fbpx
Lifestyle

Narvalo presenta le FFP2 per rientrare in sicurezza a scuola e in ufficio

Prodotto certificato e Made in Italy

La fine ormai prossima dell’estate porta con sé la “conseguenza” del rientro a scuola e in ufficio. In vista di questi due appuntamenti, in un momento nel quale la situazione sanitaria è in miglioramento ma non ancora del tutto risolta, Narvalo, spin off del Politecnico di Milano e creatrice della Narvalo Urban Mask, presenta sul mercato la nuova BLS 512 Narvalo Limited Edition, mascherina FFP2 che unisce comfort, sicurezza e praticità.

Narvalo: il “target” del dispositivo FFP2

La BLS 512 nasce con l’obiettivo di ribadire l’importanza del proprio respiro e della propria salute e quindi di indossare dispositivi di protezione individuale pratici ma certificati e sicuri, per proteggersi – e proteggere gli altri – in ufficio, a scuola, sui mezzi pubblici e ovunque necessario.

Prodotta e certificata da BLS, azienda italiana specializzata da oltre 50 anni nella produzione di dispositivi di protezione individuale delle vie respiratorie, la BLS 512 Narvalo Limited Edition è caratterizzata dal tessuto di colore blu e dal taglio verticale: ogni pack contiene 20 mascherine FFP2, DPI con certificazione CE, confezionate singolarmente per garantire massima protezione e qualità.

Le caratteristiche del prodotto

Alla sicurezza si aggiunge il comfort: a rendere unica la nuova FFP2 in Limited Edition è infatti la capacità di adattarsi perfettamente al viso grazie al suo formato verticale, garantendo un fitting ottimale su volti di dimensioni e forme diverse. Inoltre, grazie alla presenza degli elastici nucali, evita di esercitare pressione sulle orecchie, garantendo un comfort maggiore anche durante l’utilizzo prolungato. Maneggevole e pratica, la mascherina è dunque adatta ad ogni situazione e inoltre, grazie alla sua struttura pieghevole verticalmente, assicura massima semplicità quando viene riposta.

La BLS 512 Narvalo Limited Edition va così ad affiancarsi al prodotto di punta di Narvalo, la Urban Mask, la FFP3 pensata in particolare per gli urban commuters: grazie ad uno strato in carbone attivo e alla tecnologia filtrante BLS Zero di BLS, la Urban Mask garantisce un livello di filtrazione superiore al 99% di smog, batteri, pollini e virus ed è dotata di una valvola di espirazione studiata per massimizzare il deflusso d’aria, evitando eccessivi accumuli di calore e umidità all’interno.

A completare il prodotto c’è l’Active Shield, dispositivo proprietario IoT che può essere posizionato sulla parte anteriore di ogni maschera “Narvalo” per tracciare la frequenza respiratoria e assicurare un’esperienza di respirazione anche sotto sforzo mai provata prima, ottimizzando costantemente il flusso d’aria all’interno della maschera e riducendo l’accumulo di calore, umidità e CO2.

“Con il graduale rientro in ufficio e a scuola, sarà sempre più importante scegliere mascherine in grado non solo di proteggere ma anche di assicurare comfort quotidiano”, sottolineano Venanzio Arquilla e Ewoud Westerduin, fondatori di Narvalo. “Con Narvalo vogliamo portare avanti a 360 gradi un progetto di sensibilizzazione che generi una nuova cultura intorno alla protezione delle vie respiratorie. Proprio per questo, in collaborazione con BLS, stiamo mettendo a punto prodotti diversi che possano rispondere alle diverse necessità e proteggere sia dai virus che dall’inquinamento ambientale: dall’impiegato che indossa la mascherina in ufficio tutto il giorno e che sceglierà quindi di affidarsi alla FFP2 più leggera, al pendolare che deve spostarsi con i mezzi pubblici o con la bici in mezzo al traffico che opterà per la Urban Mask che massimizza il deflusso di aria anche sotto sforzo e proteggere da Pm10 e Pm2.5”.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button