fbpx
mobile banking credenziali hacker kaspersky

Gli hacker puntano alle credenziali delle banche online
Kaspersky ha rilevato un grande aumento nel volume di software malevoli che puntano a rubare le credenziali del mobile banking


Kaspersky ha rilasciato il proprio report sulle minacce del settore IT e un primo dato interessante a emergere riguarda le banche online. Stando infatti alle informazioni rilasciate, gli hacker sarebbero sempre più focalizzati sui tentativi di ottenere le credenziali per il mobile banking. Il numero di minacce è cresciuto moltissimo nell’ultimo trimestre ed è quindi necessario prestare estrema attenzione.

Kaspersky mette in guardia contro i furti di credenziali del mobile banking

 Si chiamano banker i trojan che puntano a ottenere questo tipo di dati. Lo scopo finale dei loro creatori è ovviamente appropriarsi dei risparmi delle vittime, ingannate con l’aspetto di un’applicazione semplice e credibile. E nelle ultime settimane c’è stata una grande crescita della diffusione di questi programmi malevoli.

Kaspersky infatti registra nel proprio report oltre 42.000 aggiornamenti alle diverse famiglie di trojan bancari. Un numero che supera quelli degli ultimi 17 mesi, più di due volte e mezzo di quello segnalato alla fine del 2019. A essere colpiti da questi furti di credenziali per il mobile banking sono soprattutto i giapponesi, seguiti dagli spagnoli. Al terzo posto però arriva proprio l’Italia, un segnale che dovrebbe metterci in guardia.

Come si fa a proteggersi da questi rischi quindi? Innanzitutto installando solo applicazioni ufficiali, provenienti da store come Google Play. Successivamente si può introdurre una soluzione di sicurezza solida, come Kaspersky Internet Security for Android. Infine, l’azienda sconsiglia la procedura di rooting del device, che potrebbe aprire la porta a ulteriori vulnerabilità.

Victor Chebyshev, esperto di sicurezza di Kaspersky, ha così commentato i dati:

Nell’era del distanziamento sociale e dell’isolamento, utilizziamo sempre più spesso i nostri dispositivi mobili per accedere ai servizi finanziari, per comunicazioni da remoto, per effettuare pagamenti o per procedere con le transazioni. Questi dispositivi sono diventati uno dei principali strumenti a nostra disposizione e non dovremmo permettere ai cybercriminali di trarre alcun vantaggio dalla fiducia che riponiamo in loro“.

Per maggiori informazioni, vi rimandiamo al report completo pubblicato da Kaspersky.

Kaspersky Internet Security 2021 | 2 Dispositivi | 1 Anno |...
  • Difende da virus, cryptolocker e altri ransomware
  • Protegge la tua privacy
  • Protegge i tuoi acquisti online

Team di redazione

L'account della redazione di Tech Princess e Tech Business.