fbpx
Mitsubishi

Mitsubishi Dendo Drive House: la soluzione per auto, casa e rete elettrica


Mitsubishi

Mitsubishi ha annunciato l’arrivo sul mercato di Dendo Drive House, la soluzione perfetta per collegare l’auto, la casa e la rete elettrica!

L’evoluzione dei veicoli elettrici

Il cambiamento climatico ha contribuito a spingere l’evoluzione del mondo dei veicoli elettrici che, tra l’instabilità dei prezzi e la difficoltà di approvvigionamento dell’energia, ha incontrato molte difficoltà.

A non farsi fermare da queste ultime è Mitsubishi, che ha voluto reinventarsi rivoluzionando non solo la propria mentalità, ma anche le tecnologie e i modelli aziendali, portando i veicoli elettrici a rivestire il ruolo di punta dell’iceberg.

Il percorso dell’azienda nel mondo dell’elettrico è infatti già iniziato nel 1966 e ha visto la società raggiungere ben due traguardi. Il primo, risalente al 2009, è stato il lancio della i-MiEV nel 2009, la prima vettura elettrica in produzione di serie realizzata da una casa automobilistica tradizionale, seguita nel 2013 dalla presentazione dell’Outlander PHEV elettrico.

Alla base dell’ecosistema firmato Mitsubishi

Il viaggio dell’azienda nel mondo dell’elettrico l’ha però portata a considerarlo non come qualcosa di a sé stante e indipendente, ma come un elemento di un ecosistema energetico completo.

Questa idea ha portato alla nascita di Mitsubishi Dendo Drive House che, presentato in occasione del Motor Show di Ginevra 2019, è stato creato con lo scopo di rappresentare un ecosistema per la casa e per la vettura capace di generare, immagazzinare e condividere energia elettrica, trasformando l’auto in un componente dell’infrastruttura energetica.

[amazon_link asins=’B01J8IK5XG,B00DS5TTTM,B01AQC41RO’ template=’ProductCarousel’ store=’gamspri02-21′ marketplace=’IT’ link_id=’b02df75c-2d1d-490f-ad33-42589554734c’]

Come funziona Dendo Drive House

Mitsubishi Dendo Drive House andrà a comprendere la vettura elettrica (EV) o un veicolo PHEV, un caricatore bidirezionale, pannelli solari, una batteria di accumulo domestica e l’Home Energy Management System (sistema domestico di gestione energetica).

Disponibile come pacchetto completo presso i concessionari della società, una volta installato il DDH consentirà ai clienti di ricaricare la propria vettura a casa con l’utilizzo di energia solare (sostenibile), e anche di fornire energia elettrica dalla vettura EV/PHEV all’edificio domestico.

Un ecosistema simile permetterà non solo di ridurre il costo del carburante con l’utilizzo di pannelli solari e dell’energia con il caricatore bidirezionale, ma anche di contribuire alla creazione di un ambiente a basse emissioni di carbonio!

Stando alle previsioni, il possibile arrivo del sistema DDH sul mercato è previsto nel corso del FY19, prima in Giappone e poi in Europa.


Maria Elena Sirio

Videogiocatrice dall'infanzia, innamorata del fantasy e dell'avventura (ma, soprattutto, di Nathan Drake), con una passione per il disegno, il cinema e le serie tv, che tenta di conciliare tutti questi interessi con la facoltà di Biotecnologie.