fbpx
Tech

Gallery Guardian: l’app contro il Cyberbullismo che rispetta la privacy

Gallery Guardian è l'applicazione che permette di proteggere i più giovani da alcuni dei pericoli del Web senza invadere la loro privacy.

Gallery Guardian è un alleato discreto contro il Cyberbulismo

Il Cyberbullismo è una piaga della generazione che cresce con Internet in tasca. Troppo spesso i giovanissimi tendono a non percepire la potenziale pericolosità del Web. C'è troppa sicurezza e superficialità nel condividere informazioni personali e, soprattutto, contenuti multimediali.

Certamente, con questa premesse non intendiamo dire che gli adulti siano immuni a questi pericoli. Gli ormai quotidiani fatti di cronaca sottolineano però come i più giovani siano sicuramente più esposti alle pericolosità del Web. Complice anche l'incoscienza dettata dall'inesperienza.

Una problematica così delicata ha bisogno di tutte le armi a disposizione per essere combattuta. Non a caso – in Italia – le diverse edizioni del Safer Internet Day sono dedicate alla protezione dei giovanissimi. Fra i più assidui utilizzatori del Web,  in tutte le sue forme.

LEGGI ANCHE: tutto sul Safer Internet Day 2018

Abbiamo scoperto l'applicazione Gallery Guardian mentre eravamo alla ricerca di un sistema che permettesse di "controllare" l'attività dei propri cari (figli, nipoti, ecc..) senza invadere tuttavia la loro privacy.

Gallery Guardian: cos'è e come funziona l'applicazione contro il Cyberbullismo

Gallery Guardian si focalizza principalmente sul rischio che bambini ed adolescenti scambino immagini sconvenienti tramite il Web. Infatti, il suo scopo principale è quello di inviare una notifica ai genitori (a all'adulto autorizzato ad usare l'app) ogni qual volta una fotografia pornografica – o compromettente – arriva sullo smartphone del proprio caro.

Subito verrebbe da storcere in naso, perché il pensiero va immediatamente al rispetto della privacy anche dei più giovani. Con Gallery Guardian non si va incontro a problemi di questo tipo. infatti, l'applicazione utilizza uno speciale algoritmo in grado di riconoscere il contenuto di un'immagine, intercettando eventuale materiale pericoloso.

LEGGI ANCHE: come proteggersi dai pericoli su Facebook

In questo modo, l'applicazione si limita ad inviare al genitore una notifica di allerta del possibile pericolo. Questo senza inoltrare però l'immagine. Solo un controllo diretto dello smartphone del bambino (o dell'adolescente) permette di verificare il contenuto della fotografia. Una soluzione che rappresenta la perfetta via di mezzo fra tutela dei più giovani e rispetto della loro privacy.

Come utilizzare Gallery Guardian 

Gallery Guardian è semplicissimo da utilizzare. Sarà sufficiente scaricare l'applicazione sullo smartphone del genitore e dei figli da tenere sotto controllo. L'accoppiamento fra le due applicazioni si basa su un codice univoco, l'unico che permetterà al sistema di funzionare.

Ad ogni account "di controllo" possono essere associati fino a 6 smartphone "controllati". Inoltre, la funzione di geofencing permette di ricevere una notifica quando il proprio caro arriva in una determinata area.

Gallery Guardian non è gratuita e funziona sulla base di un abbonamento mensile, che viene associato direttamente all'account di registrazione. Tutte le informazioni supplementari a riguardo dell'innovativa applicazione di controllo sono reperibili sul sito Web ufficiale.

Gallery Guardian
Gallery Guardian
Price: Free+
Gallery Guardian
Gallery Guardian
Developer: YIPO
Price: Free
Tags
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker