fbpx

Quali sono i migliori tablet per studenti? Quale posso comprare per mio figlio che va alle superiori? Quali sono adatti agli universitari? Niente panico. Ecco la nostra guida!

Perché un tablet?

Settembre è sempre più vicino, e con esso anche il ritorno ai banchi di scuola. Una delle piaghe che da sempre affligge gli studenti è la “sindrome dello zaino pesante”: libri su libri, che affaticano ogni anno le povere schiene di migliaia di alunni. Ma esiste una soluzione che permette di evitare il peso dei volumi e la stampa di slides e dispense, con la possibilità anche di fare ricerche su Internet e addirittura di prendere appunti già in formato digitale: un tablet.

Ma quale scegliere, tra i tanti? La selezione è abbastanza vasta, e potreste trovare difficile districarvi tra le varie opzioni.

Come abbiamo selezionato i migliori tablet per studenti

Per capire cosa rende un tablet adatto allo studio bisogna innanzitutto capire quali sono le caratteristiche più utili da considerare. Un primo criterio è sicuramente quello della portabilità: può sembrare qualcosa di quasi scontato in un tablet, ma è invece importante per orientarsi verso dispositivi comodi da tenere anche solo con una mano per leggere, piuttosto che verso dispositivi grandi più adatti ad un utilizzo multimediale.

Bisogna poi considerare la possibilità di prendere appunti ed eventualmente elaborare testi con il proprio tablet, sia con una tastiera esterna che con una penna. Se disponibile, con la penna potremmo anche evidenziare facilmente slides e PDF mentre studiamo, aggiungendo note, commenti e quant’altro.

Infine, è importante il prezzo di questi dispositivi. Visto che parliamo di tablet per un utilizzo didattico, sicuramente non devono gravare troppo, in termini di costo, rispetto al resto del materiale scolastico. Considerato per l’utilità di questo strumento, non è neanche il caso di orientarsi automaticamente verso l’opzione più economica, che potrebbe risultare spiacevole da utilizzare se non addirittura frustrante.

Ora che abbiamo capito quali funzionalità cerchiamo nel nostro tablet, andiamo a scoprire le opzioni a nostra disposizione!

Amazon Fire HD 8

Amazon Fire HD 8 migliori tablet studenti

Partiamo dal tablet più economico tra quelli presenti in questa lista, ovvero l’Amazon Fire HD 8. Si tratta di un tablet da 8” con installato quello che è a tutti gli effetti Android, ma in una versione ritoccata da Amazon in termini di estetica e funzionalità. Se da una parte questo vuol dire un’integrazione maggiore con i servizi Amazon, tipo Amazon Prime Video, Alexa, Kindle e quant’altro, vuol dire anche che non è presente il classico Play Store insieme a diverse applicazioni di Google (Youtube e Google Drive, per dirne due).

Una mancanza che molti potrebbero trovare inaccettabile, ma a cui rispondiamo in due punti: innanzitutto, se si vuole, è possibile installarsi da soli il Play Store e i vari servizi Google, ed avere quindi comunque accesso a tutte le normali applicazioni presenti sugli altri dispositivi Android. E, punto secondo, anche senza buttarsi in questa procedura “da smanettoni”, lo store di Amazon è comunque fornito di molte delle applicazioni a cui siamo abituati e su cui facciamo affidamento, sia ufficiali che equivalenti.

Rimane il fatto, però, che tutto questo sembra un enorme compromesso rispetto a prendersi un normale tablet Android. Vero, fino a che non consideriamo il prezzo: 114.99€ per la versione da 16GB e 134€ per la versione da 32GB. Entrambe le versioni sono ulteriormente espandibili con una scheda MicroSD, fino ad un massimo di 512GB.

Amazon Fire HD 8

Un prezzo veramente conveniente, che rende questo tablet la scelta perfetta per chi cerca soltanto un dispositivo per leggere documenti, slides e PDF e per navigare su internet. È possibile anche abbinare una tastiera Bluetooth per scriverci, ma la mancanza di Microsoft Office ci costringerà ad utilizzare altri editor di testo per prendere appunti.

In ultimo, questo tablet, per quanto economico, essendo un prodotto della famiglia Amazon, gode dell’esistenza di tutta una serie di accessori, da cover a pellicole a vetrini, difficilmente disponibili per tablet ugualmente economici ma di marche meno note.

A chi lo consigliamo? Soprattutto a chi sta cercando un primo tablet per i propri figli, qualcosa con cui possa distrarsi meno e studiare di più, ma anche a coloro che vogliono risparmiare.

Samsung Galaxy Tab S4

Samsung Galaxy Tab s4 migliori tablet studenti

Passando a un tablet dotato di Android ‘classico’, troviamo il Samsung Galaxy Tab S4. Si tratta di un modello uscito ormai quasi un anno fa, ma ancora molto valido e dotato di alcune funzionalità uniche, che lo rendono particolarmente adatto all’utilizzo scolastico.

È innanzitutto dotato dell’utilissima S Pen, inclusa nella confezione, che si comporta in maniera analoga al pennino della serie Note: è possibile prendere note al volo anche con lo schermo bloccato, e, funzionando in maniera passiva, non è necessario ricaricarla.

Samsung Galaxy Tab S4 DeX

Da un punto di vista software, oltre ovviamente a includere il classico Play Store e quindi tutte le applicazioni Android necessarie per la produttività (le app Microsoft Office, Adobe Acrobat, Bamboo Paper), con questo tablet è possibile accedere alla modalità Samsung DeX senza bisogno di un monitor esterno (anche se è possibile collegarlo utilizzando un adattatore HDMI). In questo modo, abbinando magari anche una tastiera Bluetooth ed un mouse, si avrà a disposizione un ambiente di lavoro a finestre analogo ad un vero e proprio PC.

Le specifiche interne, con un processore Snapdragon 835, 4GB di RAM e 64GB di storage (espandibili via MicroSD fino a 400GB), assicurano un’esperienza estremamente fluida. Le dimensioni (16.4×0.7×24.9 cm e schermo AMOLED da 10.5”) e il peso di mezzo chilo lo rendono poi estremamente portatile.

Veniamo ora al prezzo: per quanto sul sito ufficiale il dispositivo sia ancora segnato con un prezzo di più di 600 euro, ormai questo tablet, superato anche dal più costoso e recente modello Samsung Tab S6, si trova su Amazon al prezzo di 483€. Un costo che, considerando l’inclusione della penna (da comprare a parte in molte altre soluzioni di questa lista), lo rende estremamente competitivo. I soldi risparmiati potreste utilizzarli invece per la Book Cover con tastiera, dotata di connettori POGO e slot per la S Pen, disponibile su Amazon al prezzo di 99€.

Huawei MediaPad M5 10.8 Pro

Huawei MediaPad 10.8 Pro migliori tablet studenti

Un dispositivo sotto molti punti di vista simile al Galaxy Tab S4 è l’Huawei MediaPad M5 10.8 Pro. Il confronto con il Samsung è inevitabile: anche questo tablet ha una penna passiva inclusa nella confessione, connettori POGO, uno schermo leggermente più grande da 10.8” (ma solo LCD IPS e non AMOLED) e un peso di mezzo chilo. Addirittura, anche questo tablet ha la possibilità di funzionare in modalità PC, qui chiamata EMUI Desktop, con un’interfaccia a finestre che permettono di aumentare ulteriormente la produttività.

Quali sono allora le differenze tra questi due prodotti? Innanzitutto il prezzo: su Amazon il MediaPad 10 Pro è in questo momento venduto, nella configurazione 4GB RAM+ 64GB storage (espandibili fino a 256GB) a 426.99€, poco più di 50€ in meno del dispositivo Samsung. Il tablet di Huawei include inoltre anche la possibilità di connettersi via LTE grazie alla presenza dello slot SIM, un upgrade in generale non consigliabile per un tablet acquistato per un utilizzo scolastico, ma presente per questo prodotto senza un apparente aumento di prezzo.

Un aspetto negativo, se si vuole trovare, è la mancanza di jack audio, sopperita da un’adattatore incluso nella confezione. Un piccolo difetto per altrimenti è una delle migliori opzioni di questa lista.

iPad 2018 9.7”

iPad migliori tablet studenti

Se per quanto riguarda gli smartphone la Apple sicuramente non è tra i produttori più competitivi in termini di prezzo, il discorso cambia leggermente per quanto riguarda i tablet. L’iPad da 9.7” infatti, oltre ad aver praticamente definito la categoria del tablet ed avere ottime specifiche, parte dal prezzo molto ragionevole di 359€.

Offre innanzitutto il supporto alla famosa Apple Pencil, la quale però verrà a costare altri 99€ in più, a differenza di quanto visto prima con i tablet Android. Soldi che alcuni potrebbero argomentare essere però ben spesi: questa penna offre infatti un’esperienza di utilizzo fluida e intuitiva, ed è adatta sia a prendere appunti che a disegnare ad un livello prosumer.

Per entrambe queste attività, inoltre, sono a disposizione tutte le migliori app in circolazione: dalla suite Microsoft Office, che grazie al supporto della penna permette di prendere appunti in modalità mista tastiera esterna+penna, a programmi esclusivi per iOS come Procreate, usato da molti artisti.

ipad ipad mini migliori tablet studenti

Per quanto riguarda la portabilità, l’iPad da 9.7” è molto compatto, con un peso sotto il mezzo chilo. Esiste però una versione di questo dispositivo ancora più contenuta, ovvero l’iPad Mini da 7.9”, che mantiene il supporto per l’Apple Pencil, ospita un processore leggermente più potente ed un peso di circa 300 grammi. Tendenzialmente, però, questo modello non è probabilmente il più adatto ad un utilizzo scolastico: nonostante il leggero vantaggio in prestazioni e portabilità, in realtà uno schermo da quasi 10” risulta comodo per la lettura e l’utilizzo quotidiano e, paradossalmente, l’iPad Mini ha un prezzo di partenza di 459€, 100€ di più dell’iPad normale.

Veniamo quindi alle possibili configurazioni: abbiamo detto che l’iPad da 9.7” parte da 359€, ma cosa prevede a questo prezzo? Disponibile in Oro, Argento o Grigio Siderale, include 32GB di spazio di archiviazione e dispone soltanto della connettività Wi-Fi. Per avere 128GB di storage, una decisione da prendere subito non essendo possibile espandere la memoria con una scheda MicroSD, si possono pagare 449€, così come è possibile pagare 489€ per avere anche lo slot SIM e quindi la connettività cellulare (con entrambi questi plus il prezzo totale diventa invece di 579€).

Per un utilizzo scolastico non consigliamo nessuno dei due upgrade: la connettività Cellulare, per quanto sicuramente conveniente, non è necessaria per scrivere documenti o leggere PDF, e, se proprio serve, si può utilizzare l’hotspot del proprio cellulare. L’espansione di memoria, per quanto sensata, può essere sostituita da un utilizzo intelligente dei vari servizi di cloud (iCloud, Google Drive, Dropbox). Molto meglio spendere questi soldi per l’Apple Pencil e/o per una tastiera Bluetooth, utili per prendere appunti e per utilizzare al meglio il proprio dispositivo.

Un’ultima nota per gli studenti universitari: la maggior parte degli istituti aderisce al programma Apple Education, con sconti e offerte per iPad e Mac. Potete quindi vedere dal sito se avete diritto ad uno sconto acquistando prodotti e accessori direttamente da Apple.

Microsoft Surface Go

Microsoft Surface Go, il fratello minore della famiglia Surface, grazie alle sue caratteristiche uniche, è un’ottima opzione per chi cerchi un dispositivo leggero e portatile e capace di alcune operazioni possibili solo con un vero PC. Questo tablet è infatti dotato del sistema operativo Windows 10 S, capace di far girare tutte le applicazioni presenti sul Microsoft Store. È anche possibile disattivare la modalità S, passando di fatto a Windows 10 Home, ed installare applicazioni da fonti esterne, ma data la potenza di questo dispositivo e l’irreversibilità dell’operazione non è qualcosa che consigliamo di fare.

Lo schermo da 10” e il peso di soli 522 grammi lo rendono portabilissimo. Il connettore per la Cover con i tasti Surface (sostanzialmente un tastiera che non necessità del pairing Bluetooth) e il supporto della penna lo rendono perfetto per prendere appunti e scrivere testi nella maniera a noi più congeniale.

microsoft-presenta-surface-go-media-1

Per quanto riguarda le specifiche interne, dimensionate per un utilizzo leggero, troviamo un processore Gold Intel Pentium 4415Y e due configurazioni di RAM e Storage, rispettivamente 4GB e 64GB (459€, attualmente scontato a 389€) oppure 8GB e 128GB (619€, attualmente scontato a 549€). Prezzi sicuramente leggermente alti rispetto a quelli di un tablet Android o di un iPad, ma giustificati dal fatto che si tratta di un vero e proprio computer.

Microsoft offre anche la possibilità di acquistare in bundle con il Surface Go una Cover con una tastiera di un colore a nostra scelta (da 79,99€) e 1 anno di Office 365 (da solo a partire da 29€). All’interno del pacchetto, la configurazione da 4GB/64GB verrà solo 429€, invece che 459€, mentre quella 8GB/128GB verrà 529€, invece che 549€. Il bundle non comprende però un componente fondamentale di questo tablet, ovvero la Surface Pen, acquistabile separatamente e fondamentale per un utilizzo scolastico.

Anche Microsoft, come Apple, offre un suo programma Education, dove è possibile ottenere, se previsto dalla propria scuola o università, Office 365 gratuito e il 10% di sconto sulla linea Surface.


Like it? Share with your friends!

What's Your Reaction?

Rabbia Rabbia
0
Rabbia
Confusione Confusione
0
Confusione
Felicità Felicità
0
Felicità
Amore Amore
0
Amore
Paura Paura
0
Paura
Tristezza Tristezza
0
Tristezza
Wow Wow
0
Wow
WTF WTF
0
WTF
Giovanni Natalini

author-publish-post-icon
Ingegnere Elettronico prestato a tempo indeterminato alla comunicazione. Mi entusiasmo facilmente e mi interessa un po' di tutto: scienza, tecnologia, ma anche fumetti, podcast, meme, Youtube e videogiochi.