fbpx
calcio-in-streaming

Le guide di Tech Princess – Come vedere il calcio in streaming legalmente
Ti piace il calcio e vuoi vederlo dove vuoi o in mobilità? Questa guida fa per te


Continuano le Guide di Tech Princess! Questa volta il tema e il calcio e impareremo insieme a giostrarci tra la moltitudine di siti internet che permettono di vedere il calcio in streaming legalmente. Scopriamo quali sono i servizi e le piattaforme più famose, quanto costano e come funzionano.

In quali siti posso vedere il calcio in streaming legalmente?

La lista è molto lunga e complessa. Oggi vedremo solo i principali siti dove vedere il calcio in streaming legalmente, limitandoci ai campionati principali e ai servizi migliori e, appunto, legali. Non ci troverete un sito sconosciuto per vedere il campionato uzbeko, nè il sito piratato con le partite della Champions League con commento in arabo.

Solo siti ufficiali, riconosciuti e sicuri.

Dove vedere il calcio italiano in streaming legalmente?

Partiamo dai campionati nostrani, che per attaccamento alla maglia, alla propria città o per abitudine sono i più seguiti.
Come seguire il massimo campionato italiano, la Serie A, e tutte le altre competizioni professionistiche nazionali?
Ecco qui le risposte che cercavate.

Dove posso guardare la Serie A? (Now TV, Sky Go e Dazn)

Aaaah, la Serie A. Il motivo di conversazione, confronto e anche scontro di tutto il Paese.
Fino a qualche anno fa siamo stati di fronte ad un monopolio di Sky e Mediaset Premium, che si spartivano in parti uguali il palinsesto calcistico.
Dopo la chiusura del programma Premium però si è formata una spaccatura, ed oggi i principali player sono due, Sky e DAZN.

La divisione delle partite settimanali è 70/30, con 7 partite su 10 in esclusiva su Sky e 3 in esclusiva su DAZN.
Tradizionalmente, DAZN trasmette sulle proprie frequenze l’anticipo del sabato sera delle 20:45, la partita della domenica “a pranzo” delle 12:30 e una delle classiche partite della domenica, alle 15:00.

C’è da circa un anno una bella sorpresa per i clienti di Sky “tradizionali”, dotati di parabola e decoder.
La società britannica di Rupert Murdoch e la piattaforma streaming inglese infatti si sono accordate per la creazione di un canale tematico, DAZN 1, disponibile al canale 209 di Sky Italia che trasmette le partite detenute dal broadcaster “in bianco e nero”.

Per chi invece vuole seguire il campionato italiano in streaming, ci sono tre servizi.
Il primo è Now TV, il servizio di streaming di Sky, dove è possibile vedere una serie di canali selezionati Sky in diretta e diversi contenuti on demand, tra cui ovviamente la Serie A.
Il secondo è ovviamente DAZN, che fa della sua app e piattaforma streaming il cuore della propria offerta.
Il terzo invece è un servizio di streaming disponibile solo per i clienti Sky “tradizionali”, ovvero Sky Go.
Questo servizio, che andremo a spiegare in seguito, permette di guardare in mobilità su smartphone, tablet e PC una selezione di canali Sky gratuitamente, con un limite di dispositivi e di accessi.

Dove posso vedere la Serie B Italiana ?

Per molti la Serie B è ancora più importante della Serie A.
Certo, tutti seguono il massimo campionato di calcio del nostro Paese, però tantissime città italiane sono rappresentate da società militanti in Serie B.

Tra squadre storiche della Serie A in cerca di riscatto come il Lanerossi Vicenza o il Brescia, squadre arrivate dalla Serie A come Lecce o SPAL e piccole realtà che sognano il grande salto come Pordenone o Cittadella, la Serie B rappresenta tante realtà regionali e il seguito è tanto.
I diritti esclusivi di questo campionato infatti sono detenuti da DAZN, che punta tanto sulla serie “cadetta”.
La società inglese infatti trasmette sulla sua piattaforma tutte le 380 partite stagionali della Serie B, compresi  playoff e playout.

Dove posso vedere la Serie C Italiana legalmente?

Come per la Serie B, gli interessi intorno alla Serie C sono tanti e variegati.
Viste le 60 squadre partecipanti ai 3 gironi A, B e C, dove le squadre vengono separate secondo la città di provenienza: Nord-Ovest e Centro Ovest (girone A), Nord-Est e Centro-Est (girone B) e Sud (girone C).

I diritti di questo campionato sono detenuti dal servizio di broadcasting in streaming Eleven Sports, che detiene  in esclusiva quelli di tutto il campionato, compresa Coppa Italia Serie C, play-off, play-out e Final 4.
I programmi tradizionali Rai Sport (canale 57) e SportItalia (canale 60) trasmettono poi un match di serie C per turno di campionato, comprese Coppa Italia e le altre competizioni (playoff, playout e Final 4).

Dove posso vedere il Campionato Primavera?

Unico strappo alla regola che ci siamo dati di seguire solamente i campionati professionistici di calcio, parlando del Campionato Primavera.
Questo è infatti il massimo campionato per le squadre giovanili italiane: al campionato partecipano le divisioni giovanili delle squadre di Serie A e di Serie B.

Visto il suo ruolo di forgiare i campioni di domani, pronti per fare il grande salto in Serie A o B, è da sempre molto seguita dal pubblico più appassionato.
In questi anni, il Campionato Primavera 1 (così è chiamata la “massima divisione” giovanile) ha avuto un solo detentore dei propri dritti TV, SportItalia.
Il popolare canale di calcio della TV in chiaro ha poi lanciato da poco un servizio di streaming online sul suo sito sportitalia.it, dove poter seguire quindi questo campionato e gli altri che oggi andremo a vedere insieme.

Dove posso vedere la Coppa Italia e la Supercoppa Italiana?

Manca ovviamente la coppa nazionale, la Coppa Italia.
Per questa competizione e per la Supercoppa Italiana (che ricordiamo essere la competizione a partita secca dove si sfidano la squadra vincitrice dello Scudetto e la vincitrice della Coppa Italia) il broadcaster è la RAI.

Per la Coppa Italia, RAI trasmette tre partite dei primi tre turni, e poi tutte le partite dal quarto turno preliminare in poi, passando dagli ottavi fino alla finale.
Anche per la Supercoppa Italiana il “monopolio” è della Rai, che dal 2006 la trasmette in chiaro.

Nonostante l’estrema reperibilità dei canali della RAI sulla TV digitale, da diversi anni si può sfruttare il servizio di TV in streaming della RAI, RAI Play, uno dei più semplici da utilizzare.

Champions League calcio in streaming

Dove posso guardare il calcio internazionale legalmente?

Per molti però la giornata calcistica più importante non è la domenica, ma il martedì e il mercoledì, i giorni della Champions League.
Per quanto riguarda Champions League ed Europa League i diritti sono tutti di Sky, ma non ci sono solo le due coppe europee. Vediamo come vedere il calcio europeo in streaming legalmente e su quali piattaforme.

Dove guardare la Champions League?

La Coppa dalle Grandi Orecchie è sicuramente la competizione più seguita ed amata di tutto il mondo.
Vincere la Champions League e diventare Campione d’Europa è il sogno di tutte le squadre di tutta Europa.
Dopo anni di duopolio Sky-Mediaset, la TV satellitare ha ora i diritti esclusivi di riproduzione della Champions.
Per vedere il calcio in streaming legalmente anche in questo caso ci si affida a Now TV e Sky Go, che trasmettono tutte le partite in esclusiva della Coppa internazionale più famosa al mondo.

C’è però una bella sorpresa per gli appassionati di calcio italiani.
Una delle partite del mercoledì (tendenzialmente quelle con le squadre italiane o con le squadre più blasonate) viene trasmessa in chiaro sulle reti Mediaset, dalla fase a gironi fino alla Finale. Questo significa che una di queste partite è disponibile su Mediaset Play, il servizio di streaming della TV del Gruppo Fininvest.

Dove guardare la Europa League?

Discorso identico per la seconda competizione europea più importante, l’Europa League.
I diritti esclusivi dell’ex-Coppa UEFA sono infatti detenuti da Sky, che la trasmette con le solite modalità su Now TV e Sky Go. Ogni giovedì quindi potrete godervi in streaming le gesta delle 64 squadre che tentano di vincere la seconda coppa continentale.

Anche qui però c’è la possibilità di vedere una partita in chiaro, in questo caso però sul canale in chiaro di Sky, TV8.
Qui è possibile vedere una delle partite più importanti della giornata sul canale 8 della TV in chiaro, ma anche in streaming sul sito TV8.it. E di questo parleremo bene dopo.

Dove guardare la Supercoppa Europea?

Manca solo una competizione continentale, la Supercoppa Europea, competizione a sfida secca in cui si sfidano la vincitrice della Champions League e quella dell’Europa League.
Anche su questa competizione i diritti sono di Sky, con quindi la possibilità di visione in streaming su Now TV e Sky Go.
Anche in questo caso comunque è garantita la trasmissione in chiaro sulle reti Mediaset, con la partita tradizionalmente messa in palinsesto su Canale 5. La visione in streaming su Mediaset Play, anche in questo caso, è assicurata.

Dove guardare la Copa Libertadores e Copa Sudamericana?

Non c’è però solo il calcio europeo.
Per molti, due delle competizioni principe al mondo sono la Copa Libertadores e la “sorelliina” Copa Sudamericana, la Champions League e l’Europa League dell’America Latina.
Squadre fisiche e con quel pizzico di pazzia che si trova solo in Sud America, tifosi caldi, tanta passione.
La Copa Libertadores richiama tantissimi appassionati, nonostante gli orari notturni in cui va in scena.

Fino a qualche anno fa si poteva trovare solo su Sky, ma da un paio di edizioni le coppe più importanti del Sud America sono su DAZN. Una splendida notizia per gli amanti del “futbol” sudamericano, che potranno sfruttare sia la diretta in tempo reale sia la possibilità di vedere le partite on demand.
Visti gli orari a dir poco proibitivi a cui va in onda alle nostre latitudini, questo è un bel vantaggio!

Premier league Calcio in streaming

Dove guardare i campionati di calcio esteri in streaming?

Non ci sono però solo il campionato italiano, anzi. Per alcuni appassionati il centro dell’attenzione è il calcio estero.
Campionati come la Premer League inglese, la Liga Spagnola o persino l’Eredivisie olandese sono per molti motivo di grandissimo interesse.
Amanti del calcio estero, vi pensiamo: ecco dove potete vedere il vostro calcio preferito in streaming legalmente.

Premier League Inglese?

Dalla sua nascita nel 1992, erede della First Division (il campionato più antico della storia), la Premier League è passata dall’essere un campionato importante a diventare il campionato di calcio più seguito ed amato del mondo.
Per vedere le gesta di Liverpool, Manchester United e City, Chelsea, Tottenham e delle “piccole terribili” Leicester, Leeds e Southampton il vostro punto di riferimento è Sky.

Fin dalla nascita di Sky Italia, nel 2004, la Premier League è stata una costante dell’offerta della Pay TV inglese, e per ora nulla sembra dover cambiare.
Il massimo campionato inglese infatti si trova solo sui canali di Sky, ed ovviamente anche sui suoi servizi di streaming Now TV e Sky Go. Per la gioia di Massimo Marianella.

Dove guardare la FA Cup e Carabao Cup Inglese?

Il successo della Premier League contagia anche le due coppe nazionali, FA Cup e Coppa di Lega, conosciuta anche come Carabao Cup per motivi pubblicitari.
Entrambe le competizioni permettono alle squadre di tutto il Paese di partecipare, anche a quelle non professionistiche.

Questo crea delle storie incredibili di vere e proprie cenerentole, squadre di piccoli sobborghi che ospitano e sfidano i giganti del calcio inglese. L’ultima in ordine di tempo è stata la sfida in FA Cup tra Tottenham e Marine FC, una squadra di ottava serie di Crosby, nel Merseyside.
Dove vedere queste sfide tra Davide e Golia? Su DAZN, che ha i diritti per entrambe le coppe nazionali (e non solo, come vedremo in un secondo).

Dove guardare la Bundesliga tedesca?

Come per la Premier League, anche la Bundesliga tedesca è una lega “habituèe” del palinsesto di Sky.
Un campionato altamente spettacolare, fisico ma con tanto talento, e squadre che non si risparmiano mai fino al novantesimo minuto. Da questo campionato apparentemente freddo ci si aspetta sempre tifo caldissimo, grandi partite e valanghe di gol, con tutte le squadre unite per impedire alla corazzata Bayern Monaco di fare suo per l’ennesima volta il Meisterschale.

Per vedere le gesta di Bayern, Borussia Dortmund, Bayer Leverkusen e delle “nuove arrivate” Hoffenheim e RB Lipsia bisogna puntare sempre alle piattaforme di Sky, Now TV e Sky Go, con tutte le 34 giornate più lo spareggio salvezza garantiti.

Dove guardare La Liga spagnola?

DAZN ha puntato molto sul calcio estero, andando ad offrire nel suo portfolio non solo FA Cup e Carabao Cup, ma tanti altri campionati di prima fascia, come ad esempio la Liga.

Il campionato spagnolo non avrà l’appeal di qualche anno fa, con la sfida Cristiano Ronaldo-Messi, ma è ancora uno dei più spettacolari campionati europei.
I gol fatti nella Liga sono infatti sempre tantissimi, ed è sempre molto interessante scoprire chi spunterà nella sfida-scudetto tra Barcellona e Real Madrid, o se ci saranno outsider pronte ad insidiare le due corazzate, come Atletico Madrid, Real Sociedad o Villareal.
Tutte le 38 giornate del campionato inglese si trovano su DAZN.

 Ligue 1 francese?

Non avrà il fascino di Liga, Premier League o Bundesliga, ma dopo la costruzione di un grande Paris Saint-Germain la Ligue 1, il campionato francese, ha guadagnato grande seguito.
Tra i giganti parigini del PSG e i più piccoli rivali come Monaco, Marsiglia, Lione e Lille il campionato è tirato ed interessante.

E tirato ed interessante lo è sempre stato, visto che il campionato francese ha un record difficilmente battibile tra tutti i campionati maggiori europei: nelle sue 83 edizioni infatti ci sono stati ben 20 vincitori diversi, e solo il Saint-Étienne ha vinto 10 campionati, squadra che non vince un titolo da 40 anni.
Un campionato tirato e molto competitivo, che come potete trovare su DAZN.

Dove guardare la Eredivisie olandese?

Da sempre nel limbo tra i 5 campionati principali e quelli di seconda fascia, l’Eredivisie olandese ha grande fascino per la storia delle squadre che ci partecipano tra cui Ajax, Feyenoord o PSV, tutte e tre con almeno una Champions League in bacheca.

Un altro motivo di interesse è la storica capacità delle squadre olandesi di giocare un bellissimo calcio e di scovare e coltivare grandissimi talenti, tra cui ad esempio Johan Cruyff, Marco Van Basten, Robin Van Persie e negli ultimi anni Matthijs De Ligt, Luis Suarez o Virgil Van Dijk.
Come gli altri campionati “maggiori”, possiamo trovare l’Eredivisie su DAZN, con una programmazione dedicata.

Dove guardare il Campionato norvegese, svedese e danese?

Oltre ai 5 campionati principali, ora è arrivato il momento di parlare della nuova frontiera del calcio in streaming.
Nell’ultimo periodo infatti per molti  è stato motivo di grande interesse il calcio nordico.
Dopo gli exploit di Erling Haaland, Dejan Kulusevski e più recentemente di Jens-Petter Hauge e il successo del Bodø/Glimt in Norvegia e del Molde in Europa League, il calcio nordico ha davvero preso piede in Italia.
Squadre organizzate, forti fisicamente e con un numero sempre maggiore di talenti in arrivo sui loro campi da gioco.

Per il campionato norvegese, l’Eliteserien, il posto dove cercare è EuroSport, che entra nel gioco con il suo servizio di streaming EuroSport Player. La piattaforma di EuroSport sarà poi di grande importanza visto che il canale pan-europeo ha guadagnato i diritti per le Olimpiadi di Tokyo e per le prossime Olimpiadi invernali del 2022 ed estive del 2024.
Ci sono poi altri due interessanti campionati nordici, il campionato svedese (l’Allsvenskan) e quello danese (la Superligaen) si possono trovare insieme al campionato primavera su SportItalia.

Dove guardare le partite delle nazionali?

Infine arriviamo alle Nazionali. Per quanto riguarda le partite dell’Italia, essendo la squadra del nostro Paese è ovvia la presenza delle partite sui canali RAI. Oltre alla ovvia presenza su RAI 1, le amichevoli, partite della Nations League e di Europei o Mondiali degli Azzurri sono garantite anche su Rai Play.

Per quanto riguarda invece le altre squadre nazionali, la situazione Covid ha un po’ complicato le cose.
La Nations League, il nuovo “super-campionato” tra nazionali che mette in palio un posto per gli Europei, è solo su Mediaset, con la presenza quindi su Mediaset Play.
Per quanto riguarda invece gli Europei previsti per il 2021, non c’è ancora una sicurezza. In teoria i diritti dovrebbero essere di Sky, ma mai dire mai. Appena ci sarà la certezza vi daremo

Now TV

Quali sono le principali piattaforme per guardare il calcio in streaming legalmente?

Ora vi abbiamo detto dove potete trovare tutti i campionati più importanti in streaming.
Ora ovviamente dove avervi detto dove vedere il calcio in streaming ora è il momento di spiegarvi come vedere il calcio in streaming legalmente.
Una guida nella guida quindi, per capire in pochi passi come vedere una partita di calcio su tutte le piattaforme streaming disponibili sul mercato.

Come vedere il calcio in streaming su Now TV?

Partiamo da Now TV, la piattaforma di Sky per guardare i programmi della Pay TV su Smart TV,  Smartphone, Tablet e PC e non solo.
Nata nel 2014 come Sky Online, nel 2016 è stato rinominato Now TV e potenziato in termini di funzionalità, palinsesto e stabilità.

Dove posso guardare Now TV?

Per iniziare a guardare i programmi su Now TV, quello che vi serve è una connessione internet, un dispositivo tra smartphone o tablet (sia Android che iOS), PC (sia Windows che iOS che con sistema operativo Linux), una Smart TV (praticamente tutte le Smart TV sono compatibili con questo servizio) o console (PS4 e Xbox One in primis).
Se poi fino a pochissimi giorni fa Now TV era disponibile solamente per il dongle (ovvero un piccolo dispositivo con uscita HDMI al cui interno è presente un sistema operativo e consente di rendere smart anche le TV più vecchie) di Google, la Chromecast, e di Xiaomi, la Mi TV Stick, è notizia degli ultimissimi giorni dell’accordo tra Amazon e Sky per la presenza di Now TV anche sul dongle di Amazon, la diffusissima Fire TV Stick! Bellissimo!

Per chi invece vuole solamente il servizio di Sky, sono disponibili anche due dongle proprietari, la Now TV Smart Stick e la Now TV Box, che contengono l’interfaccia per Now TV insieme ad altre app di terzi, come YouTube o RedBull TV.

NOW TV
NOW TV
Developer: Sky Italia S.r.l.
Price: Free
‎NOW TV
‎NOW TV
Developer: SKY Italia
Price: Free

Cosa trovo su Now TV?

Oltre a tutto il calcio di cui vi ho parlato poc’anzi, su Now TV avrete accesso anche agli altri sport su cui hai diritti Sky, come la Formula 1, la Moto GP, l’NBA e, se lo desiderate, anche la programmazione più “classica” di Sky tra film, documentari, serie TV e programmi originali come X Factor o Masterchef.

Quanto costa Now TV?

Come tutti i prodotti di Sky, Now TV non è propriamente economico.
Al contrario degli altri “player” che offrono un abbonamento unico per tutti i contenuti della propria piattaforma, Now TV ha un sistema a “Pass” che consente di acquistare solo quello che si desidera vedere.
Il Pass Sport permette a chi lo sottoscrive di vedere tutto lo sport di Sky, quindi compreso di tutto il calcio e gli sport sopra citati (F1, MotoGP, Basket,…), e costa 14,99 euro per un pass giornaliero, o 29,99 euro al mese.
Se si vuole invece anche il Pass Intrattenimento, comprendente Film, Serie TV e produzioni originali, bisogna mettere in conto di spendere ulteriori 14,99 euro al mese.

Come faccio a vedere una partita di calcio in streaming su Now TV?

Abbiamo capito su quali piattaforme funziona, e allora cerchiamo di vedere in breve come funziona.
Su Smartphone e Tablet, il funzionamento base è il seguente:

  • Scaricate dal Google Play Store o dall’App Store l’applicazione Now TV.
  • Cliccate sull’icona “Now TV” che vi comparirà dopo lo scaricamento dell’app.
  • Una volta scaricata, vi troverete già davanti ai contenuti che potete guardare, come ad esempio la partita del giorno, o la serie TV in onda quella sera.
  • Cliccate sul contenuto di vostro interesse.
  • Si aprirà la pagina di login, quella dove inserie nome utente e password.
    Se doveste già essere in possesso delle credenziali, inserite i dati e sarete pronti ad andare.
    Se invece volete fare un abbonamento da zero, cliccate su “Visita Now TV”.
  • Una volta aperta la pagina sul vostro browser web, cliccate su “Scopri l’Offerta”.
  • Qui potrete scegliere tra il Pass Sport e quello Cinema ed Entertainment. Se voleste scegliere entrambi, potrete farlo in seguito.
  • Una volta scelto il pass di vostro desiderio, continuate inserendo mail, dati personali, password e il metodo di pagamento.
  • Una volta fatto, vi basterà tornare all’app, inserire i vostri dati et voilà, eccovi pronti per guardare Now Tv.
  • Per guardare una partita, aprendo l’app sulla pagina iniziale vi compariranno subito le partite in diretta sotto la sezione “Sport”, ad esempio “Udinese-Crotone (diretta)”.
  • Cliccate sulla partita e cliccate “Guarda”, o “Aggiungi al Calendario” qualora non fosse ancora iniziata.

Su PC, il funzionamento è più o meno lo stesso.
La differenza principale è che per arrivare a “Scopri l’Offerta” vi basterà cliccare su questo link, che vi porta direttamente alla pagina di vostro interesse.

Se invece doveste avere un codice sconto o un codice abbonamento, da browser web o PC cliccate su questo link per arrivare alla pagina dove attivare il vostro abbonamento.
Per l’utilizzo sulla Smart TV invece vi consigliamo di effettuare l’iscrizione su smartphone o PC e poi inserire le credenziali sulla TV, procedura molto più comoda di inserire tutti i dati tramite il telecomando della vostra TV.

Ci sono dei limiti sui dispositivi?

Purtroppo si. C’è infatti un limite di 4 dispositivi “loggati”, quindi pronti alla riproduzione, iscrivibili al servizio di Now TV.
In questo conteggio tutti i dispositivi sono considerati uguali: non c’è differenza quindi tra TV, smartphone o PC, possono essere solo 4.
Attenzione poi: aggiungete e cambiate i dispositivi con cura.
Si possono infatti aggiungere 4 dispositivi in un solo giorno, ma è possibile cancellare un solo dispositivo al mese. Un limite bello grosso per alcuni utilizzatori.

Ci sono dei limiti di dispositivi utilizzabili in contemporanea?

Si. Si possono utilizzare infatti solo due dispositivi in contemporanea: l’eventuale terzo dispositivo non potrà accedere al servizio.

DAZN

Come vedere il calcio in streaming su DAZN?

Passiamo al “rivale” di Now TV, DAZN.
Le virgolette sono d’obbligo. La piattaforma di streaming inglese infatti ha presto rinunciato ad uno scomodo duopolio per i suoi abbonati, andando a siglare un‘accordo con Sky l’anno scorso che ha incluso DAZN nei dispositivi Sky come Sky Q o Now TV Box, e ha portato alla nascita di un canale tematico, DAZN 1, all’interno del palinsesto Sky.

Ciononostante, ovviamente è aperto anche ai non-clienti Sky, con un’abbonamento decisamente più abbordabile.

Dove posso guardare DAZN?

DAZN è una piattaforma molto duttile, e presente su una grande quantità di dispositivi.
L’app DAZN è infatti disponibile per tutti gli smartphone e tablet (sia Android che iOS), per tutti i PC (sia Windows che Mac che Linux), per pressochè tutte le Smart TV, sulle console (PS4 e Xbox One) e per tutti i dongle: Amazon Fire TV Stick, Google ChromeCast, Xiaomi Mi TV Stick e così via.
Non ci sono periferiche dedicate, ma grazie alla sua presenza pressochè ovunque non se ne sente la mancanza.

DAZN: Diretta Calcio e Sport
DAZN: Diretta Calcio e Sport
Developer: DAZN
Price: Free+
‎DAZN: Diretta Calcio e Sport
‎DAZN: Diretta Calcio e Sport

Cosa trovo su DAZN?

A differenza di Now TV, DAZN è una piattaforma unicamente sportiva.
Il suo core business è ovviamente il calcio, con la grande quantità di campionati e competizioni che si trovano sulla piattaforma.
Non è però solo calcio, perchè gli sport coperti sono tantissimi.
Dai più di nicchia come Football Americano, Freccette, MMA, Ginnastica fino ai più popolari come diverse serie automobilistiche (WRC, IndyCar, Formula E) e, da quest’anno, anche l’intero Motomondiale è disponibile sulle reti DAZN.
Per l’intero catalogo basta farsi un giro sul sito di DAZN: è davvero ampio, quasi sterminato.

Quanto costa DAZN?

Rispetto a Now TV e rispetto anche ad altri competitor, il prezzo è piuttosto ridotto.
Il costo mensile di DAZN si attesta infatti a 9,99 euro.
Se poi si è clienti Sky è possibile attivare l'”offerta Sky-DAZN” che sblocca il canale DAZN1 e da l’opportunità di accedere anche al servizio su smartphone, tablet o PC.
Il costo di questa offerta però è variabile a seconda dell’abbonamento sottoscritto a Sky, e degli anni di permanenza con Sky (il servizio Sky Extra).

Come faccio a vedere una partita di calcio in streaming su DAZN?

Anche qui, l’utilizzo della piattaforma è piuttosto semplice.
Partiamo da Smartphone e Tablet.

  • Scaricate dal Google Play Store o dall’App Store di Apple l’applicazione DAZN.
  • Cliccate sull’icona DAZN che vi sarà comparsa tra le vostre applicazioni.
  • Una volta qui, potrete scegliere di scoprire l’offerta disponibile cliccando su “Esplora DAZN”, oppure creare un Account cliccando su “Crea un account”.
  • Se doveste essere già forniti delle credenziali, saltate i prossimi tre cliccate in basso su “Accedi”.
  • Dopo aver cliccato su “Crea un account”, inserite tutte le informazioni personali richieste: indirizzo e-mail, password…
  • Una volta fatto, cliccate su “Inizia a Guardare”.
  • Dopo aver controllato i dati inseriti con il riepilogo, inserite i dati di pagamento che preferite.
  • Dopo aver inserito il metodo di pagamento, sarete “catapultati” sulla pagina principale di DAZN: qui basterà cliccare sulla partita che vi interessa per cominciare.
  • Nel caso non ci fosse, cliccate in basso sul pallone con sotto scritta la dicitura “Sport”.
    Qui troverete tutti gli sport divisi in macro-aree: Calcio, Motori, MMA, Boxe,…
  • Cliccate su quello di vostro interesse.
  • Selezionate l’evento che volete vedere, ad esempio una partita di Serie A.
  • Sedetevi pronti per guardare la vostra partita di calcio in streaming.

Per quanto riguarda l’uso sul PC, come prima il funzionamento è pressochè lo stesso.
L’unica differenza è la posizione del tasto “Sport”, in alto a sinistra.
Anche qui, se volete usarlo sulla Smart TV o sulla vostra Stick, vi consigliamo di effettuare l’iscrizione su smartphone o PC, per una maggiore comodità.
Su TV e Smart TV, il funzionamento è praticamente lo stesso della versione per PC: usarlo è un gioco da ragazzi.

Ci sono dei limiti sui dispositivi?

Si. Si possono connettere allo stesso account un massimo di 6 dispositivi differenti.

C’è un limite di dispositivi utilizzabili in contemporanea?

Si. Come per Now TV, il limite di dispositivi utilizzabili in contemporanea è di 2.

Come vedere il calcio in streaming su Sky Go?

Sky Go è un servizio da citare, ma decisamente diverso dagli altri in questa lista.
Al contrario di tutti gli altri infatti non può essere sottoscritto da chiunque, ma è utilizzabile solamente dai clienti Sky.

Sky Go infatti funge come “estensione” del proprio abbonamento Sky fuori casa, ed infatti è utilizzabile solamente su smartphone, tablet e PC. Niente dongle, Smart TV o simili: solo dispositivi mobili.

Sky Go
Sky Go
Developer: Sky Italia S.r.l.
Price: Free
‎Sky Go
‎Sky Go
Developer: SKY Italia
Price: Free

Cosa trovo su Sky Go?

Su Sky Go si può trovare la diretta in streaming di una selezione di canali del decoder Sky.
Non solo sport quindi, ma anche i canali classici di intrattenimento, cinema, spettacolo, documentari e anche i canali per bambini.
Per quanto riguarda lo sport, su Sky Go troviamo praticamente tutti i canali sport di Sky, 10 canali Sky Calcio, i tematici Sky Sport F1 e MotoGP e il canale di informazione sportiva Sky Sport 24.
Inoltre è possibile accedere anche alla piattaforma Sky On Demand, e scaricare i vostri programmi preferiti per guardarli in mobilità senza internet.

Quanto costa Sky Go?

La sua anomalia continua anche qui. Sky Go per la maggioranza dei clienti infatti è compreso nell’abbonamento a Sky.
Per chi quindi ha un abbonamento alla piattaforma satellitare è gratuito, e contiene tutti i canali per cui si paga l’abbonamento classico.
Se quindi sul mio abbonamento Sky non ho i canali Calcio, per esempio, non potrò vedere tutto il calcio in streaming.
Attenzione però: controllate tramite la pagina Sky Fai Da Te se è incluso nel vostro abbonamento.

Come faccio a vedere una partita di calcio in streaming su Sky Go?

Come detto, c’è solo per smartphone, tablet e PC.
Partiamo da smartphone e tablet:

  • Scaricate dal Google Play Store o dall’App Store di Apple l’applicazione Sky Go.
  • Una volta scaricata, effettuate il login con le vostre credenziali di Sky iD.
    Se non le avete, cliccate su “Non ho uno Sky iD”. In questo caso, tenete a portata di mano una fattura del vostro abbonamento Sky, poichè vi chiederà di inserire il vostro codice cliente.
  • Una volta inserite le credenziali, sarete pronti a partire. Cliccate su “Canali TV”, scorrete fino al canale di vostro interesse, ad esempio il 201 (Sky Sport 1) e godetevi la partita!

Per PC invece è un po’ diverso.
Dovrete infatti scaricare un’applicazione per PC dal sito di Sky Go, che però funziona esattamente come l’app per smartphone e tablet, con un’interfaccia pressochè identica e quindi le stesse procedure.

C’è un limite sui dispositivi?

Si. Sky Go segue il funzionamento di Now TV ma ne inasprisce le misure. Ci sono infatti solamente due dispositivi ammessi con il solito fastidioso limite di cancellamento di un dispositivo al mese.
Se per voi due dispositivi non bastano, potete scegliere di aggiungere al vostro abbonamento Sky Go Plus: Con 5,40 euro al mese, il limite arriverà a 4 dispositivi.
Per alcuni poi può essere aggiunto all’interno di un’offerta o di un’abbonamento particolare: se vi interessa, richiedetelo in fase di abbonamento o al consulente Sky.

C’è un limite di dispositivi utilizzabili in contemporanea?

Si. La visione di Sky Go è limitata solo al dispositivo principale ed ad un secondo dispositivo. Se quindi due dispositivi non principali vogliono guardare Sky Go, non sarà possibile farlo. Attenti quindi alla scelta del dispositivo principale.

EuroSport Player

Come vedere il calcio in streaming su Eurosport Player?

EuroSport Player non è di certo il primo servizio per vedere il calcio in streaming che balza in mente.
Potrebbe anche sembrare un po’ inutile, visto che offre il solo (e poco seguito)campionato norvegese, ma c’è un motivo per la sua presenza in questa lista.

EuroSport Player è infatti piattaforma che sarà molto importante nei prossimi anni, visto che EuroSport è riuscita a “strappare” dai soliti nomi l’esclusiva per tutte le prossime Olimpiadi. Meglio quindi farci trovare preparati.
La piattaforma del gruppo Eurosport è giovane e molto completa: scopriamola nel dettaglio.

Dove posso guardare EuroSport Player?

EuroSport Player è disponibile su tutti i principali dispositivi: smartphone e tablet (sia Android che iOS), PC (Windows, iOS e Linux), Smart TV, console e dongle HDMI (Fire TV Stick, ChromeCast e Mi TV Stick).

‎Eurosport Player
‎Eurosport Player
Developer: Eurosport
Price: Free+

Cosa trovo su EuroSport Player?

Di tutto. Il palinsesto di EuroSport è davvero grande.
Oltre al (poco a dire la verità) calcio (a cui si aggiunge a volte la MLS, il campionato americano), la piattaforma sportiva europea comprende tantissimi sport: basket, tennis, pallavolo, sport invernali, scacchi, biliardo, oltre ad una importantissima presenza del motorsport, la cui punta di diamante è rappresentata dalla meravigliosa 24 Ore di Le Mans, trasmessa integralmente ed in esclusiva.
Tutte le trasmissioni di tutti gli sport poi sono registrate e conservate nell’archivio di EuroSport Player, consentendovi di riguardare le partite o gare in ogni momento.

Quanto costa Eurosport Player?

Il costo mensile è piuttosto abbordabile, fissato a 7,99 euro al mese, ed è disattivabile in ogni momento. Se si sceglie invece di sottoscrivere l’abbonamento annuale, il costo è di 59,88 euro, ovvero 4,99 euro al mese.

Come faccio a vedere una partita di calcio su Eurosport Player?

Partiamo come sempre da smartphone e tablet.

  • Scaricate l’applicazione “EuroSport Player” dal Google Play Store o dall’Apple App Store.
  • Cliccate sull’icona EuroSport Player comparsa tra le vostre app.
  • Vi troverete subito sulla pagina principale, con tutti gli sport che potrete vedere: calcio, basket, sci, automobilismo.
    Per iscrivervi, cliccate sull’omino in basso a destra.
  • Cliccate su “Abbonati”.
  • Scegliete l’abbonamento che più vi interessa tra il mensile e l’annuale.
  • Inserite tutte le credenziali richieste e il metodo di pagamento.
  • Una volta inserito tutto, siete già pronti. L’app infatti tornerà alla pagina principale. Per trovare lo sport che vi interessa, cliccate in alto su “Seleziona lo sport”.
  • Selezionate lo sport che più vi interessa, in questo caso “Calcio”.
  • Cliccate sulla partita che volete vedere, e voilà ecco la vostra partita!

Per quanto riguarda l’uso su PC, il tasto “Abbonati” è subito presente andando sulla pagina ufficiale di EuroSport Player in alto a destra.
Continuando da lì si può completare l’iscrizione, e il tasto “Tutti gli Sport” rimane in alto a sinistra, di fianco al logo EuroSport Player.
Per quanto riguarda l’uso sulla Smart TV, il consiglio di effettuare l’iscrizione sugli altri dispositivi è sempre valido, e l’interfaccia è la più semplice di tutte: inserite le credenziali, cliccate col telecomando su “Tutti gli sport” ed ecco la partita che cercavate.

C’è un limite sui dispositivi?

Non sembra esserci un limite nel numero di dispositivi con cui fare l’accesso con un solo account.
Forse invece è solo molto alto e nessuno lo ha ancora raggiunto, ma nelle FAQ di EuroSport non ci sono riferimenti.

C’è un limite di dispositivi utilizzabili in contemporanea?

Si. Come ormai siamo abituati, il limite è di 2 dispositivi utilizzabili contemporaneamente.

Come vedere il calcio in streaming su RAI Play?

Passiamo alle piattaforme nate dalle TV generaliste, partendo da RAI Play.
Come molti di noi sapranno vista la grande campagna pubblicitaria fatta dalla RAI, RAI Play è il servizio totalmente gratuito della TV di Via Mazzini.

Questo servizio è il più vecchio in lista: è nato addirittura nel 2005 con il nome di Rai Click, poi diventato nel 2007 Rai.tv e finalmente nel 2016 Rai Play.
La piattaforma multimediale RAI è stata una bella sorpresa per molti, visto il suo ottimo funzionamento nel corso di tutti questi anni.

Dove posso guardare RAI Play?

Si può vedere su tutti i dispositivi “classici” di questa guida: smartphone, tablet, PC, Smart TV, console e sui dongle più diffusi.
In più su alcune TV Smart (come ad esempio quelle di Samsung) potete accedervi anche cliccando il tasto blu mentre guardate un canale RAI: molto comodo!

The app was not found in the store. 🙁
The app was not found in the store. 🙁

Cosa trovo su RAI Play?

Tutta la programmazione RAI, sia quella presente che quella passata.
Ci sono quindi tutte le serie TV, le fiction, i telegiornali e i film disponibili su tutti i canali RAI.
Poi è disponibile la diretta di tutti i canali RAI, da RAI 1 fino ai tematici RAI Storia, Rai YOYO, RAI Sport o RAI Parlamento.
Per quanto riguarda il calcio, trovo tutte le partite della Nazionale e delle Coppe nazionali, anche on demand.

Quanto costa RAI Play?

Il bello di RAI Play è che è gratuito.
Basta solo avere un account Google, Facebook, Twitter o un semplice indirizzo e-mail, registrarvi et voilà il gioco è fatto.

Come faccio a vedere una partita di calcio in streaming su RAI Play?

Partiamo com’è ormai consuetudine dalla visione su smartphone e tablet.

  • Scaricate l’app RAI Play dal Google Play Store o dall’Apple App Store.
  • Cliccate sull’app RAI Play appena comparsa tra le vostre app.
  • Una volta aperta l’app siete quasi pronti per iniziare. Cliccate su “Altro” in basso a destra per andare ad accedere al vostro profilo.
  • Cliccate su “Registrati” in alto a destra
  • Sulla pagina che comparirà, scegliete il social con cui volete accedere tra Facebook, Twitter, Google, Apple o Huawei ID, oppure compilate i dati sottostanti per accedere con la mail.
  • Una volta fatto, siete pronti per guardare ciò che desiderate. Semplicissimo!
  • Per il calcio, il modo più veloce è cliccare sulla lente di ingrandimento “Cerca” in basso a destra.
  • Scrivete “Calcio”.
  • Scegliete quello che preferite, ad esempio le partite della Nazionale, e cliccateci sopra. Via con i 90 minuti.

Per quanto riguarda il PC, è ancora più semplice. Andate al sito raiplay.it, cliccate su “Accedi” in alto a destra e seguite la guida usata per il telefono dal quinto punto, ed anche sul PC sarete pronti a partire.

Invece su Smart TV, console o dongle HDMI la procedura è un po’ diversa.

  • Aprite l’app per TV “RAI Play”.
  • La TV vi mostrerà un codice, con un link a cui inserirlo: raiplay.it/associa.
  • Aprite il sito su smartphone, tablet o PC ed inserite il codice a 6 cifre in sovraimpressione sulla TV.
  • Una volta inserito, la TV sarà associata al vostro account Rai Play: e il gioco è fatto!

C’è un limite sui dispositivi?

No. Non c’è un limite di dispositivi associabili ad un solo account.

C’è un limite di dispositivi utilizzabili in contemporanea?

No. RAI Play è uno dei pochi dispositivi senza un limite massimo di dispositivi utilizzabili contemporaneamente dallo stesso account. Inoltre è disponibile la fruizione offline dei titoli tramite Download, per il massimo della praticità.

MediasetPlay

Come vedere il calcio in streaming su Mediaset Play?

Mediaset Play è una piattaforma che è diretta rivale (come è intuibile dal nome) a RAI Play.

Con questa ha diversi punti in comune, tra cui l’estrema facilità di utilizzo.

Dove posso guardare Mediaset Play?

Come RAI Play, Mediaset Play è disponibile per tutti i principali dispositivi multimediali. Smartphone e Tablet, PC (solo Windows e Mac), Smart TV, dongle HDMI (Fire Stick, Chromecast e Mi TV Stick). Niente console per Mediaset Play: una mancanza decisamente superabile.

Mediaset Play
Mediaset Play
Developer: RTI Spa
Price: Free
‎Mediaset Play
‎Mediaset Play
Developer: Mediaset.it
Price: Free

Cosa trovo su Mediaset Play?

Si trova tutta la programmazione Mediaset.
Fiction, reality show, serie TV, film, programmi di successo come Verissimo, Uomini e Donne o Forum, ed ovviamente il calcio con le partite della Champions League, le partite della Serie A, il telegiornale Sport Mediaset, i programmi Tiki Taka e Pressing e le partite della Nations League.
Non manca come su Rai Play la possibilità di guardare tutti i canali Mediaset in diretta, da Canale 5 ai canali tematici come 20, Focus o La5.
Per gli amanti della radio è disponibile anche l’ascolto in streaming di tutte le radio dell’universo Mediaset, come Virgin Radio, Radio 105 o Radio MonteCarlo.

Quanto costa Mediaset Play?

Come RAI Play, anche Mediaset Play è totalmente gratuito.
Basta accedere con mail o con il proprio account social e si può cominciare a guardare tutta la programmazione.

Come faccio a vedere una partita di calcio su Mediaset Play?

Anche qui, semplicità è la parola d’ordine.

Su smartphone e tablet:

  • Scaricate l’applicazione “Mediaset Play” dal Google Play Store o dall’Apple App Store.
  • Cliccate sull’icona “Mediaset Play” presente nella vostra lista di app.
  • Una volta aperto, avrete già di fronte il catalogo dei programmi Mediaset. Voi però cliccate sull’omino con sotto scritto “Area Personale”.
  • Aperta la propria aera personale, cliccate sul tasto viola “Accedi”.
  • Accedete con il vostro account Apple, Facebook o Google, o registratevi con la vostra e-mail.
  • L’app vi chiederà la vostra data di nascita, per consigliarvi i programmi più adatti per la vostra fascia d’età: inseritela.
  • Una volta fatto, potrete utilizzare liberamente il servizio.
  • Per trovare il programma che cercate, nel nostro caso una partita di calcio, cliccate sulla Lente d’ingrandimento in alto a destra.
  • Dopo averla cliccata, vi apparirà la tastiera: scrivete “Calcio”.
  • Scegliete il programma che più vi interessa: Champions League, Uefa Nations League o i programmi tematici come Tiki Taka o Pressing.
  • Scegliete la partita che vi interessa et voilà, ecco il fischio d’inizio!

Su PC, non c’è grande differenza:

  • Recatevi sul sito ufficiale di Mediaset Play.
  • Cliccate sulle tre barre orizzontali in alto a destra.
  • Scorrete tutte le voci fino in fondo per trovare la voce “Accedi”.
  • Anche qui, accedete con l’account che preferite.
  • Una volta fatto, cliccate di nuovo sulla lente d’ingrandimento, scrivete “Calcio” e seguite le stesse indicazioni di prima: facilissimo.

Per quanto riguarda la Smart TV, accedere a Mediaset Play anche qui è possibile cliccando la freccia su da un canale TV Mediaset.
Qui non ci sarà neanche bisogno di accedere: potrai subito vedere tutto in un secondo.

C’è un limite sui dispositivi?

Come per RAI Play, anche Mediaset Play non ha un limite massimo di dispositivi con i quali fare l’accesso ad un unico account.

C’è un limite di dispositivi utilizzabili in contemporanea?

Anche qui segue RAI Play: nessun limite di dispositivi utilizzabili in contemporanea. Perfetto!

Come vedere il calcio in streaming su Eleven Sports?

Arriviamo al terzultimo sito di streaming legale di giornata, Eleven Sports.

Questo provider internazionale è nuovo nel panorama italiano, ma ha già parecchia esperienza in giro per il mondo.
Vediamo allora cosa offre per vedere il calcio in streaming.

Dove posso guardare Eleven Sports?

Eleven Sports è disponibile su smartphone e tablet (Android ed iOS), PC e su pochissime Smart TV.
Al momento in cui scriviamo questa guida, Eleven Sports non è disponibile per le TV Samsung ed LG, ma solo per le Android TV come quelle di Sony.
Consigliamo allora se voleste guardare Eleven Sports sulla TV l’utilizzo dei dongle HDMI come Amazon Fire TV Stick, Google ChromeCast o Xiaomi Mi TV Stick.

Eleven Sports Italia
Eleven Sports Italia
Developer: Eleven Sports
Price: Free

Cosa trovo su Eleven Sports?

L’offerta di Eleven Sports è ancora leggermente povera rispetto agli altri player.
Al fianco della Serie C infatti troviamo la SuperLega di pallavolo, il CIV di motociclismo (il Campionato Italiano di Velocità), la Serie A1 di pallanuoto ed alcuni E-Sports, come quelli di Formula E e DTM.

Quanto costa Eleven Sports?

L’abbonamento mensile a Eleven Sports costa 7,90 euro, con l’annuale fissato a 69,90 euro.
Per chi invece fosse interessato solo al volley, il prezzo cala a 4,99 euro al mese.

Come faccio a vedere una partita di calcio su Eleven Sports?

Su smartphone e tablet la procedura è ormai la solita.

  • Scaricate l’app “Eleven Sports” dal Google Play Store o dall’Apple App Store.
  • Cliccate sull’icona Eleven Sports appena comparsa nella lista delle vostre app.
  • Una volta aperta l’app, cliccate su “Inizia Subito”.
  • Per registrarvi, cliccate su “Registrati Subito”.
  • Verrere indirizzati al modulo di registrazione. Compilatelo, ed una volta fatto cliccate su “Registrati”.
    In alternativa, potete registrarvi velocemente usando Facebook o Google: trovate i tasti preposti al fondo della pagina.
  • Una volta fatto questo passo preliminare, scegliete il piano tariffario che desiderate e inserite i dati di pagamento.
  • Una volta fatto, confermate il vostro indirizzo e-mail aprendo mail che vi è arrivata al vostro indirizzo, cliccate su “Clicca qui” e il gioco è fatto.
  • Dopo aver fatto questo, accedete con le vostre nuove credenziali e potete godervi la Serie C.
  • Per vedere una partita in diretta, cliccate su “Eventi in diretta”.
  • Una volta fatto, troverete la partita di vostro interesse: cliccateci sopra e godetevela!
  • Se invece volete vedere la programmazione o rivedere una partita passata, cliccate su “Palinsesto” per trovare l’evento che vi interessa!

Su PC, la situazione è uguale: una volta recati sul sito di Eleven Sports, cliccate su Registrati in alto a destra e la procedura è la stessa trovata su smartphone e tablet.
Come sempre, per la visione sulle Smart TV abilitate vi consigliamo di effettuare prima la registrazione su smartphone o PC e poi di inserire le credenziali sulla TV.

C’è un limite sui dispositivi?

Dalle FAQ del sito Eleven Sports, non sembrano esserci vincoli su quanti dispositivi possano essere registrati con lo stesso account.

C’è un limite di dispositivi utilizzabili in contemporanea?

Si. Eleven Sports insieme a Sky Go è la più restrittiva: un solo dispositivo per volta, niente condivisione.

Come vedere il calcio in streaming su Sportitalia?

Questo celebre canale TV SportItalia ha da poco lanciato la sua app.
Su questa app (e sul sito SportItalia) si possono vedere in streaming i quattro canali tematici di SportItalia e molto altro, senza registrazione. Ma vediamo tutto nel dettaglio.

Dove posso guardare SportItalia?

Vista la sua presenza sulla TV digitale, SportItalia non è disponibile sulle Smart TV o su dispositivi come Amazon Fire Stick o Mi TV Stick.
O meglio: è disponibile utilizzando il browser web installato sul dongle e visualizzando direttamente dalla pagina web il contenuto sulla TV.
Sportitalia è comunque disponibile sotto forma di app per smartphone e tablet (sia Android che iOS), e anche, come detto, su tutti i browser web sul sito di SportItalia.

Sportitalia
Sportitalia
Developer: Kineton s.r.l.
Price: Free
‎Sportitalia
‎Sportitalia
Developer: Andrea Capitano
Price: Free

Cosa trovo su SportItalia?

SportItalia ha portato un modo differente per vedere il calcio in streaming.
Tramite l’app e il sito è possibile vedere tutta l’offerta di SportItalia: i servizi, le partite integrali della Primavera, tutti gli Highlights di Serie A e B, servizi sulla Serie D e sul calcio estero e molto ancora.
Il fulcro dell’offerta però è la presenza dei quattro nuovi canali tematici di SportItalia sempre in diretta streaming.
Ci sono infatti SportItalia HD, il canale classico che si vede sul canale 60, SportItalia SoloCalcio, il canale monotematico sul calcio, SportItalia Motori, il canale che si concentra sul motorsport, e SportItalia Live24, il telegiornale sportivo di SportItalia.
Per i tifosi dell’Udinese poi c’è una bella notizia: è disponibile infatti in streaming in canale Udinese Channel, per seguire le gesta dei Friulani 24 ore su 24.

Quanto costa SportItalia?

SportItalia non solo è gratis, ma non richiede neanche un’iscrizione: basta scaricarlo e partire.

Come faccio a vedere una partita di calcio in streaming su SportItalia?

Nonostante non sia il fulcro delle operazioni di SportItalia, per vedere le partite del Campionato Primavera o dei due campionati nordici da smartphone o tablet i passi sono:

  • Scaricare l’app SportItalia dal Google Play Store o dall’Apple App Store.
  • Cliccare sull’icona SportItalia comparsa nella lista delle app.
  • Una volta aperta, siete già pronti per la visione.
    Potete guardare uno dei 4 canali in diretta, o se volete guardare una partita del Campionato Primavera ad esempio scorrete la pagina “Home” (quella dove entrate appena aperta l’app) verso il basso, fino a raggiungere il gruppo di video “Si Primavera”.
  • Qui cliccate, ad esempio, su “Roma-Juventus: la partita integrale”.
  • In qualche secondo, inizierà la partita. Buona visione!

Sul PC o dongle invece basta recarsi sul sito Sportitalia.it. Una volta arrivati, basterà scorrere in basso e scegliere il contenuto di vostro interesse, e partirà la partita. Facilissimo.

C’è un limite sui dispositivi?

Non essendoci neanche un’iscrizione da fare, non ci sono limiti sui dispositivi.

C’è un limite di dispositivi utilizzabili in contemporanea?

Allo stesso modo, non ci sono limiti di dispositivi utilizzabili in contemporanea.

Come vedere il calcio in streaming su TV8?

Il servizio di TV8 è il più semplice tra quelli presenti, poichè è solo sul browser web, senza app per dispositivi mobili nè per la televisione.

Andando sul sito di TV8 infatti è possibile semplicemente vedere il canale di TV8, quello che si trova sul canale 8 della TV digitale.
Nessuna iscrizione, nessun costo, nessun palinsesto speciale: solo il canale TV in streaming sul vostro PC, o sul broswer del vostro cellulare o tablet (o come vi abbiamo detto prima sui browser dei dongle).

Cosa posso vedere su TV8?

Su TV8 si può vedere la programmazione in diretta di TV8. Per guardare una partita di calcio quindi mano al caro vecchio programma dei palinsesti, per scoprire quando e a che ora ci sarà la partita di vostro interesse.

Come faccio a vedere una partita di calcio in streaming su TV8?

Guardare una partita di calcio in streaming su TV8 è semplicissimo.

  • Aprite il browser (ad esempio Chrome o Safari) sul vostro PC o sul vostro smartphone o tablet.
  • Andate sul sito TV8.it/streaming.
  • Ecco partito il vostro streaming live. Non dovrete fare altro aprire la riproduzione a schermo intero se lo desiderate e godervi la programmazione.

C’è un limite di dispositivi?

Come per SportItalia, essendo un accesso ad un sito internet senza credenziali, non ci sono limiti di dispositivi.

C’è un limite di dispositivi utilizzabili in contemporanea?

Stessa cosa per la contemporaneità: nessun limite, nessun problema.

Tips & Tricks

Avremmo voluto riempire questa sezione con una serie di link per usufruire di un mese di prova a queste piattaforme.
Ma, a parte le piattaforme volutamente gratuite come RAI Play, SportItalia o (con tutti i distinguo del caso) Sky Go, queste campagne promozionali sono purtroppo finite.

Tutti e quattro i servizi a pagamento infatti hanno deciso di non offrire più un periodo di prova più o meno lungo.
Questo trend, iniziato da Netflix un paio di anni fa, ha come obiettivo quello di fermare i “furbetti” che per non pagare il servizio creavano e cancellavano account ogni mese, per non dover mai pagare l’abbonamento.
Questa brutta abitudine diffusa a livello mondiale ha poi trovato seguito anche dagli altri player dello streaming online, stanchi di questa pratica decisamente fastidiosa.

C’è però ancora il modo di risparmiare qualcosa.
Condividere l’abbonamento con un amico può essere un buon modo per non dover spendere 50e più euro ogni mese per tutti gli abbonamenti necessari.
Controllate solo le limitazioni all’uso in contemporanea dei dispositivi, o vedete se le cose a cui siete interessati non coincidano.
Se ad esempio voi interessano le partite di DAZN ma al vostro amico solo la MotoGP, potrebbero esserci alcuni intoppi in alcune gare: guardate bene i calendari e valutate se può essere una buona soluzione!

C’è poi un consiglio per chi di voi possiede o utilizza Sky Go: seppur infatti non sia consentita la riproduzione su TV o dongle, potete sempre collegare il PC o i (pochi) smartphone e tablet compatibili con un cavo HDMI alla TV!
Una soluzione un po’ antica che, se sopportate la risoluzione (volutamente secondo noi) non esaltante può essere un’ancora di salvezza in mobilità o in vacanza!

Infine controllate bene le offerte degli operatori di telefonia, sia mobili che fissi.
Molte compagnie infatti offrono all’interno dei loro pacchetti e offerte la sottoscrizione a un anno o sei mesi ad uno o più servizi.

Vodafone ad esempio ha offerto qualche mese fa un contratto con Fibra, 6 mesi di abbonamento a DAZN e anche 6 mesi di Now TV Pass Sport inclusi a circa 30 euro: non male!
Non sono gli unici ad offrire queste soluzioni: lo stesso fanno Fastweb ed altri competitor.
Vista la natura variabile delle offerte telefoniche. non possiamo farvi una lista delle offerte che offrono questi servizi valida nel tempo: controllate però i siti ufficiali delle più grandi compagnie telefoniche, potrebbero riservarvi belle sorprese!

La storia del calcio in TV

Il calcio è lo sport più seguito d’Italia, ed uno dei più amati del mondo.
Nel nostro Paese, per alcuni la fede calcistica è molto di più di un passatempo per il weekend: è quasi una religione.
Per altri la “febbre” calcistica porta anche a seguire campionati lontani da quello italiano, e la passione porta a volerlo vedere tutto, ma proprio tutto.
Negli ultimi anni però non è più così semplice seguire il calcio. Dopo decenni di monopolio statale e “90° minuto”, alla fine degli anni ’90 è arrivata la TV privata, è negli ultimi due anni che c’è stata l’entrata di nuovi protagonisti: i servizi di streaming, legali o meno.
E con tutti questi siti nati negli ultimi mesi, la domanda nasce spontanea nella mente di ogni appassionato: come vedere il calcio in streaming legalmente?

Ed è a questa domanda che la guida di oggi darà una risposta.
Non abbiamo lasciato proprio nulla al caso. Abbiamo preparato una una piccola mappa dove potervi orientare e trovare il campionato che più vi interessa, e successivamente troverete una breve guida dedicata ad ogni servizio di streaming, che spiega logiche di utilizzo, costi e dispositivi compatibili.

Quanto è seguito il calcio in Italia?

Non è una novità scoprire che il calcio è lo sport più seguito d’Italia. Ma quanto è seguito?
Dai dati raccolti dalla FIGC (la Federazione Italiana Giuoco Calcio), 4,6 milioni di italiani giocano regolarmente a calcio, pari al 23% delle persone che praticano uno sport, percentuale che sale al 33,6% tra gli under 35.
E questi sono solo coloro che giocano a calcio regolaermente. Se consideriamo anche coloro che seguono il campionato di calcio italiano, la Serie A, il numero sale a livelli vertiginosi: su 60 milioni di italiani, si stima che oltre 31 milioni seguano, in diverse misure, il gioco del pallone.

calcio in streaming Andrea Belotti

La squadra più seguita e tifata è ovviamente la Juventus, con quasi 9 milioni di tifosi, seguita da Inter e Milan.
Il calcio però è uno sport popolare ma molto variegato.
Se mettiamo da parte per un attimo le rivalità nostrane, infatti, gli archetipi dei diversi appassionati di calcio sono tantissimi.
Ci sono gli appassionati del calcio inglese, quelli del calcio nordico, per passare a quelli che non riuscirebbero mai a smettere di guardare una partita anche delle leghe più sconosciute.

Visto il successo planetario di questo gioco incredibile che da quasi 160 anni muove le folle e i cuori di milioni di persone, il volume d’affari in quanto a diritti TV è cresciuto in maniera incredibile negli ultimi 20 anni.
Si è passati infatti dall’avere solo il resoconto delle partite la domenica alle 18 ad avere una partita per ogni giorno della settimana tra campionati, coppe e competizioni internazionali.


Giulio Verdiraimo

Ho 22 anni, studio Ingegneria e sono malato di auto. Di ogni tipo, forma, dimensione. Basta che abbia quattro ruote e riesce ad emozionarmi, meglio se analogiche! Al contempo, amo molto la tecnologia, la musica rock e i viaggi, soprattutto culinari!