fbpx
ElettrodomesticiNewsRecensioni TechTech

La recensione di Dreame Bot Z10 Pro, grande pulizia senza fatica

Il robot aspirapolvere passa anche lo straccio, si svuota da solo e parte in automatico

Abbiamo lasciato che il nuovo robot aspirapolvere Dreame Bot Z10 Pro pulisse i pavimenti di casa nostra, mentre dalla nostra comoda sedia lo abbiamo osservato per scrivere questa recensione. Questo nostro dispositivo dell’ecosistema Xiaomi ha le componenti e l’intelligenza artificiale adatti a ridurre la fatica di pulire al minimo. Ma è il robot aspirapolvere giusto per voi? Vi raccontiamo la nostra esperienza per aiutarvi nella scelta del vostro nuovo alleato nelle faccende di casa.

Recensione di Dreame Bot Z10 Pro

La confezione del Dreame Bot Z10 Pro è piuttosto ampia, nonostante il robot in sé sia abbastanza piccolo e leggero (35 cm di diametro e meno di 10 in altezza). Il motivo è che oltre al robot trovate anche la base ricaricante, alta quasi 50 centimetri. Che non solo ricarica il robot ma offre anche un sistema che svuota in automatico lo sporco raccolto da Dreame Bot riempiendo un sacchetto per la polvere da 4 litri. In questo modo voi non dovete preoccuparvi mai di svuotare il vostro robot, limitandovi a cambiare il sacchetto quando si riempie. Dreame dice che può durare anche 65 giorni, ma dipende da quanto sporco e polvere raccoglie. E trovate già un altro sacchetto incluso nella confezione.

dreame bot z10 pro auto-svuotante-min

Oltre alla base e al robot trovate l’accessorio per “passare lo straccio”, con un serbatoio d’acqua dedicato. E il manuale del robot per essere sicuri di avere tutto sotto controllo. Un pacchetto completo e ben pensato.

E tutto ci sembra abbastanza elegante da poter stare in qualsiasi stanza della casa senza troppi problemi. L’ingombro è minimo e la ricezione del WiFi per controllare il robot anche a distanza con lo smartphone è davvero ottima. Un prodotto premium in tutto e per tutto.

Installazione e prima “perlustrazione della casa”

Ansiosi di recensire questo prodotto, lo abbiamo posizionato nella prima presa disponibile in casa e abbiamo scaricato l’app. Premendo i pulsanti sul robot potete attivare il WiFi per farlo trovare allo smartphone e a quel punto collegarlo facilmente alla rete di casa con l’app. Il tutto ha richiesto davvero pochi secondi. Abbiamo lasciato poi che il robot si caricasse, come consigliato dal libretto d’istruzioni.

Mi Home
Mi Home
Developer: Xiaomi Inc.
Price: Free

Una volta caricata la batteria, semplicemente posizionando il robot nella sua base, abbiamo aperto l’app per cominciare la prima pulizia. Non dovete fare altro che cliccare il tasto a forma di scopa sul vostro smartphone. A questo punto Dreame Bot Z10 Pro ha iniziato a perlustrare il perimetro di casa nostra. Nel frattempo, aspirava e puliva. Ha impiegato circa un’ora a perlustrare il nostro appartamento, disposto su un solo piano.

Il robot ha rilevato il nostro appartamento in maniera corretta, dividendolo in automatico in zone e pulendo da cima a fondo. Anche dove non poteva arrivare (per esempio sotto il nostro divano troppo basso) ha segnato giustamente gli spazi. Un’analisi ben fatta, grazie alla navigazione LDS LiDAR che rileva precisamente gli ostacoli. Non ha mai sbattuto contro gli ostacoli e ha persino aggirato con precisione le gambe di tavoli e scrivanie, passando addirittura fra le rotelle della sedia da ufficio.

recensione dreame bot z10 pro-min

Recensione Dreame Bot Z10 Pro: qualità della pulizia

Siamo piuttosto attenti alla pulizia della casa e ci siamo sempre trovati nel campo di quelli che preferiscono usare personalmente un aspirapolvere a mano. Ma il lavoro di Dreame Bot Z10 Pro ci ha stupito in questa recensione. Aspira senza problemi polvere, sporco e piccoli detriti anche nel livello di aspirazione medio, quello preimpostato. Chi ha animali potrebbe preferire l’opzione Alta Potenza oppure Turbo per essere sicuro di aspirare tutti i peli lasciati dai vostri compagni a quattro zampe. Ma anche se avete una casa enorme e un esercito di animali da compagnia, il robot fa il suo lavoro e se ha bisogno torna da solo a caricarsi, per poi riprendere dove aveva lasciato.

Potete anche decidere dall’app di indicare zone da non pulire, oppure da aspirare ma non passare lo straccio. Potete pulire a zone oppure scegliere un’area specifica e pulire solo quella. L’aspirazione è ottimale e raccoglie anche briciole e piccoli detriti che altri aspirapolveri automatici potrebbe dimenticare.

Supera ostacoli fino a due centimetri e aggira quelli più grandi. L’unico problema che abbiamo avuto è con il tappeto del bagno, troppo leggero perché possa passarci sopra (lo ha invece accartocciato in un angolo). Ma su zerbini e tappetti non solo aspira ma aziona in automatico il turbo per poterli pulire a fondo. E i risultati sono ottimi (anche se noi non abbiamo tappeti particolarmente folti). Nonostante le nostre paturnie, abbiamo passato l’aspirapolvere a mano solo negli angoli dove Dreame Bot non può arrivare (per esempio dietro le porte accostate al muro o nello spazio fra le gambe della scrivania e il muro). Ma fare solo questi dettagli è un grande risparmio di tempo, senza dubbio.

La pulizia con lo straccio è semplice. Basta bagnare e strizzare lo straccio e riempire il serbatoio dell‘innesto “mop” con l’acqua (sconsigliano l’uso di detergenti). Usando la modalità media, non bagna moltissimo. Il che va benissimo per le stanze delle casa più semplici da pulire e dove non ci sono possibili macchie di cibo, come le camere o l’home office. Per la cucina e la sala da pranzo potete usare il flusso d’acqua maggiore. Che fa un ottimo lavoro. Ma non gettate via lo straccio classico: per lo sporco particolarmente ostinato è ancora l’unica soluzione.

recensione dreame bot z10 pro aspirapolvere-min

Autonomia e potenza (e rumore)

L’unica cosa che conta davvero è la qualità della pulizia e il Dreame Bot Z10 Pro passa a pieni voti i nostri test. Ma alcuni di voi potrebbero giustamente preoccuparsi dell’autonomia, specie se hanno una casa grande. La batteria è di ben 5.200mAh. Con l’aspirazione media, può tranquillamente pulire anche case piuttosto grandi senza dover tornare alla base. Il nostro appartamento (che puliva in un’ora coprendo un’area di pulizia di circa 70 metri quadrati) poteva pulirlo con ancora il 70% di batteria. Anche usando il Turbo, la batteria avanza a fine pulizia.

Ci sono quattro livelli di potenza per la pulizia:

  • Silenzioso: con una potenza di 800 Pa, va bene raccogliere polvere e briciole. Non è davvero molto più silenzioso del livello standard. Ma non dà assolutamente fastidio se state lavorando o leggendo, se avete la TV accesa si sente appena.
  • Standard: potenza da 1200 Pa, ottimo per peli e capelli oltre che per piccoli detriti. È l’opzione di base ed è quella che va bene per la stragrande maggioranza delle persone. Inoltre, non disturba affatto.
  • Alta Potenza: da 1800 Pa, permette di rimuovere anche gli strati più spessi di polvere e semplificare la vita di chi ha animali per casa. Un po’ più rumoroso.
  • Turbo: da 4000 Pa, per aspirare qualsiasi cosa resista agli altri, anche sui tappeti. Questo è l’unico livello in cui il rumore è simile a quello di un aspirapolvere a mano. Non serve nella maggioranza dei casi ma abbiamo comunque voluto fare una pulizia completa di casa per vedere le batteria avrebbe retto fino alla fine. E lo ha fatto senza problemi.

Recensione Dreame Bot Z10 Pro: App e funzionalità intelligenti

L’applicazione di Xiaomi funziona bene. Se avete già altri prodotti Xiaomi o di aziende acquistate come Dreame, sapete già quanto sia semplice utilizzarla. Dal menu dei vostri dispositivi potete selezionare il robot. Nella schermata principale vedrete la mappa di casa vostra e la posizione del robot all’interno di essa. Durante le operazioni di pulizia potete seguirlo in tempo reale, fermando la procedura quando preferite.

xiaomi app robot aspirapolvere-min

Oltre a poter selezionare la potenza dell’aspirazione e la quantità d’acqua rilasciata nella sezione Modalità Pulizia, potete accedere a Zona Vietata. Qui potete decidere un’area da escludere dalla pulizia (per esempio la zona delle scale) e fissare dei muri virtuali (noi li abbiamo messi davanti alle porte finestre, per poter pulire anche lasciandole spalancate). Potete anche decidere di creare una zona “no mocio”, dove il robot non passerà se attaccate il supporto per la pulizia con l’acqua (l’attacco è magnetico, quindi lo riconosce al volo). Ottimo per proteggere i vostri tappeti. Potete anche impostare mappe multipiano (dovrete portarlo voi al piano di sopra).

Inoltre potete programmare la pulizia come preferite. Noi abbiamo impostato un orario giornaliero per la pulizia di tutta casa. Ma potete scegliere di pulire solo certe stanze o addirittura solo certe zone, impostando quando scene diverse vogliate. Potete organizzare la pulizia di casa precisione maniacale, basta andare nelle impostazioni del robot o nella sezione per l’automazione dell’app Xiaomi.

Infine, lo svuotamento del robot avviene in automatico in soli dieci secondi quando torna a caricarsi. Una comodità estrema, che potete regolare anche tramite l’app.

Recensione Dreame Bot Z10 Pro: vale la pena acquistarlo?

Il robot aspirapolvere Dreame Bot Z10 Pro ci ha soddisfatto in ogni suo aspetto. La sua pulizia quotidiana assicura una casa senza polvere e sporco sul pavimento. Quando fate le pulizie di tutta casa potete limitarvi agli angoli irraggiungibili per terminare la pulizia del pavimento. Una comodità davvero estrema. L’intelligenza artificiale e i sensori LiDAR sono ottimi, la programmazione ben strutturata.

Al momento potete trovarlo su AliExpress per 576 euro, che è un prezzo decisamente buono rispetto ai rivali che hanno funzioni simili. Anche se forse gli “avversari” più ostici sono prodotti come il Dreame L10 Pro, che offre caratteristiche simili ma non ha la base di svuotamento. Alcuni utenti forse preferiranno risparmiare e prendersi la briga di svuotare il robot da soli.

Fatte queste considerazioni, se cercate il meglio lo avete trovato nel Dreame Bot Z10 Pro: un prodotto che utilizza grande tecnologia per pulire i vostri pavimenti, mentre voi vi rilassate.

PRO

  • Ottima pulizia
  • Automatico in tutto (anche auto-svuotante)
  • Comodissimo 
  • Programmabile e gestibile a distanza

CONTRO

  • Chi non vuole l’auto-svuotamento può risparmiare con un altro prodotto Dreame
Dreame L10 PRO Robot Aspirapolvere, Aspirazione Potente 4000...
  • Lidar Navigazione e Ostacoli Identificazione: Navigazione laser precisione. La in tempo reale e la tecnologia alta...
  • Aspirazione da 4000 Pa: La forte aspirazione solleva facilmente polvere, peli di animali domestici dai pavimenti o dal...
  • 2,5 Ore di Runtime e Ricarica Automatica: Questo robot aspirapolvere 2 in 1 con una batteria da 5200 mAh, fino a 150...

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button