fbpx
AutoMotoriNews

Bentley Continental GT Speed, con 659 CV è la più potente della storia della Casa inglese

Bentley Continental GT Speed, con 659 CV è la più potente di sempre

La protagonista di oggi è Bentley Continental GT Speed, la più potente e dinamica vettura mai prodotta dalla Casa inglese. Dopo aver parlato spesso di auto tradizionali, che vediamo spesso sulle nostre strade e a cui pensiamo per sostituire le nostre amate vetture di casa, oggi lasciamo spazio alle emozioni e alle prestazioni pure. Parliamo infatti di un’auto da 659 CV, capace di arrivare a 335 km/h, e dotata di diversi accorgimenti che la rendono non solo veloce, ma anche bella da guidare. Scopriamo tutto quello che c’è da sapere sulla nuova Bentley Continental GT Speed.

Bentley Continental GT, il primo modello sviluppato con il Gruppo Volkswagen

Per chi non la conoscesse, Bentley Continental GT è una Gran Turismo, ovvero una sportiva coupè a 4 posti capace di offrire grandi prestazioni unite ad un confort da auto di lusso. Un genere di auto complementare al mondo estremo e “scomodo” delle Supercar, che offre vetture capaci di attraversare in un giorno l’Europa coccolandovi con comodità, tecnologia e prestazioni da supersportiva.

E Bentley Continental GT è stata una delle fautrici del ritorno in grande stile delle Gran Turismo. Il suo debutto nel 2003 segnava il ritorno della Casa inglese a produrre modelli sportivi, rimasta ferma pensate da prima della Seconda Guerra Mondiale. Da dove è arrivata questa nuova linfa? Dal passaggio di Bentley dalle mani di Rolls-Royce a quelle del Gruppo Volkswagen, che ha acquistato la Casa nel 1998.

Il ritorno di Bentley tra le auto sportive

Bentley Continental GT è stata il primo modello totalmente nuovo a lasciare la fabbrica britannica di Crewe, e la prima vera Bentley moderna. Basata sulla piattaforma Volkswagen D3, la stessa di Audi A8 e Volkswagen Phaeton, fin dal lancio è stata dotata dell’eccellente motore 6.0 W12 biturbo, trazione integrale e di interni lussuosi e opulenti. Il ritorno di Bentley come Casa produttrice di auto sportive e lussuose, dopo i decenni passati a sfornare mere copie dei modelli Rolls-Royce, è stata accolta con un grandissimo successo di vendite e di popolarità, con Continental GT come vera e propria star di questo ritorno.

Bentley Continental GT Speed prima serie

Nel 2011 dopo la prima apprezzata generazione è arrivata la seconda serie, che correggeva i difetti della prima ed è stata sviluppata per offrire più divertimento di guida, e la prima a offrire un più “piccolo” V8 4.0 affiancato al maestoso W12. Con questa serie poi Bentley è tornata a correre con le sue auto nel Campionato GT3 Blancpain, con ottimi risultati. Nel 2018 poi è arrivata la terza serie, totalmente rivista e rinnovata. Basata sulla piattaforma modulare Volkswagen MSB, la stessa di Porsche Panamera e di Taycan, è decisamente più leggera e dinamica delle precedenti.

Non mancano né il 4.0 V8 da 550 CV che il mitico 6.0 W12 da 635 CV, e gli interni hanno raggiunto un livello di tecnologia, cura e opulenza a livello delle migliori auto di lusso. Questa generazione di Continental GT ha poi introdotto un modulo ibrido a 48V per alimentare tutte le tecnologie meccaniche e di bordo, e fino ad oggi aspettava la sua versione vitaminizzata.

Bentley Continental GT Speed, con 659 CV è la più potente Bentley di sempre

Un’attesa che oggi si placa con il debutto di Bentley Continental GT Speed, l’attesa versione più sportiva della GT inglese. Le versioni Speed sono sempre state la versione nella gamma Continental GT a offrire prestazioni ancora superiori rispetto alla “base” GT, senza dimenticare confort e opulenza. Il compito di consegnare solo prestazioni e poco confort è demandato alla Supersports, la più hardcore della gamma.

Bentley Continental GT Speed posteriore

Questa volta però Bentley ha deciso di fare le cose sul serio. Il 6.0 W12 ora eroga 650 HP imperiali, ovvero 659 CV “nostrani”, e ben 900 Nm di coppia. Questo rende Bentley Continental GT Speed la più potente Bentley stradale mai prodotta. L’ormai iconico W12 è poi accoppiato ad un cambio automatico a doppia frizione a 8 rapporti, e Bentley ha modificato e migliorato molti aspetti.

Per cominciare, il cambio è ora più veloce, con cambiate in modalità Sport due volte più rapide rispetto alla standard W12. Il doppia frizione a 8 marce, inoltre, è in grado di tenere le marce a limitatore, e in modalità automatica cambia a regimi più alti, e scala marcia prima. A livello frenante, la versione Speed offre di serie dischi in acciaio, ma in opzione è possibile (e consigliabile) scegliere i freni carboceramici. Questi “tagliano” 33 kg dal peso totale dell’auto, e grazie alle pinze anteriori da ben 10 pistoncini promettono delle staccate da record.

Bentley Continental GT Speed motore

A causa della trazione integrale, dell’opulenza degli interni e dell’enorme motore 12 cilindri a W frontale, il peso è piuttosto generoso. Sebbene la Speed non sia stata “pesata”, la Continental GT W12 “standard” sulla bilancia misura oltre 2.200 kg, non proprio uno “sfilatino”. Nonostante questo, Bentley Continental GT Speed è la Bentley stradale più veloce di sempre: l’accelerazione 0-100 km/h è coperta in 3,6 secondi, e la velocità massima è di 335 km/h.

Bentley Continental GT Speed, la più atletica di sempre: eLSD posteriore e barre antirollio “mild hybrid”

L’accelerazione scende di 0,1 secondi rispetto alla precedente Speed, e la velocità massima è la più alta di sempre. Prestazioni di livello assoluto, ma paradossalmente non è alle prestazioni pure che Bentley ha guardato sviluppando la Continental GT Speed. La Casa di Crewe infatti si è concentrata sulla dinamica di guida, cercando di rendere la Speed la Bentley più atletica di sempre.

GT Speed logo

Gli interventi sono stati tanti, e molto interessanti. La supersportiva inglese infatti fa un uso molto particolare della tecnologia Mild Hybrid a 48V. Il sistema ibrido leggero, di solito usato per migliorare le prestazioni e abbassare i consumi, su Bentley Continental GT Speed alimenta tutti i sistemi di bordo e soprattutto diversi sistemi elettronici per il miglioramento delle prestazioni e della guidabilità.

Il principale uso della tecnologia 48V è nella gestione delle barre anti-rollio attive. I motori elettrici, capaci di 300 Nm, attivano in pochissimi secondi le barre antirollio, andando a ridurre appunto rollio e beccheggio quando serve, garantendo il massimo confort quando si va tranquilli ma l’assenza di movimenti di cassa quando si cercano le prestazioni.

Bentley Continental GT Speed dinamica

Questo non è però l’unico sistema elettronico presente sull’auto per migliorarne la guidabilità. Insieme alla trazione integrale intelligente, capace di mandare fino al 100% della potenza al retrotreno quando serve, Bentley Continental GT Speed è dotata di quattro ruote sterzanti e di un migliorato controllo di trazione. Al posteriore però c’è il debutto di una tecnologia mai usata da Bentley, un differenziale autobloccante posteriore a controllo elettronico.

Questa è la prima Bentley dotata di eLSD, un chiaro segno dell’intenzione della Casa di Crewe di offrire un’auto veloce e divertente anche in pista. Secondo Bentley infatti, Continental GT Speed è la loro auto più atletica e agile mai prodotta. Il controllo di trazione è completamente disinseribile, e quando lo si fa Bentley dichiara che l’esperienza di guida è concentrata solo sul pilota, come si è visto solo sulle Bentley da corsa. Quando si guida in pista, il pilota può scegliere di bilanciare acceleratore e sterzo, per ottenere derapate progressive e prevedibili.”

Le modifiche estetiche e interne: cerchi da 22, dettagli neri e Alcantara

Chiudiamo con l’estetica di Bentley Continental GT Speed, e con le modifiche fatte alla GT “base”. Partendo dagli esterni, si notano subito gli imponenti cerchi da 22 pollici con disegno esclusivo, molto classico. Inoltre, sempre all’esterno. la griglia frontale e tutti i dettagli solitamente cromati ora sono verniciati in nero.

Non mancano poi gli eleganti loghi Speed cromati sulle fiancate, minigonne dedicate e, in opzione, è possibile avere il tappo della benzina e dell’olio tempestati di gioielli, per il vero look “Emiro arabo”. Saltando all’interno, il legno caldo e accogliente e i sedili in pelle traforata lasciano spazio ad un pannello interamente in fibra di carbonio e all’Alcantara.

Bentley Continental GT Speed interni

L’interno di Bentley Continental GT Speed è molto scuro e sportivo, con Alcantara nero e impunture rosse in ogni dove. Volante, sedili, plancia, console centrale: il misto di pelle cucita a losanghe e Alcantara è ovunque, e rende l’interno di Bentley Continental GT Speed davvero esclusivo. Per non dimenticarvi mai su quale Bentley siete seduti, infine, nell’angolo destro del pannello in carbonio della plancia c’è un logo cromato Speed. Dettagli che fanno la differenza.

A livello di praticità, infine, la Speed non rinuncia a nulla rispetto alla normale Continental GT. Questo significa che i posti anteriori sono comodi per qualsiasi tipo di conducente, e al posteriore anche gli adulti possono fare viaggi. In coda, poi, il bagagliaio rimane invariato con i suoi xxx litri. Una vera GT, che coniuga prestazioni, guidabilità, confort e praticità.

Bentley Continental GT Speed è già ordinabile in tutto il mondo

Di solito chiudiamo parlando di prezzi e di disponibilità. Il prezzo al pubblico di Bentley Continental GT Speed però non è ancora stato ufficializzato, nè per l’Italia nè per il resto del mondo. Vedendo però il prezzo di partenza della versione W12 “base” fissato a circa 213 mila euro, ci aspettiamo un listino di oltre 230 mila euro.

Se leggendo queste pagine vi siate convinti che Bentley Continental GT Speed è l’auto che fa per voi, allora sappiate che è già ordinabile in Italia. Le consegne dovrebbero iniziare poi entro la fine dell’anno, ma si sa: chi acquista una Bentley non ha grande fretta. Oggi quindi con questo “strappo alla regola” abbiamo visto un’automobile esclusiva e potentissima, una GT da sogno lussuosa e velocissima. Cosa ne pensate? Vi piace questa Bentley Continental GT Speed? Volete altri “speciali” su auto da sogno qui su techprincess? Fatecelo sapere nei commenti e sui nostri canali social!

Bentley For Men, Eau de Toilette
  • bentley|Bentley For Men Eau de toilette
Offerta

Qui puoi trovare altri articoli su Supercar e berline sportive!

Lo sapevi? È nato il canale di Telegram di techprincess con le migliori offerte della giornata. Iscriviti qui!

Giulio Verdiraimo

Ho 22 anni, studio Ingegneria e sono malato di auto. Di ogni tipo, forma, dimensione. Basta che abbia quattro ruote e riesce ad emozionarmi, meglio se analogiche! Al contempo, amo molto la tecnologia, la musica rock e i viaggi, soprattutto culinari!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button