fbpx
pisolino

Il pisolino, un alleato essenziale contro la stanchezza nei lunghi viaggi
Secondo uno studio condotto dalla Vinci Autoroutes Foundation, fare un pisolino sarebbe più vantaggioso di una semplice pausa durante i lunghi viaggi


Dopo mesi di confino e settimane di restrizioni le tanto agogniate ferie estive stanno per arrivare. E se la maggior parte degli italiani passerà le vacanze nei confini nazionali, questo avrà sicuramente una ripercussione sul traffico, che sarà quindi particolarmente denso nelle prossime settimane. Pertanto, è necessario prendere alcune precauzioni, in particolare per quanto riguarda il riposo.  Ad esempio la Road Safety consiglia di fare una pausa ogni due ore di guida, al fine di allungare le gambe e rilassarsi un attimo, ma non parla del “pisolino”.

pisolinoMentre la sonnolenza è la principale causa di incidenti mortali sulle autostrade, la fondazione francese Vinci Autoroutes Foundation ha condotto uno studio volto a dimostrare l’utilità della pausa, e ancora di più del pisolino, troppo spesso dimenticato dai conducenti. Effettuato in laboratorio su una quarantina di partecipanti (uomini e donne) senza alcun disturbo del sonno, questo esperimento consisteva nel farli guidare per diverse ore, prima e dopo uno spuntino e una pausa di 30 minuti. Ciò variava in base a tre condizioni: un pausa di qualche minuto, dormire in un letto o fare un pisolino in una poltrona simile a un sedile per auto. Ciascuno dei soggetti ha quindi effettuato tre viaggi nell’arco di tre giorni per sperimentare le tre diverse pause. I risultati sono stati registrati da vari strumenti che misurano i livelli di affaticamento e ansia, nonché altre variabili fisiologiche. Il comportamento alla guida è stato valutato utilizzando un simulatore.

La soluzione ideale: il pisolino

I conducenti dovevano quindi guidare per due ore, prima di fare uno spuntino di mezzogiorno, quindi fare una pausa, prima di riprendere la strada, (sul simulatore). E i risultati sono chiari: indipendentemente dal tipo di interruzione il livello di sonnolenza scende del 25% dopo la pausa. Tuttavia, i conducenti che hanno preso una semplice pausa al risveglio hanno visto la stanchezza tornare solo 20 minuti dopo la ripresa della guida, con un livello superiore a quello registrato dopo due ore di guida nelle ore del mattino. Al contrario, i soggetti che hanno dormito, a letto o su un sedile, mantenevano un livello di affaticamento più basso, dimostrando che era necessario addormentarsi per alcuni minuti per rimanere vigili sulla strada, soprattutto durante i lunghi viaggi. Ovviamente, dormire in un vero letto è ancora più vantaggioso, ma è più difficile trovarne uno durante il viaggio quando si va in vacanza. 

Tuttavia, sempre più hotel situati lungo le autostrade offrono stanze a ore, giusto il tempo per fare un pisolino, mentre alcune aree hanno anche spazi dedicati al sonno. Sul suo sito, Road Safety sottolinea che cinque ore di sonno in meno il giorno prima della partenza triplicano il rischio di incidenti. Peggio ancora, gli effetti della sonnolenza dopo essere stati svegli per più di 17 ore sono esattamente gli stessi della guida con 0,5 g / L di alcol nel sangue . Quindi ai primi segni di affaticamento (formicolio agli occhi, irrequietezza, perdita di concentrazione), c’è solo una cosa da fare: fermarsi e riposarsi.

XuBa - Dispositivo di allarme per auto, rilevatore di...
  • 1. Allarme di avvertimento in tempo reale: quando viene rilevato l’affaticamento o la guida distratta del conducente,...
  • 2. Tecnologia di rilevamento intelligente: grazie alla tecnologia di identificazione e rilevamento oculare è possibile...
  • 3. Riconoscimento facciale avanzato: adatto a tutti i tipi di pelle e può essere utilizzato anche con occhiali da vista...
Philips Car driving video recorder Video registratore per...
  • Cristallina, dettagli in ogni situazione grazie alla risoluzione 1080p Full HD, 156 ° grandangolare registrazione e...
  • Obiettivi prove in qualsiasi momento attraverso immediatamente abspielbare video con timbro ora e data
  • Registrazione automatica Start al lancio del veicolo, collisione rilevamento automatico e creazione di una registrazione...

Carlo Moiraghi

author-publish-post-icon
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link