fbpx
Mercedes-AMG GLE 63 4MATIC+ Coupé

Mercedes-AMG GLE 63 4MATIC+ Coupé svelata ufficialmente


Mercedes ha offerto nel 2018 un’intera nuova generazione alla sua GLE, presentata al Motor Show di Parigi Qualche mese dopo, è stata la volta del sub-brand AMG a svelare il SUV nella sua versione standard al Salone dell’Auto Los Angeles lo scorso novembre. Alla fine di gennaio era stata avvistato un prototipo parzialmente mimetizzato della versione Coupé. L’attesa è finta: la Mercedes-AMG GLE 63 4MATIC+ Coupé si rivela finalmente ufficialmente, sollevando il velo su design e caratteristiche tecniche.

Mercedes-AMG GLE 63 4MATIC+ Coupé: stile già noto

Non sorprende che questa nuova generazione del SUV coupé incorpori gli elementi estetici della versione standard ma viene modernizzata soprattutto rispetto alla versione precedente. Salta subito all’occhio una nuova griglia con barre verticali specifiche per la versione AMG, che sormontano uno scudo più aggressivo ornato da un tocco di cromo, “trafitto” da due grandi prese d’aria nere.

Un kit aerodinamico che include tra l’altro minigonne laterali e paraurti posteriori specifici, fa parte della dotazione di questa nuova generazione, mentre il diffusore nero incorpora due terminali di scarico rettangolari. Finalmente un pacchetto notturno AMG consente di sfruttare i vetri oscurati e i dettagli dipinti di nero, come calotte degli specchietti, scarico o telai dei finestrini. 

Interno identico alla versione standard

All’interno, ancora una volta, nessuna grande rivoluzione, perché è identico alla versione standard, con il suo sistema di infotainment che integra un doppio schermo introdotto sulla nuova generazione della Mercedes Classe A . Naturalmente, questa AMG GLE 63 si distingue per display specifici, consentendo l’accesso a dati come la forza di accelerazione laterale e longitudinale o anche i tempi sul giro. I sedili sono rivestiti in pelle nappa, proprio come il volante multifunzione. Infine, i pulsanti si trovano sulla console centrale che consente di scegliere la modalità ESP ma anche di attivare il sistema di scarico attivo opzionale.Mercedes-AMG GLE 63 4MATIC+ Coupé

Meccanica ben affinata … ed elettrificata

Sotto il cofano di questa Mercedes-AMG GLE 63 4MATIC+ Coupé, troviamo un motore che già conosciamo bene, poiché è lo stesso V8 da 4,0 litri già montato sulla versione standard. Dotato di due turbo, utilizza anche l’elettrificazione attraverso un sistema EQ Boost, che non è altro che un alternatore-avviatore che consente di aumentare la potenza totale di 21 cavalli per raggiungere i 612 CV per la versione S. Questo sostiene una coppia massima di 850 Nm, permettendo di passare da 0 a 100 km / h in soli 3,8 secondi, per una velocità massima contenuta elettronicamente pari a  280 km/h. Per confronto, la versione standard sviluppa circa 571 cavalli e 750 Nm, mentre sono necessari 4,0 secondi scattare da 0 a 100 km / h.

Mercedes-AMG GLE 63 4MATIC+ Coupé Tutta la potenza viene inviata alle 4 ruote tramite un cambio AMG Speedshift TCT 9G , combinato con la trazione integrale 4Matic+. In totale, tramite il sistema Dynamic Select sono disponibili non meno di 7 modalità di guida, che agiscono su sospensioni pneumatiche standard, sterzo, cambio e reattività del motore. E da notare c’è che l’altezza da terra dell’auto, quando è in movimento, viene abbassata e sollevata a seconda della configurazione scelta e in particolare dalla velocità di marcia. Infine, il dinamismo e la maneggevolezza sono assicurati dalla presenza di un differenziale elettronico posto sull’asse posteriore. 

Per il momento, il marchio non ha ancora comunicato alcuna data di lancio, ed anche se il prezzo rimane sconosciuto.


Carlo Moiraghi