fbpx
Lime monopattino elettrico

Lime prevede che il 2020 sarà l’anno del monopattino elettrico


Lime, l’azienda californiana che offre soluzioni di mobilità condivisa, prevede che il 2020 in Italia sarà l’anno del monopattino elettrico. La previsione è dovuta all’approvazione della Legge di Bilancio che prevede, a partire dall’1 gennaio 2020, l’equiparazione dei monopattini elettrici alle biciclette.

Dopo Rimini, Verona e Torino, l’azienda  è pronta a collaborare con altri comuni per offrire a tutti un mezzo di trasporto accessibile, economico ed ecologico. Utilizzare il monopattino elettrico per gli spostamenti, infatti, non non è solo divertente ma soprattutto eco sostenibile. Come il resto del mondo, anche l’Italia si sta muovendo per diventare una nazione più green rispondendo, tra le altre cose, alla call to action #Lime2020 con proposte concrete per salvaguardare l’ambiente muovendosi in maniera sostenibile.

Lime suggerisce alcune azioni per rispondere alla call to action e contribuire a migliorare le città in cui viviamo:

Raccogliere da terra un rifiuto per ogni viaggio a bordo di Lime

A bordo dei monopattini Lime, in Italia, sono stati percorsi almeno 140.000 km, con viaggi che hanno avuto durate medie di 13 minuti e velocità di circa 9 km/h. Se ogni utente Lime raccogliesse da terra anche solo un rifiuto durante i suoi tragitti in monopattino, le città nelle quali viviamo sarebbero molto più pulite.

Ricollocare correttamente i mezzi parcheggiati male

Nel mondo, un utente Lime su quattro ha dichiarato di aver sostituito la macchina con il monopattino elettrico. Questo significa che, globalmente, Lime ha ridotto di circa 40 miliardi di chilometri i percorsi effettuati in automobile, riducendo le emissioni di anidride carbonica di almeno 9.000 tonnellate e facendo risparmiare oltre 4.500.000 litri di gas  con 2.000 mezzi su quattro ruote in meno sulle strade, solo quest’anno.

Preferire Lime alla macchina, solo nel nostro paese, ha significato risparmiare 3 tonnellate di CO2. Attraverso piccoli gesti quotidiani, come ricollocare i monopattini mal parcheggiati, sarà possibile ridurre il degrado urbano e rendere le strade italiane più sicure per i cittadini.


Daniele Cicarelli

author-publish-post-icon
Indigente giramondo con la grande passione per i videogiochi, l'Arte e tutte le storie Fantasy e Sci-Fi che parlano di mondi alternativi senza zanzare. Fermo sostenitore dell'innovazione, del progresso tecnologico e della superiorità del Tipo Erba. Dalla parte dei Villains dal 1991.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link