CulturaNews

Museo della Scienza e della Tecnologia: inaugurata l’esposizione sull’alluminio

Grandi novità ci aspettano a partire da questo mese al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia: è stata infatti recentemente inaugurata un’esposizione permanente, progettata e realizzata dal Museo in collaborazione con CiAl – Consorzio Imballaggi Alluminio -, per accendere i riflettori su un metallo leggero ma “pieno di energia”: l’alluminio.

LEGGI ANCHE: Nasce MuseoScienzApp: l’applicazione del Museo della Scienza e della Tecnologia di Milano

L’alluminio, con tutte le sue leghe, occupa un ruolo di rilievo al Museo non solo perché in poco più di un secolo è passato dall’essere un materiale prezioso e di nicchia ad essere un materiale indispensabile nelle più svariate applicazioni, ma anche perché la collezione Metalli accoglie alcuni degli oggetti più importanti e interessanti del patrimonio del Museo. - sottolinea Fiorenzo Galli, Direttore Generale del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia – Siamo lieti di inaugurare questa nuova area permanente che racconta una storia italiana, fatta di innovazioni e innovatori, industria e design, energia e materiali, risparmio e riciclo. Ringraziamo le tante aziende che hanno collaborato a questo progetto permettendoci di aggiungere alle nostre collezioni oggetti, sia storici che attuali, unici e curiosi per i nostri visitatori di tutte le età.”.

L’alluminio è durevole, leggero, malleabile, buon conduttore di elettricità e calore, riciclabile all’infinito. La nuova esposizione al Museo mette in evidenza le proprietà e i moltissimi usi, visibili o più nascosti, di questo metallo e delle sue leghe. Packaging, trasporti, edilizia, costruzioni, industria, prodotti durevoli: in tutti i settori l’alluminio è prezioso.

Si accendono ora i riflettori sull’alluminio nel Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia di Milano. Grazie anche al contributo di Centroal – dichiara Christian Muckermann, Presidente di Centroal, Centro Italiano Alluminio – è stato realizzato nella rinnovata Area Alluminio del Museo un percorso di conoscenza del metallo leggero assolutamente inedito, singolare ed entusiasmante. Interattività e impiego delle più avanzate tecnologie permettono ora ai visitatori di compiere un’esperienza unica, stimolante e coinvolgente, alla scoperta di un materiale innovativo e versatile. Un percorso che coniuga aspetti cognitivi ed emotivi per illustrare l’evoluzione storica e tecnologica dell’alluminio e della sua industria. Proprietà, produzione, processi di trasformazione, applicazioni, recupero: l’intero ciclo di vita del metallo è raccontato affiancando all’utilizzo di strumenti multimediali la presenza di materiale iconografico e oggetti concreti in alluminio, storici e di stretta attualità. Nulla è stato trascurato in quest’opera per mettere in luce le infinite applicazioni del metallo leggero coinvolgendo immediatamente l’osservatore, che può così coglierne da una pluralità di prospettive il ruolo di primaria importanza nella civiltà contemporanea”.

L’allestimento permette ai visitatori di vedere e toccare l’alluminio nei suoi diversi aspetti, lavorazioni e finiture, apprezzandone la bellezza e la duttilità. Attraverso imponenti oggetti storici, alcuni dei quali restaurati per l’occasione, e video realizzati direttamente negli impianti di produzione, si scoprono i processi industriali di ieri e di oggi e si confrontano la produzione da minerale con quella da rottame. Un'occasione imperdibile per grandi e piccini di rivalutare un materiale tanto usato nel quotidiano e troppo spesso sottovalutato.

Vi ricordiamo che potete trovare il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci a Milano in via San Vittore 21; il museo è aperto dal martedì al venerdì dalle 9.30 alle 17 e sabato e festivi dalle 9.30 alle 18.30.

Tags
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker