fbpx
NewsVideogiochi

Call of Duty World League: ad illuminare l’evento sarà Nanoleaf

I prodotti Nanoleaf illumineranno l'evento milanese organizzato in occasione della World League

call of duty

Fan e appassionati di videogiochi si raduneranno al party milanese organizzato per celebrare la Call of Duty World League, evento che verrà illuminato dai pannelli della startup canadese Nanoleaf.

L’evento organizzato per la Call of Duty World League

La competizione Call of Duty World League si terrà in Texas i prossimi 15, 16 e 17 marzo, e vedrà la partecipazione di 16 team Pro e 256 squadre amatoriali, tutte impegnate a contendersi un montepremi di 325 mila e 75 mila dollari.

Per entrare nell’atmosfera dell’evento tutti i fan e gli appassionati potranno riunirsi a Milano, così da prendere parte ad un viewing party adrenalinico, arricchito dalla presenza di ospiti come Rampage In The Box, VeloX, Matteo “Ata” Vassolo, Leonardo “Kolgaa” Nisi..

A caratterizzare il party sarà l’atmosfera creata dai pannelli Nanoleaf Aurora, che andranno anche ad aggiungersi al già ricco montepremi della competizione.

I pannelli Nanoleaf scelti per l’evento

call of duty

La startup canadese Nanoleaf avrà il compito di creare una vera e propria atmosfera degna di Call of Duty nella location scelta per ospitare il party milanese, ovvero la Videogames Party Home di Viale Monte Nero 78, tramite ben 15 pannelli della sua soluzione Aurora.

Quest’ultimo è infatti il prodotto ideale sia per gli amanti del design sia per coloro che desiderano aggiungere un po’ di brio e divertimento all’ambiente domestico, grazie ai 9 pannelli modulari che la compongono.

A renderli perfetti per ogni esigenza è la loro forma triangolare (259 mm x 250 mm), che rende molto semplice sceglierne o modificarne la disposizione, dando così spazio all’immaginazione. Ogni pannello sarà inoltre facile da installare, grazie alla presenza di strisce di montaggio biadesive.

Il sistema, compatibile con la rete Wi-Fi domestica ed espandibile fino a 30 pannelli, potrà anche essere facilmente controllato sia tramite comandi vocali sia tramite app.

L’atmosfera creata dai pannelli vi sembra adatta al tema della competizione?

Tags

Maria Elena Sirio

Videogiocatrice dall'infanzia, innamorata del fantasy e dell'avventura (ma, soprattutto, di Nathan Drake), con una passione per il disegno, il cinema e le serie tv, che tenta di conciliare tutti questi interessi con la facoltà di Biotecnologie.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker