fbpx

Moto GP Mugello 2014: come seguirlo

1141 metri di lunghezza e 40 anni di storia: quello del Mugello è indubbiamente uno dei circuiti più interessanti del Moto GP e tra qualche giorno se ne parlerà moltissimo. Il motivo? Il primo giugno il campionato mondiale di motociclismo tornerà proprio nella regione Toscana per regalarci nuove emozioni tenendo incollati alla tv milioni di appassionati e […]


moto gp mugello 2014 come seguirlo1141 metri di lunghezza e 40 anni di storia: quello del Mugello è indubbiamente uno dei circuiti più interessanti del Moto GP e tra qualche giorno se ne parlerà moltissimo. Il motivo? Il primo giugno il campionato mondiale di motociclismo tornerà proprio nella regione Toscana per regalarci nuove emozioni tenendo incollati alla tv milioni di appassionati e trascinando migliaia di persone lungo i bordi di una delle piste più amate. Indecisi su come seguire l'evento? Ecco qualche dritta.

LEGGI ANCHE: EICMA 2013: tra moto e fotografie

Ovunque su mobile

Se progettate una domenica casalinga, guardare il Moto GP è davvero semplice: divano, birra fredda e un super televisore per vedere minuto per minuto le prodezze dei vostri campioni preferiti. Ma ovviamente non sarà per tutti così. Ormai è tempo di weekend fuori porta, di matrimoni e comunioni, di trasferte al mare o in montagna per cominciare a rincorrere un po' di aria fresca e il desiderio di andare il prima possibile in ferie. Insomma, molti di voi non saranno sul proprio sofà quando il semaforo diventerà verde. Come fare quindi per seguire la gara?

Fortunatamente i metodi si moltiplicano ogni anno dando sempre più spazio alla portabilità e, di conseguenza, a smartphone e tablet. Un esempio lampante è la nuova applicazione ufficiale del Motomondiale 2014 che prende il nome di Moto GP Live Experience 2014 e che potete scaricare sia dal Play Store che dall'App Store. Il software, totalmente ridisegnato per la nuova stagione, vi permette di seguire lo svolgimento di ogni sessione di gara con il commento audio in diretta, il real-time tracking per sapere in che punto della pista si trovano i vari piloti e naturalmente tutte le foto, i video e le news di tutto quello che succede prima, dopo e durante ciascuna gara. Insomma, se siete appassionati è l'app che fa per voi. Il costo? 22.99 Euro. Un po' elevato ma è un investimento se non volete perdervi neanche un minuto del Moto GP.

moto gp live experience 2014 app ufficiale moto gp

Se invece siete già possessori di un abbonamento a Sky il metodo più comodo e semplice per seguire le imprese dei piloti al Mugello è il caro Sky Go. Vi iscrivete, lo attivate gratuitamente dal sito web e poi installate l'apposita app; tutto ciò che dovrete fare a questo punto è sintonizzarvi sull'apposito canale alle 14. Semplice, immediato e decisamente comodo.

Naturalmente non solo abbonamenti o app che richiedono investimenti importanti per seguire il Mondiale 2014. Se siete disposti ad accontentarvi delle news e di qualche aggiornamento potete contare su due dei software legati allo sport più famosi su mobile: Eurosport.com (iOS, Android e BlackBerry) e Sport Mediaset (iOS e Android). Non sarà come seguire la gara in diretta, ma indubbiamente avrete tutti gli aggiornamenti che vi servono, magari sbirciando l'applicazione tra un bagno e l'altro mentre siete al mare.

A bordo pista

Vi ho parlato di mare, di gite dai parenti, di scampagnate in montagna, ma se invece il vostro giro fuori porta voleste farlo proprio in Toscana per vivere le emozioni del Motomondiale dal vivo? La buona notizia è che per i biglietti non è ancora troppo tardi. Il buon vecchio TicketOne infatti vi consente ancora di comprarli sia per le prove che per la gara con prezzi variabili tra i 70 e 300 Euro.

Se poi siete in cerca di un alloggio vi ricordo che i più avventurosi possono accamparsi direttamente nei prati dell'autodromo, mentre per tutti gli altri le soluzioni in zona sono tantissime, a patto ovviamente che vi affrettiate a prenotare. Dove? Per cercare il posto ideale vi consiglio 3 semplici soluzioni:

  • TripAdvisor
  • Airbnb
  • Bikershotel

 

Il primo non ha bisogno di particolari presentazioni visto che è uno dei punti di riferimento per chiunque sia abituato a viaggiare parecchio e ad affidarsi allo smartphone per cercare hotel, B&B o semplicemente ristoranti; voi specificate cosa vi serve e in quale zona e lui vi restituisce i migliori risultati così poi decidete con calma quale sistemazione fa al caso vostro.

Airbnb è una soluzione molto più semplice e comoda se preferite l'accoglienza di una casa o di un appartamento alla formalità di un hotel; il funzionamento è pressoché identico ma il vantaggio è quello di un luogo che spesso e volentieri si rivela una piacevole sorpresa e che vi offre tutta la libertà di cui avete bisogno. Noi lo abbiamo utilizzato in occasione della Blogfest e vi abbiamo raccontato anche come è andata.

moto gp mugello 2014 dove alloggiare

Bikershotel infine è l'alternativa per chi le corse non le segue soltanto. Si tratta di un sito web che raccoglie le strutture pronte ad accogliere i motociclisti di tutta Europa con offerte speciali e con la possibilità di mostrare loro particolari itinerari da seguire per godersi al meglio la zona e soprattutto il viaggio con la proprio moto. Un buon modo non solo per approfittarne per guardare la gara direttamente a bordo pista ma anche per ripetere le imprese dei propri campioni una volta fuori dall'autodromo.

Insomma, se avete voglia di correre a vedere uno degli eventi sportivi più interessanti dell'anno siete ancora in tempo. Dovete solo decidere quale metodo utilizzare.


Erika Gherardi

Amante del cinema, drogata di serie TV, geek fino al midollo e videogiocatrice nell'anima. Inspiegabilmente laureata in Scienze e tecniche psicologiche e studentessa alla magistrale di Psicologia Clinica, dello Sviluppo e Neuropsicologia.