fbpx
AttualitàCulturaNews

John McAfee è morto in carcere a Barcellona

Il 75 fondatore dell'omonimo antivirus muore suicida nel carcere catalano, i giudici spagnoli avevano appena approvato l'estradizione negli Stati Uniti

John McAfee è stato trovato morto in carcere a Barcellona, in quello che sembra un suicidio. Il 75enne fondatore del noto antivirus era stato arrestato in Catalogna nell’ottobre 2020. Proprio oggi il tribunale nazionale spagnolo aveva approvato la sua estradizione negli Stati Uniti, che sarebbe dovuta prima essere ratificata dal governo spagnolo.

John McAfee morto in carcere a Barcellona

Nell’ottobre scorso McAfee era stato fermato in Spagna mentre stava per prendere un volo verso la Turchia. Il fondatore dell’antivirus era stato accusato dal Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti (di cui era cittadino, pur essendo nato in Inghilterra) di aver evaso il fisco. La contestazione era sugli anni dal 2014 al 2018, che sarebbero essere puniti con una pena complessiva di trent’anni negli USA.

Nell’ultimo anno McAfee aveva lasciato gli Stati Uniti, dichiarandosi un esule e muovendosi sul suo yatch per evitare di affrontare la giustizia americana. Per sua stessa ammissione, non aveva pagato le tasse per otto anni e aveva anche detto che riteneva gli USA lo cercassero per crimini commessi con le criptovalute.

L’arresto in Spagna avrebbe potuto portare all’estradizione negli USA, approvata dai giudici. McAfee avrebbe comunque potuto ancora appellarsi in secondo grado. Inoltre, il governo spagnolo avrebbe comunque dovuto ratificare la decisione.

john mcafee morto in carcere-min

John McAfee era noto nel mondo dell’informatica per aver commercializzato il primo software antivirus nel 1987. L’azienda da lui creata fu acquistata da Intel nel 2011, sebbene porta ancora il suo nome. Negli ultimi anni ha investito e guidato diverse aziende attive nell’ambito delle criptovalute, tra cui MGT e di recente Luxcore. Ma aveva anche tentato due volte la carriera politica, candidandosi per le primarie del Partito Libertario nel 2016 e 2020 senza ottenere la nomination.

È morto oggi, 23 giugno 2021, nel carcere di Barcellona in cui era detenuto in attesa di estradizione.

OffertaBestseller No. 1
McAfee Total Protection 2021, 5 Dispositivi, 1 Anno,...
  • SOFTWARE ANTIVIRUS PLURIPREMIATO: Blocca i virus e le minacce online grazie a una protezione cloud e offline della tua...
  • NAVIGA, FAI ACQUISTI E OPERAZIONI BANCARIE ONLINE IN TUTTA SICUREZZA: Previeni gli attacchi informatici e il malware...
  • SEMPLICE PROTEZIONE E GESTIONE DELLE TUE PASSWORD: Il password collegato al tuo browser genera e memorizza per password...
Source
Sky TG 24

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button