fbpx
consigli idee regali di natale low cost

Consigli di Natale: regali low cost

Il budget è limitato, ma di ridurvi a prendere qualcosa di classico non ne volete sapere. A voi piace stupire, magari dando un tocco tech ai vostri regali ma senza esagerare. La risposta al vostro problema è contenuta proprio qui, sul web: vasto, ricco di sorprese e soprattutto pieno di piccole chicche che possono fare […]


idee per regali di natale low cost economiciIl budget è limitato, ma di ridurvi a prendere qualcosa di classico non ne volete sapere. A voi piace stupire, magari dando un tocco tech ai vostri regali ma senza esagerare. La risposta al vostro problema è contenuta proprio qui, sul web: vasto, ricco di sorprese e soprattutto pieno di piccole chicche che possono fare la felicità vostra e di chi vi sta intorno. Eccomi quindi pronta a consigliarvi qualche possibile dono low cost con cui sorprendere amici e parenti.

AnyGlove

liquido per guanti da touch screenCi sono regali di Natale che appartengono alla schiera dei "classici ma brutti": maglioni che userete solo durante le feste, trousse firmate Moira Orfei, profumi recuperati last minute dai nomi improbabili, sciarpe urticanti e guanti orrendi. Quest'ultimi sono tornati in auge soprattutto negli anni quando la diffusione dei dispositivi touch ha in posto un piccolo cambiamento nella produzione, imponendo una lavorazione capace di renderli utilizzabili con i nostri dispositivi capacitivi. Purtroppo per noi raramente ci troviamo di fronte ad esemplari ricchi di stile e sfoggiabili ovunque. Esiste però una soluzione molto semplice e piuttosto economica: AnyGlove.

A cosa serve è presto detto: voi applicate qualche goccia del liquido sui vostri guanti et voilà! Diventeranno compatibili con i dispositivi touch. 23,89 Euro per un prodotto che vi eviterà di scegliere un brutto paio di guanti.

Maggiori informazioni: http://www.anyglove.com/

Proporta Pocket Power

proporta caricabatterie usb per smartphoneVe l'ha già raccontato Fjona (avete letto i suoi consigli?): il dramma dei telefoni moderni, soprattutto di chi quei telefoni li usa moltissimo, è che a metà giornata potreste ritrovarvi con la batteria che reclama il vostro intervento. O la caricate o muore. E voi, naturalmente, rimanete senza smartphone.
La vostra (e nostra) salvezza potrebbe chiamarsi Pocket Power, l'ultima batteria esterna creata da Proporta. Non aspettatevi grandi ricariche perché si tratta di un caricatore da 680 mAh, praticamente metà della capacità di una normale batteria, ma ha due particolarità: costa meno di 15 Euro ed è spesso 7mm. In sostanza potrete portarlo ovunque senza eccessivi ingombri, volendo vi ci sta persino nel portafoglio.

Maggiori informazioni: http://www.proporta.it/turbocharger-pocket-power-emergency-charger-and-external-battery-pack

MUVI X-Lapse

mini cavalletto low cost per fare time lapsePossiamo considerarla la moda del momento, ma la realtà è che il time-lapse è sicuramente una delle tecniche di ripresa più affascinanti e, tecnicamente, nemmeno troppo difficili da utilizzare, soprattutto se avete uno smartphone. Voi lo posizionate dove vi serve e lo lasciate registrare in pace, dopodiché non vi resterà che velocizzare il footage ottenuto per avere uno splendido effetto. I problemi di base sono che dovete stare fermi (l'effetto Parkinson non è gradito) e che avrete una sola inquadratura.
Un'ottima soluzione è MUVI X-Lapse, uno stand ideato da Veho che vi permette di posizionare il telefono in modo che rimanga ben saldo nella posizione scelta e che, contemporaneamente, ruoterà di 360 gradi durante l'ora di ripresa. Il risultato è un video fermo ma con una panoramica completa che dovrete soltanto velocizzare per ottenere uno splendido effetto.

Un regalo perfetto per gli appassionati di fotografia. Il costo? Il sito ufficiale lo da a quasi 40 euro, ma non temete perché su Amazon lo trovate a meno di 20.

Maggiori informazioni: http://www.veho-uk.com/main/shop.aspx?category=mimi

iBed Lap Desk

stand da tavolo per tabletL'inverno è quel momento dove anche i più attivi tra voi si arrendono occasionalmente al freddo e al tepore delle proprie case, e dei propri letti. Il problema è che alcune attività diventano difficoltose: il tablet non ha lo stand, appoggiare la tazza con la cioccolata sul piumone è troppo rischioso e il piattino con i biscotti sul comodino è lontano. Tutti questi problemi vitali possono essere risolti con un unico magico oggetto: l'iBed Lap Desk.
Non temete, niente di scomodo e complicato. In realtà si tratta di un cuscino munito di un'apposita fessura per l'introduzione di qualsiasi tipo di tablet e dotato di una superificie non scivolosa così da poterci appoggiare più o meno tutto senza rischiare di fare danni. Il costo? Circa 18 Euro per un regalo che farà la gioia dei vostri amici.

Per maggiori informazioni: http://www.sciencemuseumshop.co.uk/technology/computing_phones/ibed_lap_desk_blue.htm

Mighty Boom Ball

TechPrincess_regali_natale_low_cost_boomballA prima vista, ve lo confesso, ho pensato "Ma che diavolo è?". Mi sembrava un banalissimo speaker, nemmeno troppo originale e per giunta piuttosto piccolo. Mi sfuggiva però la particolarità di questa cassa: non vive di vita propria ma si appoggia a ciò che la circonda. Mi spiego meglio. Mighty Boom Ball si basa sul semplice presupposto che in realtà il suono è una cosa molto semplice, una questione di vibrazioni e conduzione dove i big del sottore non sono altro che grandi contenitori che amplificano l'audio. Perché quindi non usare ciò che ci circonda partendo da qualcosa di molto piccolo?

Boom Ball la potete quindi attaccare a tutto: una scrivania, una scatola delle scarpe, una lattina di Coca Cola, una confezione di cereali… Insomma, sta solo a voi e alla vostra fantasia decidere cosa sfruttare per creare suoni sempre migliori e potenti. Se poi vi scoprirete particolarmente bravi e fantasiosi potrete persino partecipare al contest per vincere un buono da 25 Euro per iTunes.

Il costo di questa piccola cassa? 15 sterline.

Maggiori informazioni: http://www.mightyboomball.com

Il digital è low cost

scheda regalo spotifyForse non ci avete mai pensato, forse non vi sa di regalo vero perché, beh, è virtuale, forse semplicemente ve ne siete scordati, ma la realtà è che il digital è low cost ed è un'opportunità per stupire spendendo cifre davvero irrisorie.

Partiamo da lui, il mio spacciatore di musica. Io sono tra quei relativamente pochi eletti che regalano 10 euro al mese a Spotify per due semplici motivi: la pubblicità mi snerva e usare l'applicazione è per me essenziale. Se avete amici appassionati di musica potrebbe essere il regalo perfetto, soprattutto perché da qualche tempo sono disponibili le Spotify e-cards: voi scegliete quale pacchetto regalare e quando e al resto pensa l'omonimo sito web. Semplice, utile ed economico.

Ovviamente questa non è l'unica soluzione digitale. Potete ad esempio contare anche sulle card di iTunes o su quelle targate Xbox e Playstation se avete a che fare con videogiocatori accaniti. Non ultimi poi ci sono gli abbonamenti ai siti di cloud storage. A chi non servirebbe un po' di spazio in più su Dropbox o Google Drive? Insomma, se ci pensate avete di fronte una valanga di opportunità. Ora dovete solo scegliere.


Erika Gherardi

author-publish-post-icon
Amante del cinema, drogata di serie TV, geek fino al midollo e videogiocatrice nell'anima. Inspiegabilmente laureata in Scienze e tecniche psicologiche e studentessa alla magistrale di Psicologia Clinica, dello Sviluppo e Neuropsicologia.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link