fbpx
FeaturedTech

Come costruire un PC da zero: configurazione ed assemblaggio

Giochiamo insieme ad assemblare il nostro PC da gaming

Come costruire un PC da zero? Cosa devo fare per trovare la configurazione adatta alla mie esigenze e poi riuscire ad assemblarlo senza far esplodere nulla? Niente panico, siamo qui proprio per rispondere a questa domanda.

Come costruire un PC da zero: dalla teoria alla pratica

Assemblare un PC può spaventare: prendere confidenza con la miriade di cavi, conoscere l’effettiva compatibilità dell’hardware e saperla combinare nella giusta maniera può sembrare un’impresa più ardua del riuscire a trovare la chiave di rame, quella di giada e quella di cristallo.

Build-My-PC_Ready-Player-One

Ma se anche questo fosse un gioco?
No, non intendo dire se fosse facile… intendo proprio come Ready Player One: se fosse un vero gioco che ci guida passo passo all’assemblaggio del nostro PC?

Beh, si da il caso che esista, si chiama PC Building Simulator ed è disponibile si per PC tramite la piattaforma Steam, sia per PlayStation 4.

Build-My-PC_logo_PC-Build-Simulator

Noi lo stiamo provando già da qualche mese e nonostante il titolo sia ancora in fase di sviluppo definitivo, possiamo tranquillamente vederlo non solo come un modo per passare i weekend piovosi come quello appena trascorso, ma un vero e proprio modo per imparare a poco a poco come assemblare, installare e far funzionare un PC da gaming. All’interno di PC Build Simulator infatti troviamo delle accurate ricostruzioni 3D dell’hardware, realmente in commercio.

Build-My-PC_head_PC-Build-Simulator

Andiamo allora subito ad assemblare un reale PC acquistabile online o in negozio. Let’s build my PC!

Bello il gioco, ma che tipo di PC andiamo ad assemblare?

Spesso accaniti giocatori chiedendomi un consiglio, mi pongono sempre la stessa domanda: – Fino a quando conviene giocare da console (giapponese o americana che sia), e quando invece è tangibile il miglioramento del gioco da PC?

Bella domanda! Beh, tralasciando i tecnicismi, e ignorando il fatto che con un computer puoi fare anche altre cose oltre che a giocare, un miglioramento tangibile lo si ha già configurazioni da 6/700€ dove cioè la sola grafica integrata del processore ci può già garantire una fluidità e un dettaglio difficilmente replicabile su una console.

In questo articolo però voglio andare ancora un pochino oltre e prendere in esame una configurazione da circa 900€, un PC cioè in grado di farci giocare già oltre la fatidica soglia dei 144fps (traducibili con i 144hz dei monitor da gioco già di fascia medio alta), e farci giocare ad alti livelli con la maggior parte dei giochi oggi in commercio e che non rinunci anche una buona dose estetica.

Senza troppi giri di parole vediamo subito i pezzi che abbiamo scelto per la nostra build, pensata e realizzata esclusivamente per i lettori di Tech Princess:

Ecco i componenti.

Build-My-PC_Configurazione

Nonostante l’uscita dei processori Ryzen 3000 rappresenti ad oggi una validissima alternativa ai più blasonati processori Intel, la loro prova sul campo oltre a evidenziare una stabilità e una affidabilità soprattutto in gaming ancora abbastanza acerba (risolvibili però con futuri aggiornamenti software), fa a pugni con un’altra nota negativa, ovvero la difficoltà del loro reperimento sul mercato.

Per una CPU sotto i 200€ è quindi ancora preferibile un i5-9400f che grazie ai suoi 6 core fisici e altrettanti thread, garantisce ottime prestazioni specie ad alte frequenze di clock.

Se non abbiamo pretese elevatissime e non pensiamo di fare overclock un chipset B360 è ancora ad oggi un’ottima soluzione. Una di quelle che troviamo disponibile nel gioco si da il caso che sia una delle mie preferite, la Aorus B360 Gaming 3, un’ottima board corredata di moltissime porte, perfetta se il nostro intento è quello di collegare anche qualche RGB.Build-My-PC_i5

Le RAM sono delle componenti spesso sottovalutate, ma se state pensando ad una build da gioco, 8 GB sono oramai il minimo sindacale. Nel gioco e nella realtà questo modello, le Trident Z di Gskill sono tra le più famose, non solo per il loro ottimo rapporto qualità prezzo, ma anche per le ottime frequenze e perchè… si esatto! Sono RGB! : D

Build-My-PC_b360

Finalmente il pezzo forte della build: la scheda video! Come dicevo poco fa per un PC improntato al gaming non possiamo assolutamente prescindere da una buona scheda video che ci accompagni in tutte le nostre missioni all’interno dei videogiochi. Le prestazioni grafiche sono infatti dovute perlopiù a questa periferica e per un pc veloce e reattivo abbiamo scelto una GTX 1660 nella personalizzazione Asus DualCon i suoi 6gb di memoria video e le sue frequenze oltre i 1800mhz in boost, questa scheda è infatti perfetta per il gioco fino alla risoluzione FullHD.

Non poteva mancare una buona dose di LED RGB sparsi oltre che sulla main board anche dissipatore ad aria Pulse e nelle 3 ventole extra sempre di casa Noua, che doneranno un tocco luminoso e ottime temperature di esercizio a tutta la nostra build.

Finiamo con un SSD da 480 GB di quelli classici da 2,5” e un’alimentatore da 700w, leggermente sovradimensionato, ma estremamente utile in vista di futuri eventuali upgrade. Come case abbiamo invece un modello davvero ottimo sotto tanti punti di vista,  DeepCool Matrexx 55. Tralasciando l’immancabile led colorato sul frontale, questo case ha tutta la robustezza dei migliori case ATX, molto spazio per il cosiddetto “cable management” ovvero l’arte di nascondere i cavi nella paratia laterale apposita, e un ampio pannello in vetro temperato che mostra tutte le nostre bellissime componenti all’interno.

Montare un PC con PC Build Simulator. Vediamo come.

Se non state più nella voglia di vedere come tutti questi pezzi si connettano tra di loro e come i fantastici Power Ranger cooperino per dare vita al Megazord del nostro PC, ecco un veloce video live gaming.

Costruire un PC da zero: dal virtuale, alla realtà

Ok ora avete tutte le informazioni i dettagli che vi servono per costruire, quanto meno nel videogioco, il vostro PC da gaming, ma se siete impazienti di provare con mano la differenza con una console o siete stati così bravi da meritarvi già a ottobre un anticipo sui regali di Natale, ecco qua l’esatta copia (reale) del PC appena descritto. Approfittando della competenza dei nostri amici di PC Hunter, e del fulmineo servizio Amazon Prime, ecco il link all’acquisto di questo PC ribattezzato “R2”:

Bene amici, anche per questa settimana è tutto, spero che i nostri consigli vi siano stati utili e ci vediamo sempre qua su Tech Princess con un sacco di articoli e novità dal mondo dei PC.

Mata ne!

Tags

Davide Coco

Davide Coco AKA Japan Tomato, designer e video maker di giorno, otaku e gamer di notte. Appassionato di tutto ciò che riguarda tecnologia e Giappone, colleziono fumetti, disegno a mano libera e assemblo PC, di quelli belli tamarri RGB ovviamente! Amo condividere con gli altri ciò che so fare, per questo mi trovi sul web… e qui dagli amici di Tech Princess. Mata ne!
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker