fbpx
Doro Liberto 820

Doro Liberto 820: lo smartphone dedicato agli anziani

Doro, azienda leader mondiale nel mercato della telefonia semplificata fondata in Svezia nel 1974, presenta l’innovativo smartphone Doro Liberto 820, pensato per gli utenti senior che desiderano sfruttare tutte le funzionalità di uno smartphone senza però rinunciare alla semplicità. “Il nuovo smartphone Doro é indicato per tutti gli utenti senior che desiderano addentrarsi nel mondo […]


Doro, azienda leader mondiale nel mercato della telefonia semplificata fondata in Svezia nel 1974, presenta l'innovativo smartphone Doro Liberto 820, pensato per gli utenti senior che desiderano sfruttare tutte le funzionalità di uno smartphone senza però rinunciare alla semplicità.

"Il nuovo smartphone Doro é indicato per tutti gli utenti senior che desiderano addentrarsi nel mondo della tecnologia mobile, senza dover pesare e dipendere dall'aiuto e dal consiglio dei propri familiari. – spiega Jérôme Arnaud, Presidente e CEO di Doro – L’introduzione della funzione “training” consente agli utenti che scelgono Doro per la prima volta di imparare in maniera autonoma ad utilizzare il proprio smartphone, assicurando la presenza di una guida completa che li aiuti a trarre beneficio di tutte le funzionalità offerte dal proprio device. Liberto 820 è realizzato seguendo la filosofia propria di tutti i prodotti Doro, con l’obiettivo di rispondere alle esigenze degli utenti alla ricerca di un telefono facile da utilizzare e allo stesso tempo piacevole nel design e coinvolgente nelle sue funzionalità.

Doro Liberto 820 include My Doro Manager, una tecnologia che consente la gestione remota del device, garantendo così una facile configurazione e gestione del dispositivo. Esso é costituito da due elementi: un tutorial incluso nel device e un'applicazione esterna gestita da terzi, parenti e amici che, dopo aver ricevuto l'invito dell'utente, possono intervenire da remoto per offrire assistenza completa. Gli utenti autorizzati potranno così configurare anche a distanza numerose impostazioni, come il livello del volume e la luminosità dello schermo, oltre che consigliare alcune app e supportare il senior durante l’utilizzo.

Il design sottile ed ergonomico di Doro é realizzato per rispondere alle molteplici esigenze e gusti degli utenti. Liberto 820 è il primo smart device che integra il pulsante di assistenza dedicato sul retro, una caratteristica propria dell'azienda svedese che per prima l'ha introdotta nei suoi easy phones. I recenti studi condotti da Doro mostrano che gli utenti senior non desiderano rinunciare alla presenza di questa caratteristica anche sui loro smartphone che, insieme ai contatti di emergenza e a My Doro Manager, rappresenta una vera e propria garanzia di sicurezza per l'utente.

TechPrincess_Doro_Liberto

Dotato del sistema operativo Android 4.4 KitKat, il dispositivo è caratterizzato dalla presenza di un ampio e luminoso schermo touchscreen, di fotocamera da 8MP, GPS, connessione Bluetooth, menù semplificato, sistema HD voice e vivavoce, oltre che radio e torcia LED, utile in caso di scarsa illuminazione.

Oggi i produttori di smartphone tendono a concentrare la loro attenzione verso un bacino di utenti che spazia dagli adolescenti agli under 50. – continua Jérôme Arnaud – La differenzazione tra i device é spesso dettata dalle funzioni presenti al loro interno, tra cui ad esempio le applicazioni, le dimensioni del display o la sua impermeabilità. Questo significa che le esigenze degli utenti senior vengono completamente trascurate. L'obiettivo di Doro é continuare, grazie alla sua esperienza quarantennale, a colmare questo divario digitale introducendo sul mercato dispositivi progettati appositamente per questo importante segmento di utenti. Diventare il brand di riferimento di questo target offrendo prodotti e servizi che arricchiscano la loro vita di tutti i giorni, è la mission di Doro. La mia – conclude Jérôme Arnaud – é quella di fare sì che i membri della nostra famiglia di senior inizino ad appassionarsi alla tecnologia e a sorprenderci con la loro voglia di scoprire e di fare sempre di più.”

Per maggiori informazioni vi invitiamo a visitare il sito dedicato a Doro.


elenamoroni