fbpx
MobileNewsTech

Il bot Telegram che rivela i numeri di telefono degli utenti Facebook (anche italiani)

Un bot Telegram vende i numeri di telefono associati agli account Facebook: nel database più di 500 milioni di utenti

Un bot di Telegram rivela, a pagamento, i numeri di telefono associati agli account Facebook di milioni di persone. All’interno del database sono presenti anche 35 milioni di utenti italiani iscritti al social network blu.

Un bot Telegram rivela a pagamento i numeri di telefono degli utenti Facebook

Il database è aggiornato ad alcuni anni fa, ma i dati presentano ancora un rischio per la sicurezza informatica e la privacy degli utenti poiché i numeri di telefono non vengono cambiati poi così spesso. Basti considerare che ci sono utenti che hanno lo stesso numero dall’acquisto del loro primo cellulare.

Secondo una fonte che pubblicizza il servizio, all’interno del database ci sono dati di 500 milioni di utenti. Facebook ha dichiarato a Motherboard che i dati si riferiscono a una vulnerabilità della piattaforma risolta nell’agosto 2019. Ma ormai il danno è stato fatto.

“È molto preoccupante vedere un database di quelle dimensioni venduto alle comunità di criminali informatici. Danneggia gravemente la nostra privacy e sarà sicuramente utilizzato per smishing e altre attività fraudolente.” ha dichiarato Alon Gal, co-fondatore e CTO della società di sicurezza informatica Hudson Rock. Gal è stato il primo ad avvisare Motherboard della presenza di questo bot.

Per smishing, che deriva dall’unione delle parole “sms” e “phishing”, si intende una truffa che si riceve via SMS.

Una volta avviato il bot di Telegram, si legge il messaggio di benvenuto dove si spiega come il bot aiuti a scoprire i numeri di cellulare degli utenti di Facebook. Da qui è poi possibile inserire un numero di cellulare per ottenere l’ID Facebook associato oppure viceversa. Il bot Telegram oscura i dati che si possono leggere integralmente solo dopo aver pagato una somma. Si utilizzano i “crediti”, che valgono 20 dollari, ma per alcuni account Facebook bisogna pagare anche fino a 10000 dollari. La redazione di Motherboard ha confermato che i numeri di telefono sono reali, dopo aver effettuato un test con un account del loro team.

Il bot Telegram dichiara di contenere informazioni di utenti Facebook da Stati Uniti, Canada, Regno Unito, Australia e altri 15 paesi. E, sì, tra questi c’è anche l’Italia, con ben 35 milioni di numeri di telefono. Un grande danno per Facebook e per la privacy dei suoi utenti.

Sara Grigolin

Amo le serie tv, i libri, la musica e sono malata di tecnologia. Soprattutto se è dotata di led RGB.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button