fbpx

Jarvis 7.1, il tablet dual-sim di iKonia

Amanti della tecnologia, del controllo e del multitasking, a rapporto: arriva Jarvis 7.1, il primo tablet dual-sim prodotto da iKonia, dedicato a chi ama gestire con facilità la propria quotidianità senza tralasciarne nessun aspetto. Curato nei minimi dettagli – persino nel packaging, che raffigura sempre il prodotto effettivamente contenuto nella scatola -, Jarvis 7.1 è […]


Amanti della tecnologia, del controllo e del multitasking, a rapporto: arriva Jarvis 7.1, il primo tablet dual-sim prodotto da iKonia, dedicato a chi ama gestire con facilità la propria quotidianità senza tralasciarne nessun aspetto.

Curato nei minimi dettagli – persino nel packaging, che raffigura sempre il prodotto effettivamente contenuto nella scatola -, Jarvis 7.1 è un tablet pratico e resistente, grazie alla sua scocca protettiva in metallo e al display LCD da 7": l'unione delle due caratteristiche fa di Jarvis 7.1 un tablet estremamente maneggevole e portatile. Piccolo sì, ma anche funzionale: la memoria interna è di 8 GB, espandibile con una scheda di memoria SD, e la fotocamera è presente sia sul lato frontale che su quello posteriore. Grazie poi alla connettività Wi-Fi, 3G e alla sua caratteristica peculiare di poter contenere due sim, nonché al cavo micro-usb, Jarvis 7.1 può interagire con qualsiasi tipo di dispositivo.

L'idea che sta alla base di Jarvis 7.1 è quella della dualità: delle due sim, certo, ma anche quella tra drone e natura, tecnologia e uomo che interagiscono e si integrano a vicenda: esattamente come le due schedine all'interno del tablet.

Il prezzo consigliato al pubblico è di 110 Euro; iKonia Jarvis 7.1 è già disponibile all'acquisto nei negozi e negli e-store.

Se sei interessato a questo prodotto e vuoi sostenerci acquista qui


Martina Ghiringhelli
Studentessa di Linguaggi dei Media con la passione per le notizie strane (e spesso inutili). Gamer da sempre, ricorda lunghe sessioni di Tetris alla tenera età di sei anni. Ama ciecamente tutto ciò che è geek o viene dal Giappone e legge qualsiasi cosa, dalle etichette dello shampoo a Game of Thrones.