fbpx
Attualità

Black Friday: controtendenza. Gli italiani vogliono fare shopping nei negozi fisici

A rivelarlo è una ricerca di ShopFully

Torna il Black Friday e gli italiani vogliono fare shopping come da tradizione: nei negozi fisici. Emerge infatti da una ricerca di ShopFully, tech company italiana che connette 30 milioni di consumatori online a oltre 250 mila negozi fisici intorno a loro, che quasi il 75% degli italiani prevede di fare acquisti nei negozi tradizionali per l’edizione del Black Friday 2021. Inoltre, circa l’84% dichiara che cercherà informazioni online sui prodotti e le promozioni che gli interessano, per poi recarsi in negozio una volta trovata l’offerta migliore.

Black Friday: il budget stimato e le percentuali di spesa

Il budget stimato da circa il 65% dei rispondenti alla ricerca è fino a 200€, mentre il restante 35% prevede una spesa più alta, con ben l’8% che dichiara di essere disposto a spendere oltre 500€. Rispetto allo scorso anno, tuttavia, la metà dei rispondenti (il 53%) dichiara che valuterà se spendere di più o di meno in base alle promozioni e alle offerte che troverà.

Black Friday: i settori di spesa

Fra le categorie di prodotto a cui gli italiani faranno maggiore attenzione risultano il fashion, con il 61% delle preferenze, seguito dagli elettrodomestici di tutte le dimensioni, con il 52%. Al terzo posto, praticamente a pari merito, con il 36% troviamo i prodotti per la cura della casa e gli articoli per il gaming. Non mancano anche i prodotti per la cura della persona, con il 29%, i prodotti per il fai-da-te, 14%, e articoli per gli amici a quattro zampe, con il 12%.

La parola agli esperti

“Ci avviciniamo ad uno dei momenti in assoluto più caldi dell’anno per lo shopping. Brand e retailer si devono interfacciare con un consumatore sempre più digitalizzato, che cerca nel fisico i servizi aggiuntivi che il digitale può offrire” commenta Marco Durante, VP Sales & Marketing Italia di ShopFully. “In questo contesto possiamo vedere come i risultati della ricerca evidenziano in maniera importante non solo la volontà di fare acquisti nei negozi fisici, ma l’intenzione di informarsi online sui prodotti e le offerte che brand e retailer proporranno. Proprio per questo è di fondamentale importanza presidiare il canale digitale nel modo giusto, essendo presenti nei momenti in cui i consumatori cercano le informazioni per preparare lo shopping e sullo strumento con cui lo fanno maggiormente, ovvero lo smartphone”.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button