CulturaNews

Moley Robotic Kitchen: la prima cucina robotica al mondo

Di sicuro vi sarete immaginati almeno una volta nella vita di svegliarvi la mattina e avere la colazione già preparata da…un robot!

A realizzare i vostri sogni ci ha provato l’azienda londinese Moley Robotics, che ha progettato e costruito la prima cucina robotica e automatica del mondo.

Ora come ora, questa nuova invenzione si presenta come una cucina normale, quindi dotata di fornelli, un lavandino, un forno e da una serie di utensili, ma ciò che la rende funzionante e unica sono i due costosissimi bracci meccanici. Non aspettatevi però grandi piatti perché per ora i due arti robotici riescono a cucinare solo "crab bisque" (zuppa di granchio, ndr), e lo fanno  riproducendo esattamente gli stessi precisi movimenti di Tim Anderson, vincitore dell’edizione 2011 della serie tv MasterChef.

In altre parole, l’azienda produttrice si è immaginata una sorta di libreria di ricette, libreria da cui sarà possibile scaricare la ricetta desiderata che verrà poi eseguita dal robot mimando precisamente la preparazione di un determinato cuoco, i cui movimenti sono stati ripresi e registrati nei minimi dettagli.

Dunque, la Moley Robotic Kitchen è stata progettata sì per aiutare le casalinghe di tutto il mondo, ma non ha un’intelligenza propria su cui far affidamento. Infatti, basta spostare di soli pochi milletri gli ingredienti dalla loro postazione, o  gli utensili necessari per dire addio al proprio pasto. Questo perchè l’attuale versione della cucina robotica è una specie di fotocopiatrice dei movimenti e soprattutto di una precedente intelligenza, eseguiti semplicemente avviando il ROS (Robotic Operating System), una piattaforma robotica supportata da Linux.

Per risolvere, la Moley Robotcs ha pianificato l’aggiunta di una visuale computerizzata, cosicché la cucina robot possa monitorare i suoi movimenti, ma anche una più evoluta intelligenza artificiale. Niente di certo però, se non che la consumer version sarà disponibile entro 2 anni, al prezzo di circa 14.600 dollari.

Tags

Letizia Fontanive

Laureata presso Mediazione Linguistica a Milano e follemente innamorata di tutti i videogames per tutte le console da quando aveva 3 anni, non vuole perdersi nulla di tutto l'universo tech e videoludico. E' Final Fantasy e Kingdom Hearts dipendente, fa di Lara Croft e dei protagonisti di Assassin's Creed obiettivi a livello sportivo. Ama i gatti, sostiene di essere educata dai titoli Disney ed ha una smodata simpatia per MyLittlePony.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker