fbpx
CulturaNewsSpettacoli

Christopher Nolan dice addio a Warner Bros

Il prossimo film del regista inglese sarà distribuito da Universal

Il regista inglese Christopher Nolan lascia ufficialmente Warner Bros: il suo prossimo film sarà distribuito da Universal Pictures. Il film biografico racconterà la vita del fisico J. Robert Oppenheimer e il suo ruolo nello sviluppo della bomba atomica. Il regista lascia Warner dopo quasi 20 anni di collaborazione.

Christopher Nolan lascia Warner Bros, il film su Oppenheimer è di Universal

Dal 2002 (con il thriller Insomnia, con Al Pacino e Robin Williams) fino all’anno scorso con Tenet, Nolan aveva collaborato con Warner. Una relazione perfetta per entrambe. Warner aveva incassato miliardi con la trilogia di Batman e l’abilità nel girare le scene d’azione più creative di Nolan. Il regista aveva ottenuto carta bianca per moltissimi progetti. Che fosse costruire un set ruotante per Inception, ricreare un buco nero per Interstellar o fare un film sulla ritirata di Dunkirk.

Ma ora i rapporti sono incrinati. Secondo Deadline, “Fonti dicono che il film sia vicino all’essere approvato per la produzione nei primi tre mesi del 2022”. Ma con Universal, non Warner. Il film era in fase avanzate di pre-produzione con Warner Bros, con Cillian Murphy che avrebbe dovuto fare un ruolo fondamentale (forse il protagonista). Ma ora tutto sembra ancora da decidere, visto che la produzione è passata in casa Universal.

christopher nolan nuovo film warner
Nolan sul set di Tenet con John David Washington

La ragione del divorzio sembra essere il fastidio di Nolan per la decisione di Warner di lasciare tutti i film in uscita nel 2021 anche su HBO Max negli Stati Uniti. L’anno scorso, Nolan aveva convinto lo studio a rilasciare il suo Tenet nelle sale, pur con affluenza ridotta per via della pandemia.

Anche Universal di recente ha annunciato l’uscita di Halloween Kills e The Boss Baby: Family Business su Peacock, lo stesso giorno dell’uscita in sala. Ma invece di aver fatto annunci generali, sta decidendo film per film. E ha stretto accordi con grandi catene di cinema negli USA per lanciare i propri film nell’ultimo anno.

Abbastanza per convincere Nolan a cambiare Studio. Il regista ha da sempre sostenuto l’importanza di guardare i film sul grande schermo. Ma la critica fatta a Warner era che non aveva consultato nessuno dei registi prima di prendere la decisione di spostare i film in streaming. Una decisione che non ha potuto perdonare, nonostante la situazione eccezionale in cui abbiamo vissuto in questi due anni.

OffertaBestseller No. 1
Il Cavaliere Oscuro (Special Edition) (2 Blu-Ray)
  • Warner Bros
  • Warner Bros
  • Warner Bros
Source
Indiewire

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button