NewsTech

Dispositivi connessi: gli italiani li usano per evitare le altre persone

I dispositivi elettronici connessi dovrebbero avvicinare, ma hanno spesso l'effetto contrario

dispositivi connessi

I dispositivi connessi nati con la continua evoluzione della tecnologia dovrebbero essere progettati per unire i loro proprietari, ma finiscono spesso per avere l’effetto opposto. A svelarlo è una ricerca condotta a Kaspersky Lab, azienda specializzata nella produzione di software progettati per la sicurezza informatica.

Il ruolo dei dispositivi connessi

La ricerca condotta da Kaspersky Lab ha rivelato quanto i dispositivi connessi siano in grado di allontanare le persone. Stando ai dati raccolti, infatti, circa il 72% degli italiani intervistati ha ammesso di utilizzare il proprio device per fingere di essere impegnati, in modo tale da evitare di dover parlare con qualcuno.

Per capire al meglio i risultati ottenuti dalla ricerca basta considerare una situazione abbastanza comune: dovete incontrarvi con qualcuno ad un bar, ma siete arrivati in anticipo. Cosa fare? Invece che parlare con sconosciuti, fare amicizia o incontrare sguardi altrui, stando all’indagine gli italiani tendono a tirare fuori il cellulare dalla tasca!

La ricerca ha rivelato un uso smodato dei device connessi non soltanto in situazioni simili. Secondo i dati infatti, oltre al 66% degli intervistati che sfrutta i dispositivi in momenti sociali in cui non sa come agire, vi sono anche un 44% che li usa esclusivamente per ammazzare il tempo, e un 46% come distrazione quotidiana.

Il 27% dei coinvolti ha invece affermato di utilizzare i dispositivi per evitare di iniziare conversazioni con altre persone anche in situazioni quotidiane, mentre un 25% si preoccupa di non poter impegnare il proprio tempo in caso di dispositivo fuori uso.

I consigli per un uso sicuro

Un utilizzo così smodato dei dispositivi connessi non è soltanto una via di fuga da determinate situazioni sociali, ma anche un utile supporto in caso di pericolo o malessere. Proprio per questo è importante avere il proprio device non solo a portata di mano, ma anche funzionante.

Ad aiutare tutti i consumatori a mantenere “sani” i propri strumenti connessi è proprio Kaspersky Lab, tramite le funzionalità offerte da Kaspersky Security Cloud, tra cui spiccano:

  • Maggiore sicurezza per tutti i device: siete in un luogo pubblico e volete connettervi al Wi-Fi pubblico? Grazie a Security Cloud potrete farlo in totale sicurezza: la soluzione di Kaspersky andrà infatti a creare un canale crittografato con il quale trasferire tutte le informazioni personali dell’utente, così da mantenerli sempre al sicuro;
  • Controllo della batteria: la soluzione lanciata dall’azienda permetterà ad ogni utente di monitorare il livello della batteria dei loro dispositivi connessi, grazie al conto alla rovescia dei minuti che mancano allo spegnimento del device;
  • Sicurezza anche da remoto: avete perso il telefono o subito un furto? Security Cloud è in grado di proteggere il dispositivo da eventuali violazioni dei dati, tramite blocco da remoto e localizzazione.
Tags

Maria Elena Sirio

Videogiocatrice dall'infanzia, innamorata del fantasy e dell'avventura (ma, soprattutto, di Nathan Drake), con una passione per il disegno, il cinema e le serie tv, che tenta di conciliare tutti questi interessi con la facoltà di Biotecnologie.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker