!function(f,b,e,v,n,t,s){if(f.fbq)return;n=f.fbq=function(){n.callMethod? n.callMethod.apply(n,arguments):n.queue.push(arguments)};if(!f._fbq)f._fbq=n; n.push=n;n.loaded=!0;n.version='2.0';n.queue=[];t=b.createElement(e);t.async=!0; t.src=v;s=b.getElementsByTagName(e)[0];s.parentNode.insertBefore(t,s)}(window, document,'script','https://connect.facebook.net/en_US/fbevents.js');
Tyvak International Hera ESA Missione Milani

La torinese Tyvak International scelta per la missione Milani di ESA
Un nanosatellite per studiare gli asteroidi interplanetari


La torinese Tyvak International è stata scelta da ESA (European Space Agency) per la realizzazione della Missione Milani all’interno della più grande missione Hera. In particolare, è previsto il lancio di un nanosatellite che si occuperà di fare studi ravvicinati, raccogliere dati testate nuove tecnologie in prossimità di un asteroide.

Tyvak International darà vita alla Missione Milani dell’ESA

La missione Hera, parte insieme a DART di NASA dell’iniziativa congiunta AIDA,  ha come scopo di fondo il miglioramento della difesa planetaria. In particolare, si occuperà di studiare il sistema binario di asteroidi Didymos per capire come evitare che corpi simili possano colpire la Terra.

Per portarla a termine, ESA ha assegnato il contratto da 129,4 milioni di dollari alla tedesca OHB. Fa parte però del progetto anche un consorzio di enti italiani con sede a Torino, guidato da Tyvak International e composto, tra i vari attori, dal Politecnico di Torino Milano, dall’Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF), da CIRA e da ALTEC. Questo gruppo ha ricevuto l’incarico come Prime contractor di realizzare la missione Milani, chiamata così in ricordo dell’internazionalmente celebre matematico e astronomo Andrea Milani.

Un’osservazione ravvicinata

La missione Milani prevede la progettazione, la realizzazione e la gestione di un nanosatellite che visiterà il sistema binario. Questo piccolo dispositivo, che sarà lanciato nel 2024 insieme alla sonda principale, si avvicinerà a meno di 5km di distanza per studiare gli asteroidi in maniera totalmente innovativa.

Tyvak International Hera Marco Villa ESA Missione Milani
Marco Villa, CEO di Tyvak International

Sono previste manovre orbitali, di osservazione e di misurazione con strumenti scientifici miniaturizzati. Un lavoro fondamentale per dimostrare la validità di queste tecnologie per future missioni anche con equipaggio umano.

Grazie alla crescita di Tyvak in Italia negli ultimi anni, culminata con il recente lancio di 3 satelliti interamente realizzati a Torino, sul vettore VEGA SSMS, siamo oggi una delle aziende di riferimento per  l’Agenzia Spaziale Italiana ed Europea. Siamo orgogliosi di poter supportare gli obiettivi della comunità scientifica e dare il nostro contributo in una missione così complessa e affascinante, attraverso tecnologie all’avanguardia ed il talento dei nostri giovani ingegneri”, ha dichiarato Marco Villa, CEO di Tyvak International.

Maggiori informazioni su Hera disponibili sul sito ufficiale di ESA.

Bestseller No. 1
ESA Shirt, Logo dell ' impronta digitale ESA Maglietta
  • L'Agenzia spaziale europea è la porta dell'Europa verso lo spazio. Coordina e promuove lo sviluppo dei viaggi spaziali...
  • Il compito dell'ESA è l'esplorazione della terra, dello spazio, del sistema solare e dell'universo, lo sviluppo di...
  • Leggera, taglio classico, maniche con doppia cucitura e orlo inferiore
Bestseller No. 2
ESA Shirt, Logo dell ' impronta digitale ESA Felpa con...
  • L'Agenzia spaziale europea è la porta dell'Europa verso lo spazio. Coordina e promuove lo sviluppo dei viaggi spaziali...
  • Il compito dell'ESA è l'esplorazione della terra, dello spazio, del sistema solare e dell'universo, lo sviluppo di...
  • 241 g, taglio classico, collo rinforzato con nastro in twill

Giovanni Natalini

Ingegnere Elettronico prestato a tempo indeterminato alla comunicazione. Mi entusiasmo facilmente e mi interessa un po' di tutto: scienza, tecnologia, ma anche fumetti, podcast, meme, Youtube e videogiochi.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link