fbpx
videogiochi indie gennaio 2021

Videogiochi indie da non perdere: i migliori giochi indipendenti di Gennaio
Da serie TV rivisitate ad alligatori detective, passando per il revival di un famoso picchiaduro


Anno nuovo, vecchie abitudini! Stiamo entrando nelle primissime settimane di questa nuova annata, curiosi di scoprire cosa ci riservano le fucine degli studi videoludici indipendenti anche per questo mese. Dopo i giochi indie che abbiamo scoperto lo scorso mese, abbiamo continuato la ricerca di perle ancora in via di sviluppo, o di recente uscita. Dopo le ultime novità arrivate a dicembre, il 2021 ci sta riservando sorprese interessanti? Non ci resta che scoprirlo attraverso i nostri consigli dei migliori videogiochi indie di gennaio, per cominciare al meglio questo anno e mettere le mani su piccole, grandi produzioni decisamente meritevoli!

5 Videogiochi Indie di Gennaio

Scopriamo insieme quali sono i migliori giochi indipendenti scelti per questo mese.

  1. Fantastico Studio – Landflix Odyssey
  2. SNK – Fatal Fury: First Contact
  3. SCT – Kinetic Edge
  4. COWCAT – BROK the InvestiGator
  5. Lowtek Games – Tapeworm Disco Puzzle

1. Fantastico Studio – Landflix Odyssey

Avevamo parlato di questo titolo quando, nel lontano 2018, era ancora in fase di sviluppo. Oggi, il videogioco Landflix Odissey è realtà, e su diverse piattaforme. Fantastico Studio ha portato a compimento il suo lavoro immenso, rendendolo un gioco indie che riesperce a brillare nella produzione indipendente italiana. Vi raccontiamo com’è andato questo viaggio in cinque mondi diversi, tutti tratti da serie TV piuttosto famose e decisamente cult.

Ci siamo calati nei panni di Larry, un binge-watcher tanto accanito quanto pigro. Questi si ritrova catapultato direttamente all’interno delle produzioni che tanto adora. Il suo telecomando possiede delle batterie alquanto particolari, contenenti una strana sostanza nucleare. Proprio queste pile diventano il casus belli di tutta la storia, teletrasportandoci in un mondo parallelo per mano del CEO di Landflix, una persona spregevole e cattiva.

Landflix Odyssey
Landflix Odyssey
Developer: Fantastico Studio
Price: 14,99 €

Il menu principale di Landflix Odyssey si presenta come una sorta di playlist di serie tv molto simile a quella che ci viene proposta dalla piattaforma online di streaming dal nome parecchio simile al titolo del gioco. La somiglianza si trasmette anche nell’impostazione grafica delle schermate, ma in stile pixel-art, per accompagnarci in diverse serie TV, tra cui Peculiar Stuff, ispirata a Stranger Things, Elder Thrones dal Trono di Spade, e Going Mad ispirata a Breaking Bad.

Quali sono gli altri due titoli restanti? Lasciamo a voi il piacere della scoperta!

landflix giochi indie gennaio 2021

Il gameplay di Landflix ci è sembrato piuttosto impegnativo nella difficoltà di azione, meno nella comprensione delle dinamiche di gioco. Alcune fasi di gioco sono davvero toste da superare, per via di ripetizioni negli stessi punti della mappa per svariate volte, ma la cura riposta in ciascun dettaglio della storia e della grafica ci sprona a superare questi ostacoli.

Un titolo decisamente consigliato a chi adora i videogiochi platform e i titoli che sanno impegnare una buona quantità di tempo, senza dimenticare gli amanti delle serie TV più blasonate dagli anni Duemila in poi.

2. SNK – Fatal Fury: First Contact

Un ritorno in grande stile, quello di Fatal Fury: First Contact, picchiaduro degli ultimi anni Novanta, ora presente nella libreria di Nintendo Switch per mano di SNK. Il team permette così a una vecchia gloria di tornare in vita trasformando fisicamente lo schermo della console, riproducendo lo stile e la visuale dell’epoca. Pronti a scoprire di più su questa novità piuttosto rivoluzionaria?

Ci addentriamo in un viaggio tra passato e presente, in quanto viene unito un comparto grafico amarcord ad aggiunte come il multiplayer non presente all’epoca del primo lancio. In questo videogioco picchiaduro, come suggerisce il genere, dobbiamo scegliere un campione per sconfiggere l’intero team avversario durante diversi round. Se il gameplay è piuttosto basico, ci sono invece altre peculiarità che vale la pena scoprire, a partire dall’utilizzo del touch screen di Nintendo Switch per cliccare i tasti del NeoGeo Pocket.

videogiochi indie fatal fury

Inoltre, scollegando i controller dal corpo della console, il pad si trasforma in una console degli anni Novanta, ma non senza contraccolpi per la reattività dei tasti. Essendo una versione remastered, possiamo trovare nuove opzioni rispetto alla versione originale, ma non saranno molto numerose. Oltre alla possibilità di cambiare cornice e toglierla dallo schermo, possiamo andare a ritroso nel tempo per cambiare le nostre mosse. Abbiamo perso un match? Così possiamo “correggere” il passato.

Queste e altre novità del ritorno di Fatal Fury: First Contact vi attendono sulla console ibrida di Nintendo, in una operazione davvero curiosa e meritevole di essere provata.

3. SCT – Kinetic Edge

La nostra selezione prosegue con Kinetic Edge, un gioco di corse basato sulle logiche di un puzzle game in cui dobbiamo capire il modo migliore per superare i percorsi ad ostacoli con le forme che preferiamo. La scelta varia anche tra single player e multiplayer. Scopriamo di più di questo titolo in arrivo il prossimo 5 febbraio.

Kinetic Edge è un gioco di fisica in cui si controlla una serie di forme e oggetti per completare le modalità di gioco e le sfide. Il titolo è stato progettato per regalarci un’esperienza divertente con tante modalità di gioco da provare. Tra queste, spuntano la Kinetic Race, una gara con gli amici o contro gli altri giocatori online, la Kinetic Arena per scontrarci con i nostri avversari e far perdere loro punti. Non manca nemmeno la modalità Kinetic Golf, ossia un gioco di golf con i nostri amici per vivere un’esperienza di gioco unica e dettata dalle leggi della fisica.

Kinetic Edge
Kinetic Edge
Developer: SCT
Price: 9,99 €

La nostra prova in anteprima si è rivelata soddisfacente e con poche imperfezioni tecniche, augurandoci che possano essere risolte dal team nelle prossime patch di aggiornamento. Risulta infatti che possano arrivare, dopo il lancio ufficiale, ulteriori novità anche in fatto di modalità di gioco, grazie ai feedback che i giocatori potranno dare in base alla loro esperienza. Se quest’ultima dovesse essere come la nostra, non possiamo che esserne decisamente soddisfatti e desiderosi di scoprirne di più!

4. COWCAT – BROK the InvestiGator

Tra i suggerimenti dei videogiochi indie di gennaio, non mancano nemmeno le novità in arrivo su Kickstarter, dove spicca un nuovo progetto molto interessante nato dall’idea del team COWCAT. Parliamo di BROK the InvestiGator, un videogioco che vede come protagonista un alligatore in una classica avventura puzzle game unita a elementi Beat ‘em Ups e RPG. Basta un click del mouse per passare dalla modalità avventura a quella action e viceversa. Curiosi di scoprire cosa ci riserva il nostro eroe coccodrillo?

In un mondo futuristico definito “light cyberpunk“, in cui gli animali hanno rimpiazzato gli umani, i cittadini privilegiati vivono sotto una cupola che li protegge dall’inquinamento ambientale. Tutti gli altri, meno facilitati e svantaggiati, all’esterno, lottano per la sopravvivenza. Tra questi vi è Brok, un detective privato ed ex-pugile, che vive insieme a Graff, il figlio di sua moglie, morta in un terribile incidente ancora immerso nel mistero. Degli eventi recenti potrebbero però far luce su una realtà ancora più tragica, collegata alla loro stessa esistenza.

BROK the InvestiGator
BROK the InvestiGator
Developer: COWCAT
Price: 0

Per riuscire a resistere alle minacce di questo mondo corrotto e ad affrontare il loro destino, dobbiamo vivere questa profonda ed emozionante esperienza narrativa, piena di personaggi rievocativi dei cartoni anni ’80 e ’90. Un must dunque per i nostalgici e gli amanti dei titoli dal sapore amarcord. L’intero gioco è stato costruito intorno alla premessa che si può avanzare di livello e progredire in vari modi.

brok the investigator videogiochi indipendenti

Tutte le ambientazioni in BROK sono altamente interattive. Infatti è possibile cliccare su qualsiasi elemento e ottenere descrizioni, aprire l’inventario, parlare con i personaggi e risolvere enigmi. Come avrete capito, in BROK le scelte contano; in quasi tutti i punti del gioco ci sono due o più possibilità opzionali per poter progredire. Di conseguenza, sono previsti molti finali, tutti distinti l’uno dall’altro. Al momento, non sappiamo quando sarà disponibile il titolo, ma possiamo cominciare con la prova gratuita della versione demo su Steam e GOG.com.

5. Lowtek Games – Tapeworm Disco Puzzle

Kickstarter offre però un’altra sorpresa, da annoverare tra i migliori videogiochi indie di gennaio. Si tratta di Tapeworm, uno spin off sequel del precedente titolo Flea. Parliamo di un puzzle game che combina elementi di Snake, Anteater e Lolo, in arrivo per NES, Dreamcast e PC. Cosa ci attende in questo gioco dal titolo curioso e parecchio intrigante?

Flea era il primo titolo di Lowtek Games su Kickstarter e ora il team è tornato con un sequel dedicato a Tapeworm, un verme di cui vestiremo i “panni” all’interno di una cassetta. Proprio uno di quegli oggetti amarcord che popolavano i mangianastri degli anni Novanta, qui torna come protagonista, in un gioco dove gestiamo un certo numero di night club. Abbiamo la possibilità di riprendere alcuni temi familiari con la precedente storia di Flea, espandendo l’universo delle pulci con ancora più giochi di parole.

Il verme protagonista ha una certa lunghezza e il giocatore deve scegliere le sue mosse con saggezza. Possiamo anche avvolgere il verme per esplorare diversi percorsi e ogni livello ha un obiettivo ben preciso da raggiungere. Se volete mettervi alla prova in anticipo, potete trovare la versione demo a questo link mentre l’episodio precedente Flea è ancora acquistabile qui.

Tapeworm Disco Puzzle giochi kickstarterAnche per questo primo mese del 2021 terminano i nostri consigli dedicati ai videogiochi indie di gennaio. Come sempre però, non finisce mai la nostra ricerca ai migliori giochi indie del mese, quindi continuate a seguirci! Attendiamo anche i vostri migliori suggerimenti per leggere dei vostri progetti preferiti nella nostra rubrica.


Francesca Sirtori

Indielover, scrivo da anni della passione di una vita. A dispetto di tutti. Non fatevi ingannare dal faccino. Datemi un argomento e ne scriverò, come da un pezzo di plastilina si ottiene una creazione sempre perfezionabile. Sed non satiata.