fbpx
News

Natale e consumi, ecco come aumenta la bolletta

NeN ci mostra le cause dell'aumento dei consumi di energi elettrica in bolletta

I consumi di energia elettrica a Natale registrano una vera e propria impennata. Dall’8 dicembre e sino al 6 gennaio, infatti, le case degli italiani registrano un vero e proprio picco dei consumi. A fare un po’ di chiarezza sulle cause di questi aumenti interviene NeN, startup EnerTech italiana, che lancia una Guida onesta ai consumi consapevoli. 

Perché crescono i consumi di elettricità a Natale?

L’indagine di NeN conferma quali sono le cause a generare un aumento dei consumi di energia elettrica a Natale. Ad esempio, un  presepe iper-realistico di 2 metri per 2, con cometa luminosa e cascata d’acqua vera comporta una spesa di 1,62 euro al giorno con un impatto alto sulla bolletta. Ascoltare 12 ore di playlist natalizia comporta una spesa di 0,3 euro, con un impatto medio sulla bolletta.

Preparare il tradizionale brodo per i tortellini con un piano ad induzione comporta una spesa di 0,81 euro. Guardare la TV a Capodanno, dalle 21 alle 2, comporta una spesa di 0,11 euro mentre la serie completa di Harry Potter, per molti un vero e proprio must a Natale, comporta una spesa di 0,43 euro.

Il cenone costa più di 6 euro in bolltta

Il cenone ha un impatto significativo sui consumi di Natale. Come conferma l’indagine di NeN, infatti, tra la preparazione, l’allestimento e l’utilizzo intenso della lavastoviglie, si arrivano a spendere circa 6,48 euro in più in bolletta. Chi ha un costume di Babbo Natale, inoltre, deve mettere in conto una spesa di 0,65 euro per il lavaggio e la stiratura.

Un torneo di videogiochi natalizio, considerando la spesa per la console e per la TV, comporta una spesa di 0,26 euro per ogni 3 ore di gioco. Ci sarebbero poi da considerare anche le videochiamate. Al momento, considerando il lockdown, secondo NeN non è necessario fare stime in quanto si assisterà ad un vero e proprio boom.

24 doni per Natale.
  • Fumagalli, Tamara (Author)

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button