fbpx
AttualitàFeaturedHotTech

Le migliori alternative a Clubhouse, il social network vocale

Clubhouse funziona solo su iOS e solo su invito, ecco qualche alternativa più accessibile

Clubhouse è un social network diverso dagli altri. Punta infatti tutto sull’interazione vocale: entrate in una stanza virtuale, accendete cuffie e microfono per poi chiacchierare e discutere dei vostri temi preferiti. Un concetto innovativo, ma non unico. Esistono infatti molte alternative a Clubhouse e in questo articolo abbiamo riportato le migliori.

Le migliori alternative a Clubhouse

Per accedere alle stanze virtuali di Clubhouse e discutere con gli altri utenti, dovete avere un iPhone. Il social infatti non ha un client Android o una versione web, quindi può essere usato solo dagli utenti iOS. Inoltre per iscrivervi e iniziare a discutere dovete ricevere un invito. Se non avete uno smartphone con la Mela morsicata sul retro o un invito, oppure se avete provato ClubHouse e non fa per voi, ecco le migliori alternative.

Discord, una piattaforma flessibile

Discord è arrivata nel 2015, offrendo un servizio VoIP (voice over IP, quindi chiamate vocali su internet). Negli ultimi sei anni ha convinto 250 milioni di utenti, soprattutto videogiocatori che vogliono parlarsi mentre giocano insieme. Ma non dovete amare per forza i videogame per utilizzarlo: Discord è una piattaforma potete ed estremamente flessibile.

alternative a clubhouse discordSu Discord potete mandare messaggi multimediali, chiamare e videochiamare i vostri amici con estrema facilità: basta avere il nome o il codice utente della persona. Ma diventa una delle migliori alternative a Clubhouse perché potete trovarvi nei server.

Con questo termine, si intendono degli “edifici virtuali” in cui trovarvi con altri utenti: ci sono server di podcast, squadre, gruppi di volontari e molto altro. All’interno di questi server, potete creare delle “stanze virtuali” dette canali e anche delle categorie. Per esempio il server della vostra università o del lavoro potrebbe avere un’area per chiacchierare del più e del meno, una per discutere di un progetto, un’altra per parlare della vostra serie TV preferita.

Oltre all’audio, potete anche usare messaggi di testo, GIF, inviare immagini e persino effettuare videochiamate. Insomma, Discord è estremamente flessibile e può essere utilizzato come alternativa a Clubhouse (oltre che ha WhatsApp per i messaggi e Zoom per le chiamate). L’unico svantaggio rispetto a Clubhouse sta nella facilità di trovare stanza tematiche: dovete fare un po’ di ricerca e provare a guardare sui social dei gruppi che volete seguire.

‎Discord - Parla e chatta
‎Discord - Parla e chatta
Developer: Discord, Inc.
Price: Free+

Spoon, l’alternativa a Clubhouse per Android

Spoon è un servizio di “social digital audio live streaming“. Iscrivendovi a questo social nato in Corea del Sud potete seguire una delle tantissime live streaming oppure iniziare la vostra. I follower possono fare domande e interagire tramite la chat dell’applicazione mobile oppure sul sito web. Una specie di “Twitch solo audio”.

spoon migliori alternative a clubhouseFunziona un po’ diversamente rispetto a Clubhouse e Discord, perché l’interazione non è diretta. Lo streamer o DJ decide un titolo per la propria trasmissione e imposta uno sfondo fisso dove appariranno le chat. A questo punto inizia a parlare, suonare o qualsiasi altra cosa voglia fare (c’è chi legge i propri racconti, chi semplicemente aspetta le domande dei follower). L’unica interazione vocale diretta è tramite le LIVE Call: lo streamer può invitare un altro host oppure uno del pubblico a parlare durante la trasmissione.

A differenza di Clubhouse, gli ascoltatori possono sostenere i loro streamer preferiti tramite gli “Spoon”, che possono essere riscattati in cambio di denaro.

Offerta
Samsung Galaxy Buds Live Auricolari True Wireless Open-type...
  • Godi di suoni ampi e spaziosi, come se stessi ascoltando dal vivo. Grazie al design Open-type senza cuscinetti In-Ear e...
  • Con la cancellazione attiva del rumore puoi eliminare i rumori esterni e concentrarti solo su ciò che stai ascoltando....
  • I 3 microfoni e l'accelerometro (VPU) migliorano la qualità della voce durante le chiamate. L'accelerometro migliora il...

riffr, il social audio rivale di Clubhouse

Anche questo social network adotta una strategia diversa rispetto a Clubhouse, portando il concetto di social media audio in un’altra direzione. Infatti riffr funziona come una versione audio di Twitter o Facebook: non ci sono discussioni in tempo reale ma “riffr”, piccole clip audio da tre minuti al massimo. Come fossero dei podcast cortissimi, da ascoltare nei ritagli di tempo.

riffr

Anche voi potete postare i vostri riffr, ma per farlo dovete per forza inserire uno o più hashtag #. In questo modo gli altri utenti possono seguire l’argomento che più interessa loro. Questo permette di registrare il vostro podcast da pochi minuti quando volete e farlo trovare a chi come voi è appassionato di #qualsiasicosa.

L’unico modo per fare l’upload di audio già registrati (per esempio una canzone che avete scritto) è tramite l’interfaccia web: con l’app potete registrare solo audio sul momento. Una piattaforma di micro-podcasting che incontra i social network.

riffr - social (micro) podcasting
riffr - social (micro) podcasting
Developer: Riffr
Price: Free
‎Riffr
‎Riffr
Developer: Riffr LLC
Price: Free

Leher, una delle migliori alternative a Clubhouse viene dall’India

Una startup indiana sta cercando di rivaleggiare con l’americana Clubhouse e porsi come valida alternativa: Leher. Questo social network nasce dall’esigenza del Paese asiatico di avere un versione di Clubhouse per Android: il sistema operativo di Google è su oltre il 95% degli smartphone in India.

leher alternativa a clubhouse-min

Il concetto su cui si basa Leher è lo stesso di Clubhouse: stanze su invito per parlare di argomenti precisi. La differenza è che Leher offre anche la possibilità di partecipare con il video, oltre che con l’audio (che pur rimane il centro dell’esperienza).

Ma ciò che potrebbe essere un limite per l’app indiana rispetto la rivale americana è il numero di influencer e celebrità che stanno già usando Clubhouse. A differenza delle alternative a Clubhouse nominate fino ad adesso, Leher ha appena effettuato il lancio, quindi è difficile dire se possa ritagliarsi una fetta del mercato. Ma provarla non costa nulla, anche perché la startup assicura grande attenzione alla privacy e alla moderazione dei contenuti.

Jam, l’alternativa open source

Infine, presentiamo la prima alternativa a Clubhouse completamente open source, Jam. Creata da sviluppatori indipendenti, Jam permette di creare stanze virtuali audio per discussioni, jam session di musicisti, conversazioni a ruota libera, dibattiti, musical e opere teatrali audio e molto altro ancora. Poiché il codice è open source, siete sicuri che i vostri dati non vengono registrati: niente pubblicità non voluta, tutto gratis. jam alternativa open source a clubhouse-min

Il limite principale è che Jam è solo sul web (a questo indirizzo): non esiste un’applicazione né per Android né per iOS. Detto questo, quando l’abbiamo provata ha funzionato benissimo anche sul browser del nostro smartphone (anche se non potete usarlo a schermo spento).

Le funzioni sono molte e interessanti: avete la possibilità di rispondere con emoji e GIF alle chat, inserire un pulsante per pagare i creatori con PayPal e anche con i Bitcoin. Tuttavia, per trovare le stanze più interessanti dovete fare un po’ di ricerca nei social e su Google.

Le migliori alternative a Clubhouse ancora in fase di sviluppo

Ci sono alcune applicazioni che non sono ancora disponibili al pubblico, ma sono in fase di sviluppo. In particolare, sia Twitter che Facebook, i due giganti dei social, hanno intenzione di introdurre delle funzioni audio sulle proprie piattaforme.

Twitter Spaces

Twitter Spaces si propone come alternativa diretta a Clubhouse. Permette la creazione di stanze tematiche audio, dove poter discutere e chiacchierare degli argomenti che più vi interessano. La differenza principale sta nel fatto che siete all’interno dell’ecosistema Twitter: quindi aspettatevi integrazioni per twittare gli appuntamenti dei vostri Spaces e molto altro.

twitter chat vocali spaces android

Al momento Twitter Spaces è in fase beta: gli utenti (da poco anche Android) che si iscrivono al programma di beta tester di Twitter possono già utilizzarla. Al momento però solo alcuni utenti iOS selezionati possono aprire le stanze tematiche. Non sappiamo quando questa nuova funzione possa arrivare sul mercato, ma ci aspettiamo che sia presto: i test sono già in fase piuttosto avanzata.

Il “Clubhouse” di Facebook

Secondo quanto riportato qualche settimana fa dal New York Times, anche Facebook sarebbe pronta a lanciare la propria alternativa a Clubhouse. Negli anni il social di Zuckerberg ci ha abituato a “clonare” funzioni degli altri social, come le Storie su Snapchat. E a farlo piuttosto bene. Ci aspettiamo quindi che al momento del lancio, quella di Facebook sia fra le migliori alternative a Clubhouse. Al momento però sappiamo poco su questo programma.

Queste sono le migliori alternative a Clubhouse, presenti e future. Come avete visto, nessuna fa esattamente quello che propone Clubhouse, sono tutte diverse per rispondere a esigenze diverse. Quindi l’unico vero modo per capire se fanno al caso vostro è provarle, se la descrizione che abbiamo fatto vi stuzzica la curiosità. Se invece volete dare un’altra possibilità a Clubhouse, date un’occhiata alla nostra guida sul social.

Offerta
Huawei FreeBuds Pro con Adattatore Huawei AP52, Auricolari...
  • Cancellazione del rumore ottimizzata: Huawei FreeBuds Pro riconsoce i rumori dell'ambiente in modo intelligente,...
  • Voce cristallina: la modalità Voce limita i rumori circostanti e ottimizza la rilevazione della voce, è possibile...
  • Connessione Dual Device: Huawei FreeBuds Pro supportano la connessione simultanea con due dispositivi e permette di...

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button