fbpx
Destruction-AllStars-chat-vocale-Tech-Princess

Disattivata la chat vocale di default di Destruction AllStars dopo le denunce di molestie
Il nuovo aggiornamento ha disattivato la chat vocale


Lo sviluppatore di Destruction AllStars, Lucid Games, ha rilasciato un aggiornamento che disabilita la chat vocale per impostazione predefinita. Scopriamo insieme cos’è successo e per quale motivo lo sviluppatore ha preso questa decisione.

Destruction AllStars perde la chat vocale

Su Twitter, lo sviluppatore ha rivelato che ora sta “lavorando attivamente per migliorare il sistema di comunicazione vocale”. Lo sviluppatore ha disattivato le comunicazioni vocali in seguito a numerose lamentele per molestie – la chat vocale di Destruction AllStars era originariamente attivata di default.

Per disattivarla era necessario andare nel menu della PlayStation 5 e disabilitare la chat vocale. In caso contrario, la maggior parte dei giocatori sarebbe rimasta bloccata ad ascoltare gli altri giocatori attraverso l’altoparlante del controller DualSense.

Vale la pena sottolineare che alcune persone non sapevano nemmeno che la loro voce veniva trasmessa attraverso il microfono di DualSense, quindi avrebbero dovuto affrontare non solo le molestie intenzionali, ma anche un sacco di rumore di fondo. In alcune recensioni, gli utenti hanno riportato che durante le loro sessioni di gioco hanno sentito oscenità, insulti razzisti e persino un podcast di alt-right sul Dark Web e QAnon in replica.

Come nota Kotaku, è sconcertante che la chat vocale sia stata abilitata di default quando le molestie sono (purtroppo) piuttosto comuni nei giochi online. Ora che l’aggiornamento Hotfix 1.2.2 è qui, non dovete preoccuparvi di essere soggetti a un linguaggio sgradevole nel momento in cui state giocando con il titolo.

Per concludere vi ricordiamo che il titolo è disponibile in esclusiva su PlayStation 5.

Altre novità


Veronica Ronnie Lorenzini
Videogiochi, serie tv ad ogni ora del giorno, film e una tazza di thé caldo: ripetere, se necessario.