. A livello hardware troveremo uno Snapdragon 660 AIE con ben 6 GB di RAM a fare da contorno. Una possibile versione da 4 GB potrebbe essere commerciata in vari mercati.

Sul retro dello ZenFone Max Pro M2 una tripla camera: un’innovazione rispetto alla precedente generazione di dispositivi. Il sistema operativo fornito, Android 8.1 Oreo, verrà aggiornato ad Android 9 Pie nell’immediato futuro.

Fonte
gizbot.com
Tags

Federico Marino

Amante dei motori, specie quelli grossi e rumorosi, appassionato di tecnologia e di tutto ciò che è scientifico e innovativo. Studente in ingegneria energetica, tento di sopravvivere al caos della Grande Milano con una piccola reflex, rock 'n 'roll sempre in cuffia e tanti buoni propositi!
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker