Cultura

Cinema e vacanze: ecco i film da non perdere

cinema e vacanzeCome ogni anno siamo arrivati al periodo delle adorate vacanze. Accendiamo la tv e come sempre ci sono i soliti film, visti e stravisti, perché purtroppo il palinsesto televisivo fino a settembre non avrà nessuna novità. Insomma, noia e dejà-vu sembrerebbero destinati a farci compagnia per almeno un altro mese, a meno che non siate pronti ad investire noleggiando qualche film in tema con il periodo ma non per questo banale e scontato. Se siete in panico su quali lungometraggi prendere non vi preoccupate: le pellicole da non perdere abbiamo deciso di consigliarvele noi.

Terre lontane

Partiamo con una pellicola ambientata in India: "Marigold Hotel", film di John Madden del 2012 Questo lungometraggio mostra come in un hotel si possano instaurare dei legami con degli sconosciuti aprendo i propri orizzonti a nuove affascinanti scoperte. Il bisogno di staccare la spina dai problemi di tutti giorni e le bellezze delle terre indiane vi faranno compagnia per ben 124 minuti. Chi lo sa, magari poi verrà voglia di partire anche voi per le terre lontane.

Tutte a noi devono capitare?

Avete mai notato che nel periodo delle vacanze in televisione vengono proiettati film sulle tragedie dei mezzi di trasporto per andare in vacanza, quelli comunemente catalogati come "catastrofici"? Ad esempio "Speed" (tragedia in pullman), "," (nave), "Cast Away" (aereo) oppure quelli incentrati sulle calamità naturali come "The Day After Tomorrow" (nuova era glaciale), "La tempesta perfetta" (nubifragio in mare), "Magnitudo 10.5" (terremoto) e molti altri di questo genere. Chissà perché vogliono farci vedere il lato negativo del partire.

Scambio di vita

Se avete voglia di cambiare un po' la vostra vita, magari scambiarla con qualcun altro dall'altra parte del mondo, allora il film che fa per voi è "The Holiday", film del 2006 per la Nancy Meyers. Le protagoniste, Cameron Diaz e Kate Winslet, stufe delle loro vite decidono di scambiarsi le case per l'estate, senza conoscersi, leggendo solo un annuncio su internet. Sareste disposti a lasciare ad un perfetto estraneo la vostra abitazione per trasgredire dalla vita reale?

Partire dopo esser stati lasciati

A volte capita che una storia d'amore finisca nel periodo delle vacanze e allora che fare? Potreste fare come Jason Segel in “Non mi scaricare“, regia di Nicholas Stoller, che dopo esser stato lasciato dalla propria fidanzata decide di partire per le Hawaii per distrarsi un po'.

Partire all'avventura

Se siete giovani e volete partire per un viaggio indimenticabile, senza le comodità di un hotel e una sicurezza economica, allora la pellicola che fa per voi è "Into the Wild". Diretto da Sean Penn nel 2007, il protagonista dopo essersi laureato, abbandona  i suoi amici e la sua famiglia benestante per sfuggire ad una società consumista e capitalista nella quale non riesce più a vivere; decide così di partire per un viaggio in solitaria verso l'Alaska. Un consiglio? Preparate i fazzoletti.

Un viaggio di famiglia

Le vacanze sono un momento speciale dove tutti i membri della famiglia si ritrovano per partire tutti insieme, lasciando a casa le preoccupazioni di tutti i giorni e il lavoro. "Little Miss Sunshine", film del 2006 diretto da Jonathan Dayton e Valerie Faris, racconta l'avventura di una famiglia un po' particolare durante un concorso di bellezza per bambine.

https://youtube.com/watch?v=jFRxP9n9M98

Non mi resta che augurarvi buona visione e buone vacanze in compagnia di un'altrettanto ottima pellicola. Per voi qual'è il film che rappresenta di più le vacanze?

Tags

Rossana Barbati

Media designer appassionata di hi-tech e telefilm polizieschi. Geek da sempre, mi piace leggere e acquistare qualunque prodotto tecnologico, da quello più funzionale a quello più strano. Essendo una regista la creatività fa da padrona nella mia vita.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker