fbpx

Nixie, la fotocamera che è anche un drone

Coi tempi che corrono, farsi una foto è la cosa più facile del mondo: basta estrarre lo smartphone dalla tasca o dalla borsa, impostare la fotocamera interna e scattare. La procedura del selfie è tanto semplice quanto limitante, nel senso che è impossibile ottenere una foto nitida, con la luce giusta o con un’inquadratura più […]


Coi tempi che corrono, farsi una foto è la cosa più facile del mondo: basta estrarre lo smartphone dalla tasca o dalla borsa, impostare la fotocamera interna e scattare. La procedura del selfie è tanto semplice quanto limitante, nel senso che è impossibile ottenere una foto nitida, con la luce giusta o con un'inquadratura più ampia di quanto il nostro braccio ci consenta.

L'ultima frontiera dell'autoscatto si chiama Nixie ed è una fotocamera, ma anche un drone. Si indossa al braccio e si "libera" all'occorrenza, modello falco e falconiere: il piccolo drone, sorvolando noi o il soggetto che vogliamo, scatterà foto o registrerà video di alta qualità e soprattutto con la miglior prospettiva possibile, tornando da noi al termine del suo compito. Immaginate la comodità che un simile oggetto rappresenta per chi, ad esempio, pratica sport che tengono le mani occupate come l'arrampicata: l'eterna impossibilità di immortalare quei momenti viene ovviata grazie a Nixie.

LEGGI ANCHE: 5 sorprendenti video realizzati con i droni

TechPrincess_Nixie_FotocameraDrone

State già mettendo mano al portafoglio? Frenate l'entusiasmo perché, attualmente, Nixie non è disponibile all'acquisto. Il progetto infatti, realizzato da 7 tra ingegneri e designer, è ancora nelle prime fasi del suo sviluppo quindi non possiamo fare altro che attendere che diventi realtà.

Chissà, magari per il prossimo Natale lo avrete al polso pronti a scattare una panoramica della tavolata che vi attende.


Martina Ghiringhelli
Studentessa di Linguaggi dei Media con la passione per le notizie strane (e spesso inutili). Gamer da sempre, ricorda lunghe sessioni di Tetris alla tenera età di sei anni. Ama ciecamente tutto ciò che è geek o viene dal Giappone e legge qualsiasi cosa, dalle etichette dello shampoo a Game of Thrones.