fbpx

Flux: la stampante 3D modulare

Nel corso degli ultimi due anni, le stampanti 3D hanno invaso rapidamente il mercato, tanto che oggi nessuno sembra più poterne fare a meno. Anche voi state valutandone l’acquisto, ma non sapete quale scegliere fra la miriade di possibilità disponibili? Una buona alternativa potrebbe essere FLUX, una stampante 3D che promette di realizzare tutto ciò […]


Nel corso degli ultimi due anni, le stampanti 3D hanno invaso rapidamente il mercato, tanto che oggi nessuno sembra più poterne fare a meno. Anche voi state valutandone l'acquisto, ma non sapete quale scegliere fra la miriade di possibilità disponibili? Una buona alternativa potrebbe essere FLUX, una stampante 3D che promette di realizzare tutto ciò che riesce a fare la concorrenza e anche di più, con un'unica sostanziale differenza: il prezzo.

Flux infatti, attualmente in cerca di fondi su Kickstarter, costerà solo 499 dollari (nella sua versione base).

LEGGI ANCHE: Dai viaggi spaziali ai ristoranti: arriva il cibo stampato

Rapida, leggera e soprattutto modulare, questa stampante vanta uno scanner 3D incorporato nella base (che riesce a catturare qualsiasi oggetto, anche di piccole dimensioni) ed una manciata di estensioni collegabili, tra cui un incisore laser, un estrusore ceramiche ed un estrusore pasticceria per la stampa di cibo.

Il kit di sviluppo è completamente open source, quindi i più smanettoni potranno tranquillamente costruirsi i propri moduli che si integreranno perfettamente con il dispositivo. Inoltre, sarà possibile controllare la stampante attraverso smartphone o tablet, grazie al built-in Bluetooth.

L'azienda sta sviluppando anche un' applicazione, Flux Studio, che dovrebbe rendere la creazione e la stampa di modelli 3D ancora più semplice per chiunque.

Che ne dite, la vostra scelta ricadrà su Flux?


Marina Belli

author-publish-post-icon
Molti tatuaggi e una laurea magistrale in Informatica Umanistica. Dopo un anno e mezzo di dottorato di ricerca in Interazione e Ambienti Virtuali sono scappata a New York. Una volta tornata, ho iniziato ad occuparmi a tempo pieno di web e social media. Toglietemi tutto ma non i miei libri e il mio gatto.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link