NewsTech

[CES 2015] AMD e i suoi partner presentano i monitor con tecnologia FreeSync

AMD e i suoi partner, tra i quali spuntano nomi come BenQ, LG Electronics, Nixeus, Samsung e Viewsonic, hanno presentato al CES 2015 i primi monitor compatibili con FreeSync, tecnologia pensata principalmente per i videogiocatori e nata per eliminare i problemi di screen tearing che possono occasionalmente sorgere e disturbare lo spettatore.

In questo modo, AMD dà prova del suo impegno nel voler offrire ai gamer la migliore esperienza visiva possibile, grazie anche alle schede grafiche AMD Radeon R-Series e all'attuale generazione di APU. L'effetto che i nuovi monitor avranno sul gaming è quello di eliminare i lag di input, garantendo così un'esperienza di gioco fluida, e di eliminare eventuali difetti visivi. Ci sarà un'ampia gamma di scelta tra i monitor, che avranno dimensioni che vanno dai 24 ai 34 pollici e supporteranno una frequenza di aggiornamento tra i 30 e i 144 Hz, oltre ad avere una risoluzione tra i 1080p e l'Ultra HD.

«L'ampia adesione alla tecnologia FreeSync da parte dei nostri partner mostra come l'industria valuti allo stesso modo gli ecosistemi aperti e la qualità che AMD si impegna a ricercare» commenta Roy Taylor, corporate vice president, ISV/IHV Partner Group, AMD. «I gamer che utilizzano la tecnologia FreeSync con le schede grafiche AMD Radeon R-Series e con l'ultima generazione di APU possono stare certi di star godendo della migliore esperienza possibile».

I monitor, prodotti da BenQ, LG Electronics, Nixeus e Samsung, verranno lanciati sul mercato a partire da questo mese, con nuovi modelli in arrivo nel corso dei primi mesi del 2015.

Tags

Martina Ghiringhelli

Studentessa di Linguaggi dei Media con la passione per le notizie strane (e spesso inutili). Gamer da sempre, ricorda lunghe sessioni di Tetris alla tenera età di sei anni. Ama ciecamente tutto ciò che è geek o viene dal Giappone e legge qualsiasi cosa, dalle etichette dello shampoo a Game of Thrones.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker