News

Ice Bucket Challenge: una secchiata d’acqua contro la SLA

Da qualche giorno ormai la rete è invasa da video molto particolari che ritraggono diverse celebrità mentre si rovesciano un secchio di acqua gelata in testa. Si tratta della Ice Bucket Challenge, una catena nata in rete che ha lo scopo di incentivare le donazioni a favore della ricerca contro la SLA (Sclerosi laterale amiotrofica).

La campagna di sensibilizzazione è stata lanciata dalla ALS, un' associazione americana impegnata nella ricerca medica, e in pochissimo tempo ha invaso tutti i social network diventando un vero e proprio fenomeno virale, raggiungendo 31 milioni e mezzo di dollari di donazioni. La sfida è molto semplice : chi viene sfidato ha tempo 24 ore per rovesciarsi un secchio d'acqua ghiacciata in testa oppure fare una donazione alla ALS. Il team di facebook ha analizzato il potenziale virale dei video postati sul portale da giugno al 17 agosto e da questa analisi sono emersi dati spaventosi: più di 28 milioni di persone hanno partecipato alla discussione della Bucket Challenge con like e commenti e sono stati condivisi sul social network 2,4 milioni di video riguardanti l'argomento. 

Nonostante l'iniziativa sia partita dagli Stati Uniti (Nazione che rimane in cima alla classifica delle donazioni), i paesi principali che si sono uniti alla sfida sono Australia, Nuova Zelanda, Canada, Messico, Brasile, Germania, Filippine,Porto Rico e India.

Mark Zuckerberg, Bill Gates,Tim Cook, Lady Gaga e Oprah Winfrey sono solo alcune delle celebrità che hanno accettato la sfida e hanno contribuito a diffondere il messaggio tramite i portali social. Per quanto riguarda il versante italiano, nonostante la nostra nazione non spicchi tra le più attive dal punto di vista del sociale, la Ice Bucket Challenge ha raccolto diverse adesioni da parte di VIP  come Fiorello, Roberto Bolle, Laura Pausini e tanti altri. A sorprendere davvero però è stata la sfida lanciata da Jovanotti e Fiorello al Presidente del Consiglio, Matteo Renzi, che ha deciso di accettare la sfida. Chissà se saprà stupirci come ha fatto il buon Bill Gates con il suo progetto ingegneristico…

Insomma, ci troviamo di fronte alla prova tangibile che la famose "Challenge" possono essere qualcosa di più di un semplice scherzo tra amici e che, ancora una volta, la solidarietà arriva dalla rete.

https://youtube.com/watch?v=NxoqhgBqpMY

https://youtube.com/watch?v=6TTpXKFBkjk

Tags

Chiara Gatti

Studentessa di media design e appassionata di videogames e tecnologia da quando è piccina! Nella vita sogna di lavorare nel campo del game developing come game designer o modellatrice 3D!
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker