CulturaNews

La tecnologia wireless arriva nelle scuole italiane con wePresent

La comunicazione wireless è possibile grazie al lavoro di brand come wePresent, una soluzione innovativa sviluppata da Awind che permette agli utenti di presentare e interagire con la tecnologia senza fili, supportando fino a 64 utenti.

Il marchio, appena arrivato anche in Italia, si affianca a tutte le compagnie e organizzazioni che desiderano diffondere il BYOD (Bring Your Own Device) in ambito formativo. Si tratta di una pratica nata nel mondo aziendale che si vuole applicare anche nelle scuole, portando una importante svolta di innovazione in ambito didattico e formativo.

Utilizzare strumenti digitali in ambito scolastico significa considerare “mente e strumento” non come due aspetti distinti della persona, ma un insieme per "imparare facendo", secondo la teoria costruttivista di Jonassen. Ad oggi il BYOD è già sperimentato nelle scuole di molti paesi anglosassoni; in Italia è stato proposto solo da alcuni docenti animati dalla voglia di innovazione e da una passione per la sperimentazione, utilizzandolo saltuariamente al di fuori delle linee di indirizzo del MIUR (Ministero dell'istruzione, dell'università e della ricerca).

Affinché il BYOD diventi “sistema”, è fondamentale elaborare un progetto didattico per l’utilizzo dei dispositivi, oltre ad un coinvolgimento degli alunni e alla formazione adeguata di tutti i docenti dell’istituto. In una classe ideale, sarebbe auspicabile per i ragazzi poter usare liberamente i propri device in modo da approfondire gli argomenti di interesse per interagire con la classe.

Si tratterebbe senz’altro di un importante passo avanti nell’ambito dell’istruzione. A livello tecnologico, il sistema di presentazione wireless wePresent è una vera e propria soluzione tecnologica aula BYOD-enabled. Compatibile con PC, Mac, iOS e Android, wePresent permette agli studenti di fare presentazioni interattive, collaborare, annotare sullo schermo, o partecipare a discussioni in aula dal proprio dispositivo. wePresent, inoltre, si adatta facilmente all'ambiente di sicurezza rigorosa di una scuola, grazie a caratteristiche di sicurezza aggiuntive studiate ad hoc.

 

Tags

Francesca Sirtori

Indielover, scrivo da anni della passione di una vita. A dispetto di tutti. Non fatevi ingannare dal faccino.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker