fbpx
BMW Vision DC Roadster 2

BMW Vision DC Roadster: il concept della moto elettrica dell’azienda tedesca


Nel corso dell’evento #NEXTGen di Monaco, BMW ha mostrato Vision DC Roadster, concept di una moto naked completamente elettrica.

BMW Vision DC Roadster: il motore boxer diventa elettrico

Il cuore delle motociclette di BMW Motorrad è il motore boxer, elemento fondamentale dell’intera architettura. La dimensione è determinata dalla sua capacità, mentre lo stesso non accade per i motori elettrici. Questi, infatti, sono relativamente piccoli ed è, al contrario, la batteria a occupare la maggior parte dello spazio in un veicolo elettrico. Da questo presupposto, BMW ha creato la Vision DC Roadster, mantenendo l’aspetto classico delle motociclette dell’azienda. Dove prima si trovava il motore, ora trova posto la batteria, in verticale e orientata longitudinalmente. Per raffreddarla, due elementi laterali sporgono, con ventilatori integrati e alette di raffreddamento. Il motore elettrico cilindrico si trova al di sotto ed è direttamente collegato alla trasmissione. Il risultato è un’architettura che visivamente ricorda la storia del marchio, pur facendo dei passi in avanti.

La moto ha un design dinamico con un orientamento verso la ruota anteriore. Al posto del serbatoio, troviamo una struttura tubulare che abbraccia il corpo del veicolo. L’aspetto è quello di una moto sportiva dalle forme moderne. La batteria e il suo sistema di raffreddamento si trovano al centro di una struttura in alluminio. Quando si accende la moto, gli elementi di raffreddamento si muovono leggermente verso l’esterno, indicando che si è pronti a partire. Le luci LED ricreano il design d’illuminazione associato ai prodotti BMW.

L’estetica della Vision DC trasmette un senso di leggerezza e di dinamicità, grazie a elementi come il sedile e il sistema di raffreddamento che sembrano sospesi sopra la batteria. L’utilizzo di materiali come fibra di carbonio e alluminio riduce concretamente il peso della moto e sottolinea la sua innovativa geometria. Cinque piccoli elementi fluorescenti sul lato delle ruote creano dei particolari effetti di luce, che rendono maggiormente visibile il mezzo al buio.

Con la Vision DC Roadster, dunque, BMW si lancia nel futuro e cerca di realizzare forme di guida alternative. Per maggiori informazioni sull’evento #NEXTGen, vi rimandiamo al sito ufficiale.


Silvia Maddalena

Appassionata di videogiochi, cinema e serie TV, passo il mio tempo tra Temeria, la Zona Contaminata, Rapture e tanti altri bei luoghi lontani armata di mouse e tastiera.