fbpx
FeaturedNews

iOS 13 come installare la beta pubblica su iPhone prima dell’uscita

La beta pubblica di iOS 13 è già disponibile da svariato tempo. Ma conviene installare il nuovo aggiornamento prima del suo rilascio ufficiale che avverrà verso la metà di settembre? Intanto noi vi spieghiamo come eseguireil download e installare la beta pubblica della nuova versione del sistema operativo di Apple.

ios 13 beta pubblica download

iOS 13: prima di tutto eseguite il backup

Prima di fare qualsiasi cosa, dovrete procedere con il backup del vostro dispositivo. Ecco tutti gli step da seguire per effettuare il backup nella maniera corretta.

  1. Collegare il vostro iPhone a un Mac o PC utilizzando un cavo da Lightning a USB.
  2. Aprire iTunes
  3. Cliccare sull’icona del dispositivo nel menu in alto a sinistra
  4. Fare clic su > Effettua backup e ripristina manualmente >  Effettua backup adesso
  5. Spuntare la casella di controllo Codifica Backup se vorrete effettuare il backup delle credenziali di accesso e di eventuali dati riguardanti i servizi Salute e HomeKit
  6. Una volta terminata la procedura dovrete individuarlo e crearne una copia seguendo la guida ufficiale di Apple a seconda del sistema operativo da voi utilizzato.

Se, invece, avete attivato il backup di iCloud, basterà andare in Impostazioni > iCloud e fare tap sulla voce Backup iCloud > Esegui Backup Adesso.

iOS 13 beta pubblica come installare

Adesso è arrivato il momento di installare la beta pubblica di iOS 13 sul vostro iPhone compatibile.

La prima cosa da fare è iscriversi al programma beta pubblico dal sito ufficiale di Apple. Una volta approvata la richiesta, basterà visitare questa pagina e selezionare “Scarica profilo”. Infinite il sistema vi chiederà di scegliere il dispositivo personale. In questo modo si potrà procedere al download.

Può essere richiesto un riavvio. Se così fosse, una volta avvenuto si deve seguire il percorso Impostazioni > Generali > Aggiornamento software > Scarica e installa.

ios 13 beta pubblica download

iOS 13: iPhone/iPad compatibili

Non è scontato che il vostro iPhone o iPad sia compatibile con la nuova versione del sistema operativo iOS 13. Qui di seguito trovate una lista dei dispositivi adatti a ricevere l’aggiornamento del software.

  • iPhone XS Max, iPhone XS
  • iPhone XR
  • iPhone X
  • iPhone 8, iPhone 8 Plus
  • iPhone 7, iPhone 7 Plus
  • iPhone SE
  • iPhone 6s
  • iPhone 6s Plus
  • iPod Touch (7a generazione)
  • iPad Pro (11 pollici), iPad Pro (12.9 pollici) (3a generazione)
  • iPad Pro (10.5 pollici), iPad Pro (12.9 pollici) (3a generazione)
  • iPad (5a generazione, 6a generazione)
  • iPad Mini (5a generazione)
  • iPad Air (3a generazione)
  • iPad mini 4
  • iPad Air 2
  • iPad Pro (9.7 pollici)
  • iPad Pro (12.9 pollici)

ios 13

iOS 13 tutte le novità

Il nuovo sistema operativo iOS 13 annunciato durante l’ultimo WWDC di San Francisco porterà alcuni cambiamenti incrementali per iPhone e iPad, con alcune features inizialmente previste per l’anno scorso, prima dello scandalo della batterie. Se siete delusi, però, sappiate che sembra sia già in preparazione l’aggiornamento per il prossimo anno, nome in codice “Azul”, con al suo interno il supporto alla connettività 5G e nuove funzionalità AR. Ma vediamo ora le caratteristiche per il sistema operativo in arrivo quest’anno:

  • Come per la precedente versione, il software, invece di appesantire il cellulare, lo velocizzerà, riducendo anche i bug. Sono in arrivo nuove animazioni per quando si lancia il multitasking e si chiudono le app, e i widget che appaiono a sinistra della schermata home avranno un aspetto più ripulito.
  • Sarà finalmente disponibile una Dark Mode (più un misto di grigio scuro e nero, a dire il vero) per ottimizzare l’utilizzo anche durante le ore notturne, attivabile direttamente dal Centro di Controllo.
  • Potrebbe arrivare, sulla tastiera integrata di sistema, l’opzione di formare le parole trascinando il dito da una lettera all’altra, in maniera simile a quanto già possibile grazie all’applicazione SwiftKey.
  • L’applicazione Salute potrebbe subire un rinnovamento, con un nuovo design più facile da navigare e interpretare. Sarebbero in arrivo anche funzionalità riguardanti la salute dell’udito, in grado di determinare se il volume utilizzato per le cuffie è troppo alto o meno, e il ciclo mestruale.
duet display ipad macbook
  • Dovrebbe arrivare la possibilità, già disponibile con applicazioni di terze parti come Duet Display Luna Display, di utilizzare il proprio iPad come secondo schermo esterno per il Mac. A questo si aggiunge la possibilità di utilizzare il tablet, insieme all’Apple Pencil, come una tavoletta grafica anche sui programmi professionali per desktop.
  • Un aggiornamento dell’applicazione Promemoria dovrebbe renderla più simile ad un’elenco a spunta delle cose da fare, con la schermata principale divisa in sezioni ben distinte per i vari impegni.
  • Arriva il parent control anche per l’app Screen Time, dove i genitori possono determinare se e quando i figli possono contattare qualcuno, in modo da limitare ad esempio l’utilizzo dei dispositivi dei servizi di messaggistica la sera prima di andare a letto.
  • Anche l’app Libri riceve un aggiornamento, con un barra che segna il progresso nella lettura di un libro ed un nuovo sistema di “rewards”.
  • iMessage, per non rimanere indietro rispetto a Whatsapp, permetterà di scegliere il nome e la foto del profilo con cui appariremo ad altri utenti, oltre a poter scegliere chi può vedere queste informazioni. Gli Animojis e i Memojis riceveranno invece un menu dedicato.
mappe apple
  • Mappe, che soffre la competizione di Google Maps Waze, verrà aggiornata, in modo poter impostare più facilmente posizioni preferite, tipo casa e lavoro. Si potranno inoltre creare gruppi di posti che frequentiamo spesso per aggiungerci foto, disponibili agli altri utenti.
  • Le app Trova i Miei Amici Trova il mio iPhone verranno combinate in un’unica applicazione, chiamata GreenTorch. Alcuni, tra cui i colleghi di 9to5Mac, speculano che insieme alla nuova app verrà lanciato un dispositivo fisico da attaccare ad oggetti come lo zaino e le chiavi, per trovarli con il cellulare in caso di smarrimento.
  • La sezione Bedtime dell’applicazione Orologio si rinnova con una Sleep Mode di sistema. Se già ora in Bedtime possiamo impostare l’orario per il quale vogliamo andare a letto e quello per cui vogliamo svegliarci, con relativo monitoraggio del ciclo del sonno, questa nuova modalità permetterà di integrare dati da dispositivi come l’Apple Watch per una maggiore precisione. Una volta inserita dal Centro di Controllo, la Sleep Mode attiverà la modalità Non Disturbare, abbasserà la luminosità della schermata di blocco e silenzierà le notifiche.
  • L’applicazione Casa si integrerà ancora meglio con le telecamere di sicurezza, permettendo di vedere le registrazioni passate.
  • HomePod, lo smart-speaker di Apple, diventerà in grado di gestire più di utente grazie al riconoscimento vocale di chi gli parla.
  • L’iPad riceverà delle features uniche rispetto all’iPhone, come un’interfaccia nuova per il multitasking, aggiustamenti grafici della schermata Home e l’abilità di utilizzare diverse versioni della stessa app.
Tags

Team di redazione

L'account della redazione di Tech Princess e Tech Business.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker