fbpx
LifestyleNews

Isa Mazzocchi vince il premio Michelin Chef Donna 2021

Isa Mazzocchi vince il titolo di "Chef Donna 2021"

Nell’ambito della sesta edizione dell’Atelier des Grandes Dames, un network che si pone l’obiettivo di premiare il talento femminile nell’alta ristorazione, Michelin ha assegnato il premio “Chef Donna 2021“. Il riconoscimento è andato ad Isa Mazzocchi del Ristorante La Palta, una stella Michelin dal 2012. La premiazione si inserisce all’interno delle iniziative in occasione della presentazione della 66a edizione della Guida Michelin Italia. E oramai da qualche anno è riconosciuta come un appuntamento importante nel settore.

Chef Donna 2021: il premio va ad Isa Mazzocchi

Isa Mazzocchi è la vincitrice ufficiale del premio “Chef Donna 2021”. Gli ispettori Michelin l’hanno selezionata per il forte legame con il suo territorio, rappresentato alla perfezione nei suoi piatti. Grazie ad un’energia ed una tenacia senza pari, la chef regala ai suoi ospiti un’esperienza culinaria alla scoperta dei sapori del passato, del presente e del futuro. Tutto merito di una formazione continua, che permette alla Mazzocchi di costruire un percorso che combina tradizione e innovazione culinarie. Non a caso, il Ristorante La Palta prende il nome dalla vecchia Tabaccheria del paese. Ma al suo interno, poi, regala un’esperienza tutt’altro che tradizionale.

È questa combinazione di passato e futuro che ha convinto gli ispettori Michelin a conferire il premio ad Isa Mazzocchi, una delle 42 donne Italiane a capo di ristoranti stellati. A livello globale sono 197 le donne chef con importanti riconoscimenti. E le Italiane ne rappresentano una porzione piuttosto importante. Il premio “Chef Donna 2021” è la perfetta dimostrazione che nel nostro Paese esistono talenti importanti, che Michelin supporta con questo ed altri riconoscimeni. Isa Mazzocchi è la chef scelta quest’anno per guidare l’evoluzione della donna nell’alta ristorazione. Tra i premi assegnati da Michelin nel corso dell’anno ci sono anche Niko Romito, Antonio Ziantoni, Christian Rainer e molti altri. Ma la Mazzocchi è senza dubbio il “fiore all’occhiello” dei riconoscimenti Michelin.

Chiara Crescenzi

Editor compulsiva, amante delle serie tv e del cibo spazzatura. Condivido la mia vita con un Bulldog Inglese, fonte di ispirazione delle cose che scrivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button