fbpx
NewsVideogiochi

Fiesta Online si arricchisce con l’espansione “The Realm Of The Gods”

Disponibile "Realms Of The Gods"

Gli sviluppatori di gamigo, uno dei più longevi giochi di ruolo, hanno rilasciato la nuova espansione di Fiesta Online. Si tratta del nuovo contenuto “The Realm Of The Gods”, che espande ulteriormente il mondo di gioco e aggiunge molte nuove caratteristiche e contenuti. Le nuove mappe sono già disponibili per i giocatori del titolo MMORPG.

I Reami aggiunti a Fiesta Online sono tre, e ognuno è governato da uno dei tre dei: Teva, Apoline e Cypian. Ciascuna porzione della mappa gode di particolari caratteristiche, scenari e abitanti. Sono state aggiunte al gioco oltre 100 nuove quests, che vanno così a formare una nuova e corposa storyline.

Le aggiunte della nuova espansione di Fiesta Online

Le nuove missioni permetteranno ai giocatori di esplorare e combattere nelle tre nuove aree, fino ad incontrare gli Dei stessi. Sono disponibili 5 nuovi livelli di esperienza, pensati per aiutare gli utenti ad affrontare i nuovi pericoli e partecipare ai nuovi eventi in zone dinamiche.

Le ricompense per questo tipo di sfide sono ovviamente elevate, e avvicineranno i player al fatidico incontro con le tre divinità che governano le regioni. Il livello di sfida sarà garantito dai vari nuovi mini-boss e dai nemici ed esseri celestiali.

L’espansione include nuovi e pericolosi dungeon. Oltre ai combattimenti, anche l’esplorazione avrà un ruolo importante, in quanto ci saranno molti segreti sepolti nel mondo di gioco da scoprire. Per fronteggiare tutte le sfide e gli esseri ostili che abitano le nuove terre, i giocatori potranno servirsi di nuove armi, corazze e strumenti.

Se siete curiosi di scoprire ancora nuove informazioni riguardanti la nuova (e già rilasciata) espansione di Fiesta Online, “The Realms Of The Gods”, potete visitare il sito ufficiale dell’MMORPG. Tramite lo stesso sito potrete procedere con il download del gioco, dando anche un occhio ai requisiti tecnici per eseguirlo (adatti anche ai computer meno prestanti).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button